FCA mette in moto il Salone dell’Auto di Torino

0
755

In quella che sarà la quarta edizione del Parco del Valentino, dal 6 al 10 giugno, il gruppo FCA sarà presente con una ricca esposizione di modelli dando la possibilità ai visitatori di effettuare anche dei test drive.

Tanti brand, tante vetture. FCA si conferma protagonista della manifestazione con i marchi Alfa Romeo, Fiat, Jeep, Lancia, Abarth e Mopar, che esporrà le sue più recenti novità di prodotto, oltre a mettere a disposizione alcuni esemplari per vivere emozionanti test drive nell’area dedicata. Inoltre, sono previste diverse attività che renderanno ancora più interessante l’evento: dalla partecipazione dell’incredibile concept Jeep Trailcat da 707 CV, che farà d’apripista alla Supercar Night Parade del 6 giugno, alla sessione di autografi del 9 giugno con Elena Novikova, stella del ciclismo mondiale e testimonial di Mopar.

Infine, come nelle tre precedenti edizioni, per il Gran Premio Parco Valentino, organizzato in collaborazione con Aci Torino, il capoluogo piemontese è pronto ad accogliere centinaia di collezionisti che il 10 giugno sfileranno con le proprie fuoriserie tra le strade della città, con partenza dalla centrale piazza Vittorio Veneto e arrivo davanti alla famosa Reggia di Venaria Reale. Tra le regine della parata una stupenda Lancia D25 sport spider, l’unico esemplare esistente al mondo della Lancia D25 Sport. La vettura, perfettamente funzionante, fu approntata per permettere ad Alberto Ascari di partecipare alla Carrera Panamericana del 1955, ma la tragica morte del pilota milanese sul circuito di Monza e l’inaspettata decisione del Governo messicano di annullare l’organizzazione della gara, comportarono per la vettura l’immediato trasferimento dalle officine al Museo Lancia.

Le novità del marchio Jeep declinate nei modelli Renegade, Compass e Wrangler. La grande attrazione dello stand Jeep saranno le numerose e importanti novità del marchio americano che ha scritto le pagine più affascinanti della guida in fuoristrada a livello mondiale. Al Salone di Torino saranno esposti i modelli Renegade, Compass e Wrangler, ciascuno con le proprie peculiarità estetiche ma accomunati dallo stesso spirito di avventura e libertà.

Spazio alla Jeep Compass, il SUV compatto Jeep che ha ridefinito gli standard del segmento coniugando caratteristiche uniche, tra cui leggendarie capacità off-road 4×4 ai vertici della categoria, autentico e moderno design Jeep, eccellente dinamica su strada e una serie di tecnologie intuitive per la connettività e la sicurezza a bordo. L’esemplare esposto è personalizzato con alcuni accessori originali Mopar. Inoltre, i visitatori del Salone potranno ammirare Jeep Renegade, il SUV più abile nella guida in fuoristrada nella sua categoria che si presenta con importanti aggiornamenti negli ambiti dell’infotainment, della funzionalità e della personalizzazione. E non solo, in vetrina anche la Jeep Wrangler, l’icona del marchio con le sue leggendarie caratteristiche 4×4, un design moderno fedele all’originale e che combina a sistemi avanzati di propulsione, opzioni per la guida open-air e a contenuti tecnologici per la sicurezza e la connettività.

Jeep Trailcat apre la sfilata Supercar Night Parade. Il 6 giugno si svolgerà la sfilata Supercar Night Parade – l’evento glamour che chiude la giornata inaugurale – con apripista l’incredibile Jeep Trailcat, un concept ad altissime prestazioni equipaggiato con motore sovralimentato HEMI® Hellcat V8 da 6,2 litri e 707 CV di potenza.

Realizzato per l’Easter Jeep Safari 2016 – l’evento per appassionati di fuoristrada che si svolge annuale nel Moab, Utah (USA) – l’esagerata show car, per la prima volta in Italia, sarà alla testa delle vetture e di certo non passerà inosservata con il suo aspetto aggressivo e il sound del suo propulsore.

