DS VIRGIN RACING: alla conquista dell’ePrix di Marrakech

0
491

L’appetito vien mangiando: dopo il successo di Sam Bird alla prima del campionato, DS Virgin Racing si ingolosisce e mette nel mirino il gradino più alto del podio dell’ePrix di Marrakech che si svolgerà sabato 13 gennaio 2018.

Sam Bird (che comanda la classifica piloti con 41 punti) e Alex Lynn avranno quindi la possibilità d’incrementare i 41 punti segnati nelle prime due gare di Hong Kong.

Alla sua prima stagione completa in Formula E, Alex scoprirà il tracciato cittadino di 2,97 km e le sue dodici curve. Il circuito prende il nome dal Principe ereditario del Marocco e si snoda nel quartiere di Agdal, a pochi minuti dalla Medina e dai suoi famosi souk. Ospiterà il secondo appuntamento della Formula E a Marrakech.

Sam Bird: “Quello di Hong Kong è stato un week-end fantastico per il team e per me. Tutto il lavoro fatto durante i test prima dell’inizio della stagione è stato ripagato. Vogliamo continuare così anche a Marrakech. Sappiamo di poter ottenere ottimi risultati”.

Alex Lynn: “Le prime due gare della stagione disputate ad Hong Kong sono state positive ma so di poter fare ancora meglio. Abbiamo una monoposto competitiva e dagli ultimi test al simulatore penso che a Marrakech potremo puntare di entrare almeno nella top 5».

Alex Tai, Team Principal: “Iniziamo il 2018 in testa al Campionato: l’ideale per affrontare la sfida di Marrakech. Abbiamo dimostrato il potenziale della monoposto e dei piloti. Speriamo di continuare così”.

Xavier Mestelan Pinon, Direttore di DS Performance: “Siamo contenti di tornare su questo circuito perché i risultati dello scorso anno sono di buon auspicio. Il nostro team d’ingegneri ha lavorato molto alla simulazione: in Formula E è fondamentale per trovare il massimo della performance. È una disciplina in cui c’è sempre da migliorare e il nostro obiettivo è dare il massimo ogni volta”.