AL RALLY IL CIOCCO ANDREUCCI E LA PEUGEOT 208 T16 R5 ANCORA DAVANTI

0
1290

Prosegue il rally toscano e dopo il primo giro di prove del pomeriggio, Paolo Andreucci aumenta il suo vantaggio su Basso portandosi a 10″9, poi da Perico a 37″4 e da Scandola a 48″2. Ritiro di Tassone per un problema elettronico sull’ottava prova speciale.

Si sono disputate altre tre prove, il primo giro sulle speciali di “Careggine”(14,60 km), “Molazzana”(5,13 km) e “Noi Tv”(1,65 km).
Sul primo passaggio di “Careggine” e su “NOi Tv” è Paolo Andreucci a segnare il miglior tempo, mentre su “Molazzana” è Basso il più veloce con due decimi di secondo di vantaggio sul toscano.Il terzo tempo in tutte e tre le prove lo segna Umberto Scandola, Skoda Fabia R5.

Dopo il primo giro di prove del pomeriggio, Paolo Andreucci ha portato il suo vantaggio in classifica assoluta su Giandomenico Basso a 10″9, su Perico a 37″4 e Scandola a 48″2.Seguono in classifica gli altri big della serie tricolore con la Ford Fiesta R5 di Simone Tempestini, Ciava su Citroen DS3 R5 e la Ford FIesta R5 del’italo svizzero Stefano Baccega.
Durante il primo passaggio di Careggine, prova speciale 8, il cuneense Michele Tassone è costretto a ritirarsi per un problema elettrico alla sua Peugeot 208 T16 R5.

Nella corsa al Campionato Italiano R1 resta in testa il pilota barghigiano Stefano Martinelli, che comanda anche la classifica del Suzuki Rally Trophy seguito da Lucarelli e Rao, tutti su Swift R1B.

Alle 16:49 si riparte con il secondo passaggio sulla prova di “Careggine”.