A DETROIT I PROTAGONISTI DELLE AUTO DEL FUTURO: TECNOLOGIA AL PRIMO POSTO

0
898

Tantissime le novità annunciate (ma anche molte le possibili sorprese dell’ultim’ora) al prossimo North American International Auto Show di Detroit, in calendario dal 16 al 24 gennaio, subito dopo il CES (Consumer Electronic Show) dal 6 al 9 gennaio: un’insolita “staffetta” che aprirà negli Usa il 2016 del settore automotive. Auto elettriche sugli stand e boom di Suv ma anche attenzione all’ecologia e alle nuove tecnologie, perché l’auto del futuro sarà sempre più tecnologica. L’edizione di quest’anno del Salone di Detroit vedrà la visita – per la prima volta – dell’attesissimo presidente degli Stati Uniti Barack Obama che arriverà il 20 gennaio.

Tra le numerose (pare oltre 40) première mondiali la nuova Lexus LC 500, coupè dalle linee seducenti, aprirà una nuova epoca per il marchio di lusso di Toyota. Stile, performance e maestria artigianale rendono questo modello un nuovo simbolo per il brand. A proposito di coupé non mancherà di attirare l’attenzione l’audace sportiva premium Infiniti Q60, progettata e realizzata per le performance, caratterizzata come nel dna del brand da un design espressivo personale, unito a performance di primissimo piano, anch’essa al debutto mondiale alla kermesse statunitense.

Con le due anteprime mondiali Audi A4 allroad quattro e il prototipo tecnico Audi h-tron quattro concept il marchio dei quattro anelli pone al centro della propria presenza a Detroit i settori d’innovazione Audi quattro, Connectivity e la tecnologia delle celle a combustibile. La nuova M2 Coupé, sportiva ad alte prestazioni dalla performance entusiasmante, e la nuova X4 M40i, parametro di riferimento della massima dinamica di guida nel segmento di appartenenza, sono le due anteprime mondiali Bmw, che allo stand non mancherà di esporre Bmw i, la mobilità del futuro secondo la Casa di Monaco, unitamente alle innovazioni attuali di Bmw ConnectedDrive: applicazioni e sistemi intelligenti che aumentano comfort e sicurezza. Volvo porterà al Salone americano la nuova ammiraglia S90, una vettura prestigiosa, fra le novità più significative del 2016 in termini di contenuti: un’auto tutta dedicata a chi guida, già prima di accendere il motore, vista la posizione di cruscotto e console centrale sapientemente angolati. All’esterno uno stile piacevole, a bordo tanti dispositivi di sicurezza e motori all’avanguardia.

Innovazioni tecnologiche in primo piano per Mercedes-Benz, che svelerà la nuova Classe E, decima generazione di un’icona caratterizzata da nuovi canoni estetici con un design pulito e di forte impatto emotivo e un abitacolo esclusivo e tecnologico. Al suo fianco la Roadster compatta per antonomasia che, a 20 anni esatti dal suo lancio sul mercato, arriverà sulle strade nel marzo 2016 con il nuovo nome di SLC, ottimizzata dal punto di vista estetico e tecnico. Sullo stand della Stella la nuova S 65 Cabrio, con cui il duo Mercedes-AMG offre per la prima volta una vettura ad alte prestazioni che coniuga la straordinaria potenza del V12 biturbo da 6,0 litri con il piacere della guida open air per quattro passeggeri, e Mercedes-AMG S 63 4Matic Cabrio Edition 130, edizione limitata per l’anniversario dei 130 anni dall’invenzione dell’automobile. Ci sarà anche Volkswagen, che presenterà un ibrido: l’assoluta novità del suv Tiguan nella variante plug-in.

Mercato dominato anche dai truck quello degli Usa. Ecco spiegati i Suv, pick up e minivan Chrysler: la percentuale di truck nella gamma Fca è persino più elevata di quelle delle rivali Ford e General Motors.

 

Half profile Volvo S90 Mussel Blue 1185582_2471052_1024_683_Mercedes-AMG_S_65_Cabrio_(14) 1186074_2472492_1024_683_Mercedes-Benz_SLC_(7) 1187597_2476767_1024_679_Nuova_Classe_E_(1) 1187948_2477733_1024_680_Mercedes-AMG_S_63_4MATIC_Cabrio_Edition_130_(20) CH017_011PF95jj1dh79k3m5cl2lpq0djpkla__mid CH017_047PFs940jbfuao62i6tnm50cilvjak__mid dd dsc_0100-2 HERO PICTURE _Q60_006_comp_v005_fs_bassa ris IMG_7252 LEX-LC5-CY16-0002 low P90199673_highRes_the-new-bmw-m2-coupe ShowPublicPhoto