DA AMI – 100% ËLECTRIC FINO A CITROËN SPACETOURER: UN ABITACOLO INONDATO DI LUCE

0
112

Trascorriamo sempre più tempo nelle nostre auto e per questo combattere lo stress e la fatica, con l’obiettivo di migliorare il nostro benessere mentale, diventa essenziale. Il fatto di “sentirsi bene a bordo” può contribuire a mantenere alto l’umore di tutti. Garantire il benessere mentale del conducente e dei passeggeri rappresenta da sempre un elemento fondamentale nella ricerca del comfort per Citroën, non solo per ridurre lo stress ma anche per aumentare il piacere del viaggio.

 

Da sempre Citroën vuole offrire il massimo comfort a bordo delle sue vetture e per questo progetta spazi le cui caratteristiche ergonomiche e funzionali filtrano le asperità provenienti dall’ambiente esterno ma nel contempo consentono di far entrare tutta la luce per un abitacolo spazioso e luminoso.

LUMINOSITA’: IL RICHIAMO ALLA STORIA DI CITROËN FINO ALLE SUE CONCEPT RECENTI

 

La luminosità e l’atmosfera dell’abitacolo sono tra i fattori che contribuiscono maggiormente al comfort mentale.

La luminosità consente di potenziare la percezione dei colori nell’abitacolo, migliora l’umore e infonde la sensazione di calma e benessere. Rappresenta un elemento fondamentale per chi progetta l’auto per offrire al conducente grandi vantaggi, soprattutto su strade congestionate dal traffico.  

 

Fare entrare la luce nell’abitacolo è un obiettivo che si è posto Citroën da molto più tempo di quanto si possa immaginare.

Le vetture Citroën sono sempre state inondate di luce, a partire dalla 2CV con il suo iconico tetto pieghevole in tessuto, disponibile anche su Dyane, fino a GS e CX, equipaggiate entrambe con la terza luce posteriore in vetro. Successivamente, XMutilizzò tredici pannelli vetrati per far entrare quanta più luce possibile nell’abitacolo. La concept car Xanae del 1994 era un veicolo radicalmente nuovo, precursore delle monovolume familiari di medie dimensioni, con un parabrezza di grandi dimensioni e un tetto di vetro che illuminava tutto l’interno. 

Fino ad arrivare alla recente concept car presentata dalla Marca nell’anno del suo centenario, Citroën 19_19 Concept, visione dell’ultra comfort e della mobilità extra urbana. Un oggetto aerodinamico e tecnologico, dalle proporzioni fuori dal comune il cui design spettacolare, dalla forma di una capsula trasparente sospesa, è ispirato al mondo dell’aeronautica. La cabina, totalmente vetrata, è una zona luminosa dotata di una visibilità eccezionale in tutte le direzioni, anche verso il basso. La strada scorre sotto i piedi dei passeggeri seduti davanti, come su un elicottero, il ciglio della strada è visibile attraverso la parte inferiore delle portiere, totalmente vetrata, per un’esperienza di viaggio inedita.

 

 

LUMINOSITA’: LA GAMMA CITROËN ATTUALE

 

Nella gamma attuale della Marca si trovano diversi modelli che offrono la possibilità di viaggiare in un ambiente inondato di luce. Citroën utilizza la luce e i il colore per ridurre la fatica, aumentare il comfort a bordo e rendere gli abitacoli dei suoi modelli eccezionalmente luminosi e ariosi.

 

L’ampia superficie vetrata amplifica la percezione di spazio a bordo come dimostra Ami – 100% ëlectric, la soluzione di mobilità urbana 100% elettrica, rivoluzionaria e anticonformista. Dalle dimensioni esterne ultra compatte, all’interno lo spazio è sfruttato al meglio per proporre un abitacolo funzionale per due persone sedute una di fianco all’altra, oltre a numerosi vani porta-oggetti. L’ampia superficie vetrata è distribuita tra il parabrezza, il tetto panoramico, i vetri laterali e il lunotto, per la massima luminosità nell’abitacolo e per un’eccellente visibilità verso l’esterno.

 

Con le ampie superfici vetrate, Grand C4 SpaceTourer è dotata di grande parabrezza panoramico e tetto in vetro panoramico, un’opzione per offrire sensazioni inedite, massima luminosità e una visibilità eccezionale per tutti i passeggeri.