All’esterno spiccano alcune dotazioni Mopar, tra cui il cofano con prese d’aria Power Dome, la griglia Satin Black, fari e fendinebbia a LED e pedane di protezione. Il look robusto da autentico fuoristrada è accentuato ulteriormente dal paraurti posteriore e anteriore in acciaio, dalle ruote con sistema antistallonamento Beadlock da 17″ e dai pneumatici BF-Goodrich Krawler T/A KX da 39,5″, oltre che dagli assali anteriore e posteriore Dana 60 e dagli ammortizzatori Fox. Gli eleganti dettagli di design, come la decalcomania Hellcat posizionato sotto lo specchietto retrovisore e il logo Trailcat sulla parte laterale del cofano, rimandano alla potenza in cavalli che si nasconde al suo interno. Infine, il concept Jeep Trailcat propone impugnatura custom e logo Hellcat in rilievo sul cambio manuale a 6 marce, oltre a sedili avvolgenti sportivi in fibra di carbonio, con rivestimenti in pelle Katzkin e cuciture a vista.

Alfa Romeo: stile, classe e potenza in movimento. Al Salone di Torino il pubblico potrà ammirare Stelvio Quadrifoglio, la prima “Quadrifoglio” che è anche un SUV, e Giulia Veloce Ti, l’eccellenza tecnica e motoristica della gamma Giulia.

Sorprendente per design, prestazioni e tecnologia, Stelvio Quadrifoglio è il primo SUV della storia del brand nonché il più veloce al mondo della sua categoria: infatti, lo scorso settembre, sul mitico circuito del Nürburgring, ha ottenuto il record sul giro in 7 minuti, 51 secondi e 7 decimi.

Stelvio Quadrifoglio è equipaggiato con l’esclusivo motore 2.9 V6 Bi-Turbo benzina da 510 CV, in alluminio e ispirato da tecnologie e competenze tecniche Ferrari, abbinato al cambio automatico a otto marce con calibrazione specifica, che consente cambiate in soli 150 millisecondi in modalità di guida Race. Le prestazioni sono eccezionali: accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 3,8 secondi e velocità massima di 283 km/h, la più elevata della categoria. Ma si dimostra anche particolarmente efficiente nelle emissioni e nei consumi, grazie al sistema di disattivazione dei cilindri a controllo elettronico e alla funzione “sailing”, disponibile in modalità Advanced Efficiency. Per la prima volta il motore 2.9 V6 Bi-Turbo benzina da 510 CV è abbinato all’innovativo sistema di trazione integrale Q4 che garantisce il massimo livello in termini di prestazioni, motricità, piacere di guida e sicurezza in tutte le situazioni.

Accanto al SUV al alte prestazioni sarà esposta Giulia Veloce Ti, la versione più esclusiva della gamma. Equipaggiata con il propulsore 2.2 Turbo Diesel da 210 CV, cambio automatico a 8 rapporti e trazione integrale Q4, la vettura si fregia della storica sigla “Ti”, acronimo di “Turismo internazionale”, che da sempre è sinonimo di versioni più ricche, più tecnologiche, più grintose. Infatti, la Giulia Ti è capace di unire il flavour sportivo della Giulia Veloce a uno stile accattivante, una ricca dotazione di serie e la tecnologia più evoluta, strizzando l’occhio alla versione Quadrifoglio con la quale condivide alcuni elementi di stile, quali le minigonne con inserto in carbonio e lo spoiler posteriore.

Infine, sono numerosi i dettagli in carbonio firmati Mopar, come i battitacco retroilluminati con logo Alfa Romeo, la “V” del trilobo, l’inserto del pomello cambio e le calotte degli specchietti. Ricchissima la dotazione di serie che include: plancia rivestita in pelle con inserti in carbonio, sedili in pelle e Alcantara, cerchi in lega da 19″ bruniti, Adaptive cruise control, pacchetto audio premium Harman Kardon e sistema AlfaTM Connect 3D NAV con schermo da 8,8″, Apple CarPlayTM e Android AutoTM.

