Dal 2020 Groupe PSA lancerà le versioni al 100% elettriche della sua gamma di furgoni compatti

0
201

Xavier Peugeot, Direttore della Business Unit Veicoli Commerciali di Groupe PSA : « Groupe PSA continua l’elettrificazione della sua gamma VCL con le versioni elettriche dei suoi furgoni compatti per clienti professionisti e privati. La gamma non scende a compromessi in termini di prestazioni e permetterà di rafforzare la nostra leadership in Europa in questo segmento. Nel 2021, il 100% della nostra gamma VCL e i suoi derivati autovetture saranno elettrificati. »

Dal 2019, tutti i nuovi modelli lanciati da Groupe PSA propongono una motorizzazione o al 100% elettrica o ibrida ricaricabile, con l’obiettivo di avere tutta la gamma autovetture e veicoli commerciali leggeri del Gruppo elettrificata nel 2025.

Nel contesto della crescente urbanizzazione, i furgoni compatti di nuova generazione di Groupe PSA sono stati progettati sulla base della piattaforma multi-energia EMP2, che offre una mobilità con zero emissioni di CO2 per il trasporto delle persone con le versioni autovetture e per il trasporto di merci con le versioni veicoli commerciali, legati soprattutto allo sviluppo delle attività di e-commerce.

Groupe PSA è leader del segmento dei VCL in Europa con una quota di mercato del 24,7% nel 1° semestre 2019. Questa nuova offerta al 100% elettrica, sia in versione VCL che Combispace e Navette business, rappresenta una grossa sfida per Groupe PSA per conquistare nuove quote di mercato in questi segmenti.

Le versioni al 100% elettriche dei furgoni compatti dei quattro marchi saranno assemblate nello stabilimento di Hordain (regione Alta Francia) e saranno dotata di una catena di trazione elettrica assemblata nello stabilimento di Trémery (regione Grand Est). Le versioni elettriche proporranno 2 livelli di autonomia:

  • 200 km1 nel ciclo WLTP dotato di una batteria da 50kWh
  • 300 km1 nel ciclo WLTP dotato di una batteria da 75 kWh