Cifra d’affari del primo trimestre 2020 di 15,2 miliardi di euro

0
261

La cifra d’affari di Groupe PSA nel primo trimestre 2020 è stata di € 15.179 milioni rispetto a € 17.976 milioni nel primo trimestre del 2019.

La cifra d’affari della divisione Automotive è pari a € 11.934 milioni, in calo del 15,7% rispetto al primo trimestre del 2019. L’impatto positivo del mix di prodotti (+ 5,3%), i prezzi (+ 0,5%), altri effetti (+ 3,5%) e vendite ai partner (+ 0,1%) hanno parzialmente compensato il forte calo dei volumi e il mix di paesi (-24,6%) e l’effetto negativo dei tassi di cambio (-0,5%).

 

Con un totale di 627.000 veicoli venduti, le vendite globali nel primo trimestre 2020 sono in calo, influenzate dalla crisi sanitaria di Covid-19.

Lo stock totale alla fine di marzo 2020 è di 715.000 veicoli (incluso lo stock detenuto dalla rete indipendente e dagli importatori), in calo di 1.000 veicoli rispetto alla fine di marzo 2019.

La cifra d’affari di Faurecia è scesa a € 3.739 milioni.

 

Philippe de Rovira, Chief Financial Officer di Groupe PSA dichiara: “Il gruppo si sta preparando pienamente per la ripartenza, rafforzando la sua liquidità e riducendo in modo massiccio i suoi costi in un contesto economico caotico”.

Prospettive di mercato: nel 2020 il Gruppo prevede una flessione del mercato automobilistico del 25% in Europa, del 10% in Cina, del 25% in America Latina e del 20% in Russia.

Le prospettive sono difficili da valutare oggi e dipenderanno dalla portata, dalla durata e dall’estensione geografica della crisi di Covid-19, nonché dalle misure adottate dai paesi interessati.

Obiettivo operativo: il Gruppo PSA si è prefissato l’obiettivo di raggiungere un margine operativo corrente[1]superiore al 4,5% per la divisione Automobile nel periodo 2019-2021.

[1] Risultato operativo corrente rapportato alla cifra d’affari della divisione Automotive (PCDOV)