Fiat: stile, carattere, connettività e… qualcosa di più. Sotto i riflettori anche le novità del marchio Fiat che sapranno affascinare i visitatori con il giusto mix di stile, carattere e connettività. Sullo stand sfileranno la Fiat 500 Collezione, la nuova serie speciale che celebra lo stile sempre alla moda dell’icona di Casa Fiat; l’innovativa 500X Mirror, la serie speciale che porta la connettività ai massimi livelli; e la simpatica Panda City Cross che permette di superare le piccole e grandi difficoltà della vita urbana.

La nuova Fiat 500 Collezione arriva al Salone di Torino dopo aver calcato le “passerelle” più prestigiose nel suo tour di presentazione in Europa: da Milano a Londra, da Berlino a Parigi, fino a Madrid. Si completa così questo viaggio emozionante tra le capitali internazionali della moda e dello stile. Al Parco del Valentino sarà esposta la 500 Collezione cabrio “vestita” della sua nuova livrea bicolore “Primavera”, impreziosita da suggestivi dettagli di stile – come le cromature specifiche sul paraurti anteriore, sul cofano e sulle calotte degli specchietti – che nascono da una reinterpretazione moderna dei tratti estetici distintivi dell’antesignana. E come una “firma” d’alta moda, sul portellone posteriore della serie speciale spicca l’elegante logo cromato “Collezione” scritto in corsivo. La stessa eleganza caratterizza anche l’abitacolo che mostra scelte originali.

Abarth: sportivamente italiana. Grande curiosità susciterà certamente l’esclusiva Abarth 595 Pista equipaggiata con il potente motore 1.4 T-jet da 160 CV (230 Nm di coppia) che le consente di raggiungere i 216 km/h di velocità massima e di accelerare da 0 a 100 in 7,3″. E al suo fianco la serie speciale Abarth 124 GT, un’auto adrenalinica sviluppata dalla Squadra Corse Abarth, in cui convivono due anime: uno stile da coupé e il grintoso dinamismo e la gioia di guidare che solo una vera roadster può regalare. Abarth 124 GT offre infatti una soluzione che combina la leggerezza e la semplicità del soft top: alla capote manuale, facile da azionare, s’abbina un hard top tecnico, leggero e sicuro, l’unico sul mercato totalmente in fibra di carbonio. L’Abarth 124 GT è dotata di un potente e affidabile motore turbo a quattro cilindri da 1,4 litri con tecnologia MultiAir che eroga 170 CV (ovvero circa 124 cavalli per litro) e 250 Nm di coppia, per una velocità massima di 232 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,8 secondi. È disponibile con cambio manuale a 6 marce o con il cambio automatico Sequenziale Sportivo Esseesse. Inoltre, dal momento che il sound del motore è un elemento fondamentale in ogni vettura Abarth, la dotazione di serie comprende lo scarico Record Monza con sistema dual mode che permette di variare il percorso dei gas di scarico al variare del regime del motore e di generare un suono intenso e profondo.

 Lancia Ypsilon: sempre più elegante. In vetrina l’affascinante Ypsilon che da oltre trent’anni seduce i ricercatori dell’originalità e del carattere, gli automobilisti sofisticati e cool, gli estimatori della qualità e dell’innovazione. Al salone è esposta un esemplare in rappresentanza della nuova gamma lanciata pochi mesi fa e composta da tre nuove reinterpretazioni della contemporaneità: Elefantino Blu, Gold e Platinum. Ogni versione ha un’identità forte e distintiva, immediatamente riconoscibile sia per gli interni sia per gli esterni. Dunque, da sempre caratterizzata dalla cura per i dettagli, i materiali e il design, Lancia Ypsilon evolve confermandosi trendy e contemporanea, fedele al proprio spirito, mai chiusa in se stessa. Sono proprio i dettagli a fare la differenza: infatti, Ypsilon si rivolge a chiunque voglia affermare il proprio stile sempre, anche in auto, con carattere e distinzione, senza lasciare nulla al caso, curando materiali, forme e contenuti. Conferma ancor oggi un rapporto privilegiato con le donne, conquistando anche gli uomini che intendono esprimere la propria personalità e che non cercano in un’auto un semplice mezzo di trasporto.