A bordo di CARE’s Explore 2020 con nuova Audi e-tron Sportback

0
283

Audi prosegue il suo percorso verso la consapevolezza ambientale, a testimonianza di come il progresso tecnologico possa contribuire alla valorizzazione del territorio.

 

Per il quinto anno consecutivo Audi, in qualità di title sponsor, supporta l’organizzazione di Care’s (dal 25 al 27 settembre a Brunico) nella sua strategia di approccio sostenibile al territorio, condividendone valori e visione.

Sostenendo il progetto di Norbert Niederkofler, chef pluristellato del Ristorante St Hubertus di San Cassiano, il Marchio dei quattro anelli mette a disposizione degli ospiti una flotta di 10 Audi e-tron Sportback, secondo modello a zero emissioni del Brand e membro della gamma che entro il 2025 potrà contare su 20 vetture completamente elettriche.

 

Durante l’evento che vede la partecipazione, nel rispetto delle normative vigenti, di illustri chef confrontarsi sul rispetto dell’ambiente con un utilizzo etico e responsabile delle materie prime, verrà posta l’attenzione sul ruolo e l’impegno Audi all’interno di un paradigma virtuoso, in cui performance e stile possano andare di pari passo con la sostenibilità ambientale.

 

Nelle giornate dell’evento verrà inoltre installata una Audi e-tron charging station a Corvara, che servirà da hub di ricarica per le vetture a zero emissioni e che prenderà energia dai vicini impianti del Piz Boè, gestiti dal Consorzio Skicarosello Corvara, già partner Audi, e che sposa un modello di sviluppo turistico green oriented fondato sull’efficienza nell’uso delle risorse, le energie rinnovabili e l’high tech.

 

Audi così affianca la mobilità a quattro ruote con i progetti avanguardistici intrapresi dalle realtà presenti sul territorio, nell’ottica di creare una vera e propria smart mobility. Un esempio sono gli impianti che uniscono Piz Sorega e Piz La Ila, aperti per il primo anno anche in estate. Grazie alle due seggiovie si può partire da uno qualsiasi dei paesi che circondano l’altopiano, San Cassiano, La Villa, Corvara, e spostarsi in ogni direzione, all’interno di Movimënt, il parco dell’Alta Badia.

 

Inoltre l’impegno del Brand si traduce in azioni concrete come l’implementazione di colonnine di ricarica elettrica nei territori d’elezione dell’arco alpino (Alta Badia, Madonna di Campiglio, Cortina) grazie alla collaborazione fattiva con Enel X.

 

Attraverso la strategia Road to zero emissions Audi conferma la sua attenzione e visione verso una mobilità consapevole, sia nella produzione di vetture a basso impatto, ma anche nella conversione di tutta la filiera produttiva in ottica sostenibile attraverso programmi diversificati, tenendo sempre al centro della ricerca tecnologica il rapporto fra uomo e ambiente, focus imprescindibile del Brand.