88° Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra: ci siamo (quasi)

0
504

Quello di Ginevra è uno dei 5 Saloni dell’Auto più importanti al mondo e, stando alle previsioni, anche l’edizione 2018, sarà un successo.

Sono previsti oltre 180 espositori a conferma che i player dell’Automtive, al salone di Ginevra, ci tengono davvero. Il Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra si svolgerà dall‘8 al 18 marzo 2018 al Palexpo di Ginevra. La pagina Web www.gims.swiss contiene già da ora tutte le informazioni ed i consigli utili al visitatore, per programmare già da subito una visita. Inoltre, ogni giorno si possono vincere biglietti di ingresso.

I circa 180 Espositori avranno i propri stand distribuiti su sei “padiglioni auto” e su un padiglione riservato espressamente ai fornitori di equipaggiamenti per auto ed ai rappresentanti del Settore nazionale. Gli unci costruttori che non saranno presenti sono Opel, Infiniti, DS e Chevrolet/Cadillac.

“Non è più un segreto che i Costruttori oggi ci pensino due volte prima di partecipare ad un Salone, anche se si tratta di un Salone riconosciuto a livello internazionale come il nostro di Ginevra”. Ha affermato André Hefti, Direttore Generale del Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra.

“La loro partecipazione comporta notevoli costi e dipende dalla presentazione o meno di una novità. Ogni anno, accogliamo circa 10.000 rappresentanti di media da tutto il mondo. Una conferenza Stampa a Ginevra rimane uno dei mezzi di comunicazione più efficaci”.

Questo cambiamento di tendenza richiede una maggiore flessibilità da parte degli organizzatori della manifestazione; gli spazi, che quest’anno non sono più occupati dalle poche Case assenti, non sono rimasti vuoti, ma piuttosto hanno permesso a certi marchi di spostarsi, consentendo loro una migliore visibilità, grazie ad una posizione con maggiore flusso di visitatori.

Aston Martin, infatti, ha colto l’occasione di espandersi, occupando lo spazio di Opel. Jaguar e Land Rover hanno anche potuto fruire di una maggiore superficie, che tradizionalmente era assegnata a Citroën. Questo Costruttore ha, infine, potuto posizionare Peugeot dall’altra parte del padiglione. In questo modo i marchi del Gruppo PSA sono uniti.

Per la prima volta si possono vedere a Ginevra molti costruttori di modelli piccoli, ma spesso esclusivi nonché di tuner prestigiosi. Tra gli Espositori, che sono presenti per la prima volta a Ginevra, segnaliamo nei “padiglioni auto” Applus Idiada, Arden, Caresoft, Corbellati, E-Moke,

Engler, Fomm, GFG Style, Hennessey, Icona, Luxaria Technology, Lvchi Auto, Pal-V, Polestar, Quadro Vehicles e W Motors.

Il pubblico, che cerca modelli efficienti dal punto di vista energetico, potrà essere soddisfatto; l’Ufficio Federale per l’Energia (BFE) conserva il suo status di Presenting Partner della manifestazione con la sua campagna co2abbassato. Il BFE promuove veicoli, che non emettono più di 95 g CO2/km. L‘ App “Salon Car Collector” rimane l’ausilio ideale, per individuare questi modelli sugli stand degli Espositori.

Una visita del Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra deve essere preparata nel migliore dei modi. Tutte le informazioni e consigli sono da ora visualizzabili nel sito ufficiale www.gims.swiss.