Citroen: occhio ai nuovi motori

0
186

Grande dinamismo in casa Citroen, soprattutto dal punto di vista delle motorizzazioni. Nel mese di novembre, infatti, per il SUV Citroën C3 Aircross ha rinnovato la sua offerta di motorizzazioni con il nuovo turbodiesel Common Rail BlueHDi S&S da 110 CV, abbinato al cambio manuale a sei rapporti.

 

E’ un quattro cilindri, 16 valvole, di ultima generazione, omologato Euro 6.2, di grande efficienza con consumo nel ciclo misto di soli 3,6 l/100 km ed emissioni contenute in 94 g/km di CO2. Si aggiunge al più potente BlueHDi 120 CV con cambio automatico a sei rapporti e ai benzina PureTech da 110 e da 130 CV con cambio automatico EAT6.

Un occhio di riguardo anche per i monovolume Citroën SpaceTourer, SpaceTourer Business e Jumpy Atlante che adesso possono essere acquistati con il nuovo motore diesel BlueHDi S&S da 140 CV, abbinato al cambio manuale a 6 rapporti o all’automatico a 8 rapporti. Questo nuovo motore completa una gamma che comprende il 1.5 BlueHDI da 120 CV e il BlueHDi due litri da 180 CV. E per i neopatentati? Tranquilli, possono scegliere fra la nuova C1, la nuova C3 e la nuova C4 ë-C4 100% ëlectric per una mobilità a zero emissioni. Si rinnova, infine, anche la gamma del multispazio Citroën Berlingo, che aggiunge ai contenuti di serie numerosi equipaggiamenti al servizio del comfort e della sicurezza. La gamma italiana, attualmente, prevede 3 allestimenti – Feel, Feel Pack e Shine –  articolati su entrambe le lunghezze e su motori benzina e diesel, tutti Euro 6.2.