BMW Team Italia sale sul podio a Vallelunga e conquista la leadership del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance.

0
140

Il weekend è vissuto su due fronti per il team gestito dalla Ceccato Motors Racing Team, con da una parte l’ottimo risultato ottenuto da Stefano Comandini (ITA), Marius Zug (GER) ed Alexander Sims (GB) sulla BMW M6 GT3 #7, e dall’altro la prestazione di Simone Riccitelli (ITA), Nicola Neri (ITA) e Francesco Guerra (ITA) sulla BMW M4 GT4 #215, condizionata da un contatto in gara.

In qualifica i valori sembravano inizialmente all’opposto. L’equipaggio #7 ha chiuso le tre sessioni cronometrate con la settima prestazione cumulativa in 4’36.833 dopo che Comandini-Zug-Sims hanno faticato ad esprimere tutto il loro potenziale sul giro secco. Viceversa in GT4, Neri-Guerra-Riccitelli, scesi in pista nell’ordine, hanno invece chiuso positivamente al secondo posto di categoria con un tempo complessivo di 5’04.090, staccati di soli 39 millesimi dalla pole.

La gestione di gara con la BMW M6 GT3 è stata però molto positiva. Comandini, sulla pista di casa, ha preso un ottimo ritmo che gli ha consentito di restare in contatto con le prime posizioni, tanto che dopo il primo pit-stop, Zug ha guidato un solido turno in quarta posizione alla caccia del podio. Dopo il secondo cambio pilota, Sims ha artigliato il terzo posto, concretizzando il podio sotto alla bandiera a scacchi. Questo risultato ha permesso a Comandini e Zug di lasciare Vallelunga con 34 punti e la leadership della classifica piloti ad una gara dal termine del campionato.

Meno fortunata la corsa della BMW M4 GT4 #215. Dopo un ottimo primo stint di Guerra, che ha riportato l’equipaggio a comandare le operazioni di categoria, nelle prime fasi della seconda ora Nicola Neri è rimasto incolpevolmente coinvolto in un contatto con Marchi, poi penalizzato, che lo ha costretto in sabbia ed ha compromesso la prestazione dell’equipaggio, ritiratosi dopo pochi giri.

Roberto Ravaglia (BMW Team Italia, Team Manager):
“Siamo indubbiamente soddisfatti della prestazione ottenuta con la BMW M6 GT3. Vallelunga era una pista dove sapevamo che avremmo dovuto faticare, ma i piloti e il team hanno reagito con determinazione e abbiamo saputo venire fuori sulla distanza, con un terzo posto che onestamente poteva sembrare di difficile realizzazione. Peccato per la gara della BMW M4 GT4. Avevamo il passo per lottare al vertice, la vittoria di categoria era sicuramente alla portata, ma la nostra corsa si è purtroppo interrotta troppo presto”.

Calendario Campionato Italiano Gran Turismo 2020

 

18-19 luglio | Mugello | Endurance

2-3 agosto | Misano | Sprint

29-30 agosto | Imola | Endurance

19-20 settembre | Vallelunga | Endurance

3-4 ottobre | Mugello | Sprint

17-18 ottobre | Monza | Sprint

7-8 novembre | Monza | Endurance

5-6 dicembre | Vallelunga | Sprint