52°RALLY DEL FRIULI VENEZIA GIULIA: AL TERMINE DELLA PRIMA TAPPA SVETTANO GASPERETTI TRA LE CLIO R3T E CANZIAN TRA LE TWINGO R1

0
1268

Ieri, dopo aver sfilato sul palco di partenza ubicato per l’occasione in prossimità del Duomo di Gemona, i protagonisti dei monomarca della Losanga hanno trovato subito pane per i loro denti affrontando la prima “piesse” lunga poco più di un chilometro: “Città dello Sport e del Benessere”, in cui si sono imposti lo sloveno Alexs Humar, con una Clio R3T schierata dalla AMD Slovenija Auto, mentre tra le Twingo R1 a mettere tutti dietro è stato Riccardo Canzian (Scuderia Winners Rally Team).

Al termine della prima tappa friulana, a salire in cattedra nel Clio R3T Top è stato il più che collaudato equipaggio della Pistoia Corse, formato da Federico Gasperetti e Federico Ferrari, che in occasione della loro prima gara stagionale nel trofeo, hanno inanellato una speciale dopo l’altra ad eccezione della prima e della sesta, vinte da Humar che ha chiuso la giornata sulla piazza d’onore con il navigatore Jaka Cevc. Gradino più basso del podio per Luca Panzani e Sara Baldacci (leader del trofeo), che questo fine settimana hanno disputato la loro prima gara tra le fila della DP Autosport. I due toscani hanno comunque ottenuto il primato nelle Due Ruote Motrici del CIR, conteso con un più che agguerrito Ivan Ferrarotti. Quarto il comasco della Movisport, Kevin Gilardoni, con Corrado Bonato a leggergli le note.

Nel Trofeo Twingo R1, a creare il vuoto è stato un incontenibile Canzian, che nella prima tappa ha siglato il successo in cinque prove sulle sei disputate (la settima è stata in trasferimento). Il portacolori della Winners Rally Team, con al proprio fianco Matteo Nobili ha disputato il suo secondo impegno stagionale al volante della nuovo “gioiellino” Renault, con il quale in occasione del 15° Moscato Rally ha conquistato il primato di classe, risultato bissato quest’oggi a Cividale del Friuli. Un incoraggiante secondo posto è arrivato per il duo femminile formato da Deborah Sartori e Giancarla Guzzi (A.S.D. Prorally 2001), che sono riuscite a chiudere il rally davanti al leader Emanuele Rosso, rallentato nella quarta “piesse” (Plan dal Jof) a seguito della rottura del pedale dell’acceleratore.

Domani prenderà il via la seconda giornata di rally alle ore 10.11, con l’ottava prova speciale la Trivio-Prepotto, per poi procedere con le restanti tre “piesse” in programma per il weekend friulano.