Per la quinta volta consecutiva nell’anno FCA ottiene un risultato migliore rispetto a quello del mercato

0
980

Per la quinta volta consecutiva nell’anno Fiat Chrysler Automobiles ottiene un risultato migliore rispetto a quello del mercato con le vendite aumentate del 13,4 per cento e con la quota al 28,5 per cento. Inarrestabile l’exploit di Jeep che a maggio quasi triplica le vendite (+184 per cento). Meglio del mercato anche Fiat (+13,1 per cento) grazie ai risultati di Panda, 500, 500L e alla forte crescita di 500X. In maggio, le prime quattro vetture della top ten sono state modelli FCA: Panda, Punto, 500L e Ypsilon.

Parte a giugno il programma di incentivi “Mese Unico Fiat”

 

Sono state quasi 146.600 le immatricolazioni di auto nuove in Italia a maggio, il 10,8 per cento in più rispetto a un anno fa. Le registrazioni nel progressivo annuo sono cresciute del 15,2 per cento in confronto allo stesso periodo del 2014, con quasi 726 mila immatricolazioni.

 

In questo scenario positivo per la quinta volta consecutiva Fiat Chrysler Automobiles è cresciuta più del mercato. Infatti, grazie a 41.800 immatricolazioni l’aumento è stato del 13,4 per cento. FCA ha così ottenuto una quota del 28,5 per cento, in aumento rispetto al 27,8 per cento di un anno fa.

Nei primi cinque mesi dell’anno, FCA ha registrato oltre 206 mila auto, il 16,3 per cento in più nel confronto con lo stesso periodo dell’anno scorso (anche in questo caso la crescita è stata migliore a quella del mercato) e ha ottenuto una quota del 28,5 per cento, +0,3 punti percentuali rispetto al 2014.

Nella classifica delle dieci vetture più vendute ben cinque sono modelli di Fiat Chrysler Automobiles: ai primi quattro posti si sono piazzate la Panda, la Punto, la 500L e la Ypsilon, mentre la 500 si è classificata sesta.

 

Anche il marchio Fiat ha ottenuto un risultato migliore rispetto a quello del mercato: a maggio ha immatricolato quasi 30.800 vetture – il 13,1 per cento in più rispetto allo stesso mese dell’anno scorso – e ha ottenuto una quota del 21 per cento, in crescita di 0,4 punti percentuali nel confronto con maggio 2014.

Nel progressivo annuo le registrazioni Fiat sono state più di 152 mila (il 13,4 per cento in più rispetto al 2014) e la quota è stata del 21 per cento.

Dopo il successo ottenuto a maggio grazie al programma di incentivi basato sulla rottamazione, il marchio Fiat ha deciso di offrire a tutti i clienti una nuova e unica promozione. Infatti, parte da oggi 1° giugno il “Mese Unico Fiat”, un programma di incentivi basato sulla possibilità di acquistare tutte le vetture del marchio in qualsiasi alimentazione al prezzo del benzina, grazie alla nuova formula di finanziamento “Uno per tutti” studiata in collaborazione con FCA Bank. Inoltre, giugno sarà il mese unico non solo per tutte le alimentazioni al prezzo del benzina, ma anche per la possibilità di acquistare tutte le vetture a prezzo bloccato fino al 30 giugno.

Come in tutto il 2015, anche in maggio i principali modelli Fiat hanno ottenuto ottimi risultati. La Panda – con oltre 11.100 immatricolazioni e il 41,5 per cento di quota nel segmento A – è stata la vettura più venduta in Italia. Seconda assoluta la Punto, prima del segmento B con oltre 5.500 registrazioni. La 500 è risultata seconda nel segmento A con il 17,1 per cento di quota. La 500L è stata la più venduta del suo segmento (con una quota del 60 per cento) e terza assoluta. Altro mese di forte crescita per 500X, tre le più vendute del suo segmento.

 

Lancia in maggio ha registrato oltre 5.200 vetture, con una quota del 3,6 per cento.

Nel progressivo annuo le Lancia registrate sono state quasi 26.500 (il 3 per cento in più rispetto ai primi cinque mesi dell’anno scorso) e la quota è stata del 3,65 per cento.

Ancora una volta buon successo di vendite per Ypsilon che ha confermato le buone performance degli ultimi mesi: in maggio ha raggiunto il secondo posto tra le vetture più vendute del segmento B ed è quarta tra le top ten.

 

Alfa Romeo con più di 3.200 immatricolazioni (+5,95 per cento) ha ottenuto a maggio una quota del 2,2 per cento.

Nel progressivo annuo le registrazioni del marchio sono state quasi 14.500, in crescita del 4,2 per cento rispetto all’anno scorso, per una quota del 2 per cento.

Giulietta in maggio si è confermata tra le vetture più vendute del suo segmento.

 

Maggio si è chiuso per Jeep con un altro exploit di vendite. Rispetto all’anno scorso le immatricolazioni del marchio sono quasi triplicate: poco meno di 2.600, pari a una crescita del 184 per cento. La quota – all’1,7 per cento – è così cresciuta di 1,1 punti percentuali.

Le registrazioni del marchio nei primi cinque mesi dell’anno sono state poco meno di 13.300, in crescita del 261,7 per cento in confronto a un anno fa per una quota all’1,8 per cento, salita di 1,25 punti percentuali.

Il successo del brand Jeep è in buona parte merito della Renegade, ormai stabilmente tra le più vendute del suo segmento.