ACI: BENE A DICEMBRE PASSAGGI DI PROPRIETÀ E RADIAZIONI IN AUMENTO L’USATO DIESEL

0
209
Photo: Christian Colmenero Martín / Zona IV Producciones www.christiancolmenero.com www.zonaiv.com

Chiusura d’anno in crescita per il mercato dell’usato. I passaggi di proprietà delle automobili, al netto delle minivolture (trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale), a dicembre 2019 hanno registrato un lieve incremento mensile dell’1,2%, che, tuttavia, scende in territorio negativo in termini di media giornaliera (-3,9%) per via della presenza di una giornata lavorativa in più rispetto al corrispondente mese del 2018. A dicembre ogni 100 vetture nuove ne sono state vendute 162 di seconda mano e 159 nel corso dell’intero anno.

 

A fronte del calo delle prime iscrizioni di auto diesel che trova riscontro anche a dicembre (-11,2% rispetto allo stesso periodo del 2018, con una quota mensile di mercato che si riduce dal 47,1% al 36,8%), si registra un leggero aumento dei passaggi di proprietà per questa categoria di auto, con un incremento mensile dello 0,2% che porta al 51,1% la quota di mercato delle vetture alimentate a gasolio dell’intero 2019.

 

Sempre in tema di prime iscrizioni, nel 2019, complessivamente, è stata registrata una diminuzione del 21,9% per le auto diesel a fronte di una crescita del 26,1% per quelle a benzina. Di conseguenza dobbiamo segnalare un netto calo della quota di auto a gasolio sul totale delle immatricolazioni: dal 51,4% del 2018 al 40% del 2019, tanto che con il 45,7% nel 2019 le auto nuove a benzina superano la percentuale di quelle alimentate a gasolio.

 

Positivi i passaggi di proprietà dei motocicli che a dicembre hanno registrato, al netto delle minivolture, un incremento mensile del 3,6% (-1,5% in termini di media giornaliera).

 

Complessivamente nel 2019 il mercato dell’usato ha archiviato incrementi dello 0,5% per le autovetture e dello 0,2% per tutti i veicoli, mentre il settore dei motocicli ha registrato un calo dello 0,3%.

 

I dati sono riportati nell’ultimo bollettino mensile “Auto-Trend”, l’analisi statistica realizzata dall’Automobile Club d’Italia sui dati del PRA, consultabile sul sito www.aci.it

 

Più 7% a dicembre per le radiazioni delle quattro ruote, (determinato principalmente dal rialzo di quelle per esportazione, +17,3% rispetto allo stesso periodo del 2018), con la media giornaliera pari a +1,7%, e più 18,2% per le due ruote (+12,3% la media giornaliera). Il tasso unitario di sostituzione del parco auto a dicembre risulta pari a 0,89 (ogni 100 auto iscritte ne sono state radiate 89) e a 0,79 nell’intero anno.

 

Nel 2019 le radiazioni hanno archiviato incrementi del 2,3% per le autovetture e del 2% per tutti i veicoli, mentre per i motocicli il segno è -4,8%.

 

Considerando il saldo positivo per le autovetture tra prime iscrizioni e radiazioni (circa 408.000 unità) si prevede un nuovo incremento del parco circolante al 31-12-2019 di oltre l’1%.

 

 

RADIAZIONI E USATO A DICEMBRE 2019

 

 

RADIAZIONI

PASSAGGI DI PROPRIETA’ (*)

 

DIC ‘18

DIC ‘19

%

DIC ‘18

DIC ‘19

%

AUTO

123.730

132.394

7,0

237.803

240.593

1,2

MOTO

8.386

9.911

18,2

25.299

26.220

3,6

TUTTI I VEICOLI

144.698

157.583

8,9

295.176

298.186

1,0

Fonte: ACI – Automobile Club d’Italia      (*) Al netto delle minivolture

 

RADIAZIONI E USATO ANNO 2019

 

 

RADIAZIONI

PASSAGGI DI PROPRIETA’ (*)

 

2018

2019

%

2018

2019

%

AUTO

1.507.333

1.541.411

2,3

3.087.957

3.102.893

0,5

MOTO

122.092

116.237

-4,8

550.301

548.413

-0,3

TUTTI I VEICOLI

1.778.543

1.813.802

2,0

4.058.441

4.067.339

0,2

Fonte: ACI – Automobile Club d’Italia      (*) Al netto delle minivolture

 

 

CONFRONTO PRIME ISCRIZIONI–PASSAGGI NETTI AUTOVETTURE DIESEL E BENZINA

 

 

QUOTA DI MERCATO

VAR % MENSILE

QUOTA DI MERCATO

VAR %

2018/2019

 

DIC ‘18

DIC ‘19

2018

2019

 

PRIME ISCRIZIONI

BENZINA

41,4%

48,8%

33,9

36,3%

45,7%

26,1

DIESEL

47,1%

36,8%

-11,2

51,4%

40,0%

-21,9

 

PASSAGGI NETTI

BENZINA

35,3%

35,8%

2,8

36,1%

35,4%

-1,5

DIESEL

50,8%

50,3%

0,2

49,7%

51,1%

3,3

 

 

 

 

 

 

 

Fonte: ACI – Automobile Club d’Italia