Consegnate oltre 1 milione di ŠKODA nel 2020

0
114

ŠKODA AUTO ha consegnato un totale di 1.004.800 veicoli a livello globale nel 2020, superando il traguardo a sei zeri per il settimo anno consecutivo. Considerando le difficoltà affrontate, il risultato dimostra l’efficacia delle contromisure messe in atto. Dopo la sospensione per 39 giorni delle linee di produzione in Repubblica Ceca e il rallentamento dei canali distributivi, ŠKODA AUTO è riuscita a riprendere slancio sui mercati internazionali già a giugno. Hanno contribuito al raggiungimento di questo traguardo sia i numerosi programmi di ripartenza messi in campo per supportare le Concessionarie sia la moderna e attrattiva gamma di modelli.

 

ŠKODA AUTO ha consegnato 1.004.800 di auto a livello globale nel 2020. A compensazione della temporanea interruzione dei canali di vendita internazionali nel secondo trimestre, la Casa boema ha avviato piani di ripartenza in ciascun mercato per fornire un supporto mirato alle proprie Concessionarie. L’andamento positivo delle consegne nella seconda metà dell’anno ha dimostrato l’efficacia delle misure messe in atto.

Nonostante le sfide di questi ultimi dodici mesi, la Casa boema ha consegnato 578.100 auto in tutto il mondo da luglio a dicembre (426.700 unità nella prima metà del 2020). In aggiunta, ŠKODA AUTO ha confermato il trend positivo in numerosi mercati negli ultimi 12 mesi: 24.200 veicoli sono stati venduti in Turchia (+56,3%) e 5.500 veicoli in Egitto (+52,8%). In Europa, la Casa boema ha raggiunto la quota di mercato del 5,4%. In Russia è stato stabilito un nuovo record con 94.600 veicoli consegnati (+6,8%).

 

Così Thomas Schäfer, CEO di ŠKODA AUTO: “La consegna di oltre 1 milione di veicoli a livello globale è un grande successo per ŠKODA AUTO, specialmente in un contesto così probante e con il fermo della produzione per cinque settimane durante la primavera. Vorrei ringraziare il team delle vendite, gli importatori e le Concessionarie per questo sforzo comune. Un ringraziamento altrettanto grande va ai nostri colleghi della produzione, della gestione della qualità e a tutti gli altri che si sono battuti per ogni veicolo ŠKODA prodotto. In questi tempi difficili, l’intero team ha dimostrato resistenza, resilienza e tanta passione. Ora possiamo guardare avanti fiduciosi: ŠKODA ha nuovi modelli in cantiere e ho grandi aspettative per il loro lancio. Ciò nonostante, rimaniamo vigili e teniamo d’occhio gli ulteriori sviluppi dei mercati”.

 

Alain Favey, Membro del Board ŠKODA per Vendite e Marketing ha proseguito: “Grazie a una grande performance di team, siamo riusciti a continuare con successo il percorso dell’anno precedente, anche sotto pressione. Vorrei ringraziare tutti i collaboratori delIe nostre Concessionarie per gli straordinari impegno, flessibilità e attenzione verso il Cliente. È grazie alla loro grande dedizione che siamo riusciti a raggiungere questo successo”.

 

Continua Favey: “Allo stesso tempo, questi dodici mesi sono stati un banco di prova senza precedenti e abbiamo dimostrato chiaramente che la nostra strategia sta funzionando, che i nostri programmi sono efficienti e che la nostra moderna gamma di modelli è apprezzata dai Clienti. Pertanto, sono cautamente ottimista per i prossimi mesi, anche se non è possibile al momento fare previsioni affidabili sullo sviluppo del mercato”.

 

Nell’Europa occidentale, ŠKODA ha consegnato 434.500 auto nel 2020 (nel 2019: 520.500 unità; -16,5%), con le consegne di dicembre a 41.700 unità (dicembre 2019: 42.200 unità; -1,2%). In Germania, che è il secondo mercato singolo per la Casa boema, le consegne totali nel 2020 sono state 161.800 (2019: 191.200 unità; -15,4%). A dicembre, tuttavia, ŠKODA ha registrato un aumento del 10,8% a 16.600 unità in questa regione rispetto a dicembre 2019 (15.000 unità).

 

In Italia il Brand boemo ha registrato nei 12 mesi passati 24.659 immatricolazioni (fonte UNRAE, Metodo Ministero), toccando una quota di mercato pari all’1,8% (1,4% nel 2019) la più alta mai raggiunta nel nostro Paese. ŠKODA OCTAVIA, giunta alla quarta generazione nel corso del 2020, con 6.038 immatricolazioni complessive, è stata la Wagon più venduta in Italia.

 

In Europa Centrale, ŠKODA AUTO ha consegnato 181.900 veicoli nel 2020 (2019: 215.800;
-15,7%). A dicembre 2020, ŠKODA AUTO ha registrato 14.600 consegne (dicembre 2019: 17.700 unità; -17,2%). ŠKODA AUTO ha incrementato la quota di mercato nella regione di 1,74 punti al 19,65%. Nel mercato interno della Repubblica Ceca, le consegne 2020 sono scese del 11,6% a 83.200 (2019: 94.200 unità), con quota di mercato in crescita di 3,34 punti al 41,0%. A dicembre, la Casa automobilistica ha registrato 7.100 consegne (dicembre 2019: 7.000; +1,1%).

 

Nell’Europa dell’Est, Russia esclusa, ŠKODA AUTO ha consegnato 39.800 veicoli nell’ultimo anno (gennaio-dicembre 2019: 50.200 unità; -20,8%).

In Russia, la Casa boema è cresciuta del 6,8% nel 2020, con consegne che hanno raggiunto un nuovo record a 94.600 unità (nel 2019: 88.600 unità). A dicembre, ŠKODA AUTO ha registrato 9.700 consegne nella regione (dicembre 2019: 9.200 unità; +5,8%).

 

In Cina, che è il più ampio mercato singolo per il Brand, la Casa automobilistica ha consegnato 173.000 veicoli nell’ultimo anno (2019: 282.000 unità; -38,7%).

 

In India, ŠKODA AUTO ha consegnato 10.900 auto nel 2020 (2019: 15.100 unità; -27,9%). A dicembre 2020, le consegne sono state 1.400 (dicembre 2019: 1.800 veicoli; -23,0%).

 

ŠKODA AUTO ha ottenuto un risultato significativo in Turchia, aumentando le consegne del 56,3% a 24.200 unità (2019: 15.500 unità).

 

 

 

 

 

 

 

 

Consegne ŠKODA nel 2020 (in unità, arrotondate per difetto, per modello; +/- in percentuale rispetto al 2019):

ŠKODA OCTAVIA (257.400; -29,2%)
ŠKODA KAROQ (137.200; -10,1%)
ŠKODA KODIAQ (131.600; -23,4%)
ŠKODA KAMIQ (128.500; +99,0%)
ŠKODA FABIA (105.500; -39,0%)
ŠKODA SUPERB (86.200; -17,8%)
ŠKODA RAPID (79.700; -43,9%)
ŠKODA SCALA (63.200; +61,7%)
ŠKODA CITIGO (venduta solo Europa: 15.000)
ŠKODA ENYAQ iV (600; –)