CITROËN UNCONVENTIONAL TEAM PARTE LA SFIDA AD UN NUOVO RECORD

0
966

Dopo l’impresa di agosto, con la conquista del record Marsiglia-Cartagine, il team del Citroën Unconventional composto da Vittorio e Nico Malingri è pronto a salpare per una nuova avventura.

Dopo un mese e mezzo di attesa, si è infatti aperta una “finestra” meteo che promette vento favorevole per domenica 13 novembre, le condizioni ideali per tentare un nuovo record, questa volta sulla rotta “Portofino-Giraglia-Portofino”.
La rotta è breve – 148 miglia, con una percorrenza stimata attorno alle 15 ore – ma molto tecnica, perché le condizioni meteo ottimali sono rare e difficilmente ci sarà vento per andare e tornare a velocità sostenute.

Compagna d’avventura, come al solito, è “Feel Good”, il catamarano in carbonio di 6,5 metri, senza ripari fissi, di progettazione di Vittorio e Nico; è considerata l’imbarcazione più veloce e innovativa della sua categoria. Può toccare una velocità di punta vicino ai 25 nodi e tenere medie attorno ai 15 nodi, con percorrenze di oltre 300 miglia al giorno.

La tratta è stata recentemente omologata da Federvela. Vittorio Malingri commenta: “speriamo che nei prossimi mesi altri equipaggi si cimentino sulla stessa rotta. I record internazionali possono essere corsi in quattro classi: sopra i 60 piedi; dai 40 ai 60 piedi; dai 20 ai 40 e sotto i 20. Questo sia con monoscafi che con multiscafi, in equipaggio, in solitario o in doppio. Questo apre a molti 40 piedi, di cui la Liguria è piena, dai vari maxi presenti nella zona al trimarano di Soldini”.

Seguite le imprese del Citroën Unconventional Team su www.unconventionalteam.citroen.it

I protagonisti dell’impresa

Vittorio Malingri, classe 1961, pioniere della vela oceanica italiana, è stato il primo azzurro a partecipare

al Vendeé Globe, battezzato anche “Everest dei mari”.
Nico Malingri, secondogenito di Vittorio, 24 anni, ha attraversato a vela l’Atlantico undici volte.

Nella preparazione della loro impresa e per i loro spostamenti logistici i due componenti del Citroën Unconventional Team hanno a disposizione la C4 Cactus ed il nuovo Jumper.

Citroën C4 Cactus è l’unconventional crossover per eccellenza, massima espressione della Creative Technologie di Citroën.

Citroën Jumper concentra tutta la competenza tecnica e l’esperienza del Marchio nel campo del trasporto di merci e persone.

Citroën Unconventional Team è il team di atleti che, per personalità e stile di vita, primeggiano nei loro sport e interpretano perfettamente i valori del Marchio francese: Be Different, Feel Good.
Li interpretano sia per la loro personalità e il loro stile di vita, che li ha portati a primeggiare a livello mondiale nelle loro specialità, sia per gli sport praticati, tutti fortemente adrenalinici e… unconventional. Citroën Unconventional Team, contraddistinto dalla sigla C.U.T., per il quale è stato creato un logo specifico, riunisce otto atleti italiani campioni di sei sport di scivolamento (surf, kitesurf, windsurf, extreme sailing, snowboad, skateboard) che hanno per campo d’azione il mare e la montagna, ma anche la città.