 

Per amplificare al massimo lo spazio a bordo, già generoso, modulabile e funzionale, Citroën Berlingo offre una soluzione unica, il tetto multifunzione Modutop® di nuova generazione, un equipaggiamento in opzione che migliora la luminosità e nel contempo offre numerosi vani portaoggetti, distribuiti sull’intera lunghezza del tetto, fino a 92 litri di spazio di contenimento.

 

Fino ad arrivare alle monovolume Citroën SpaceTourer e SpaceTourer Business, insieme alle recenti corrispondenti versioni elettriche, già ordinabili in Italia, ë-SpaceTourer ed ë-SpaceTourer Business. Su tutti questi modelli, in grado di esprimere una reale libertà di movimento e capaci di accogliere fino a 9 persone, la luminosità nell’abitacolo è garantita dall’ampio tetto vetrato, in opzione a seconda della versione, formato da due parti, oscurabili separatamente, che permette di godere appieno della luce naturale.

 

 

IL TETTO IN VETRO PANORAMICO APRIBILE

 

I più recenti modelli della gamma Citroën offrono addirittura il tetto in vetro panoramico apribile, un equipaggiamento in opzione che amplifica la percezione di spazio a bordo e offre una sensazione di continuità verso l’esterno, per un viaggio all’insegna della libertà.

 

È il caso di SUV Citroën C3 Aircross, il SUV compatto dalla personalità forte, fresca e originale. Per garantire benessere e una ventata di freschezza, SUV C3 Aircross offre convivialità e luminosità nell’abitacolo. SUV C3 Aircross offre un’importante superficie vetrata laterale, per una visibilità a 360° e una luminosità di riferimento. La sensazione viene modulata dai vetri laterali posteriori, dotati di serigrafie a effetto «veneziana» che creano inediti giochi di luce e ombra. SUV C3 Aircross propone anche un’incredibile apertura verso il cielo, con il tetto in vetro apribile e totalmente panoramico. Questo equipaggiamento in opzione con comando elettrico sequenziale offre dimensioni generose (superficie vetrata interna di quasi un metro di lunghezza), ed è inoltre dotata di una tendina parasole elettrica con il profilo luminoso a LED. Le tendine parasole nei posti posteriori rappresentano un altro modo di regolare la luminosità nell’abitacolo. Con il tetto chiuso o aperto, SUV C3 Aircross trasmette un’eccezionale sensazione di libertà, e rende ogni tragitto un’esperienza unica.

 

Anche SUV Citroën C5 Aircross, così come SUV Citroën C5 Aircross Hybrid Plug-in oltre all’importante superficie vetrata che avvolge l’abitacolo a 360°, offrono in opzione il tetto apribile panoramico in vetro di grandi dimensioni (1120 mm x 840 mm). La luminosità ottenuta e la sensazione di benessere percepita sono ai massimi livelli, con tetto aperto e chiuso, e ogni tragitto diventa un’esperienza unica e indimenticabile. Due comandi elettrici con funzione anti pizzicamento permettono di pilotare in modo intuitivo la funzione di apertura del tetto e la posizione della tendina parasole che permette di regolare il livello di luminosità.

 

Il tetto panoramico apribile è disponibile in opzione anche sulle ultime novità, Nuova Citroën C4 e Nuova Citroën ë-C4 – 100% ëlectric già ordinabili in Italia e che debutteranno sul mercato italiano a gennaio.

Con l’assetto rialzato dalle linee decise, la silhouette di queste nuove vetture compatte combina eleganza e fluidità con la forza e la robustezza di un SUV. La linea del tetto unica, abbinata al lunotto inclinato, esprime chiaramente l’aerodinamica del veicolo, accompagnata da uno spoiler che rafforza il dinamismo della silhouette. L’abitacolo moderno e accogliente è inondato di luce grazie al grande tetto panoramico in vetro apribile elettricamente, di tipo spoiler, per preservare l’altezza del padiglione posteriore, abbinato a una tenda oscurante per regolare il livello di luminosità desiderata nell’abitacolo. Con il tetto aperto o chiuso, ogni viaggio diventa un’esperienza unica.