ALPINE ESPORTS SI AGGIUDICA IL QUINTO POSTO DELLA F1 ESPORTS PRO SERIES GRAZIE AD UN DUPLICE PIAZZAMENTO IN ZONA PUNTI

0
334

I risultati di Nicolas hanno permesso ad Alpine eSports di ottenere punti in ogni singola manche del calendario. Tre piazzamenti sul podio, le pole position del Bahrain, di Austin e San Paolo ed il miglior giro in gara di Shanghai sono stati i momenti salienti della stagione. Il suo compagno di squadra, Fabrizio Donoso, ha fatto grandi progressi rispetto alla scorsa stagione, in particolare con un terzo posto sul Circuito di Portimão. Il nuovo arrivato nella scuderia, Patrik Sipos, si è progressivamente affermato con due Top 10 nella seconda parte della stagione.

Per quest’ultimo evento, i concorrenti avevano appuntamento ad Imola, nuovo circuito aggiunto, quest’anno, al gioco F1 2021. Nonostante una gara caotica, Patrik è riuscito a concludere in ottava posizione mentre Fabrizio, che ha avuto meno successo, si è classificato quattordicesimo.

Nella tappa successiva, in Messico, Nicolas ha sostituito Patrik per sostenere Fabrizio. La strategia era simile per entrambi i piloti, con una partenza su gomme medium. Nicolas si è ritrovato in testa ad un treno DRS e il numero di veicoli che lo precedeva rendeva impossibile i sorpassi. Nicolas ha concluso in settima posizione e Fabrizio in diciassettesima.

La finale della F1 eSports Pro Series 2021 si è svolta ad Interlagos. Come nella scorsa stagione, Nicolas ci ha regalato una prestazione mozzafiato, dimostrando di essere imbattibile nelle qualifiche, con un giro compiuto in 1’05’’890, ossia con oltre un decimo di distacco da tutti i concorrenti. Nel frattempo, a Fabrizio è sfuggita la Q2 per soli 20/1000° di secondo ed è partito dalla sedicesima posizione.

In gara, Nicolas si è ritrovato nel bel mezzo del duello per il titolo tra la Red Bull di Rasmussen e la Mercedes di Opmeer. Il francese è riuscito a mantenere il sangue freddo e ha conseguito un nuovo podio tagliando il traguardo in terza posizione. Tuttavia, per una penalità inflitta per eccesso di manovre in pista, è stato retrocesso in settima posizione. L’appello contro questa decisione è stato respinto dai commissari sportivi. Fabrizio ha concluso la gara in diciannovesima posizione, dopo essere stato coinvolto in un incidente che ha danneggiato l’alettone anteriore.

Dopo dodici gare, Alpine eSports conclude la stagione in quinta posizione nel Campionato Costruttori. Nel Campionato Piloti, Nicolas si classifica ottavo, Fabrizio nono e Patrik diciannovesimo.

Fabrizio Donoso: È dura da accettare. Concludo questo evento senza nemmeno un punto e non sono riuscito a trovare i settaggi giusti, a differenza delle precedenti manche. Ero partito bene per fare una bella gara in Brasile, ma sono stato coinvolto negli incidenti che si sono verificati intorno a me. Penso, comunque, di aver ottenuto un buon risultato in questa stagione e sono orgoglioso di quanto realizzato come team. Ora, dobbiamo prenderci un po’ di riposo, prima di cominciare a concentrarci sul 2022.

Patrik Sipos: Era la mia ultima gara della stagione, per cui ho voluto dare il meglio per il team, dato che correvo solo a Imola. Mi sono piazzato in Q3, che è sempre una bella cosa, ma c’era ancora un giro veloce da fare e non sono riuscito a concretizzarlo, dato che ho toccato il cordolo, perdendo il controllo dell’auto. Preferisco ricordare di aver ottenuto dei punti, per cui sono contento di concludere l’anno su una nota positiva.

Nicolas Longuet: Che fine di stagione! È stata una delle finali più difficili della mia carriera nella F1 eSports Pro Series. Nel complesso, a livello personale, sono deluso per le mie performance nelle prime due gare, ma penso di aver veramente migliorato nelle mie strategie in qualifica e in gara a fine anno. Ora sono pronto per l’anno prossimo!

Richard Arnaud, manager: Finire quinti non corrisponde ai nostri obiettivi. È tanto più frustrante, se si considera che è dovuto ad una decisione discutibile dei commissari. È stato il primo anno del nostro nuovo team di piloti e dobbiamo tener conto dei punti positivi, continuare ad imparare e costruire. Abbiamo dimostrato di avere un bel potenziale durante la stagione, sicuramente la più competitiva della storia della F1 eSports Pro Series. È giunta l’ora di riposarsi, prima di cominciare i preparativi per il 2022. Non vediamo l’ora di piazzarci ai primi posti l’anno prossimo con le nuove auto!