FORD A DETROIT: ECCELLENZA PUNTO FERMO, ANCHE NEL FUTURO

0
1117

Marchio che ha fatto dell’eccellenza un punto fermo tra passato, presente e futuro, al North American International Auto Show di Detroit, in calendario fino al 24 gennaio, Ford annuncia la sperimentazione di veicoli a guida autonoma anche in condizioni di guida invernali, accelerando il programma di test. Ford è la prima Casa a sperimentare i veicoli a guida autonoma in condizioni di guida invernali, strade innevate comprese, compiendo un importante passo avanti nello sviluppo di tecnologie che in futuro saranno accessibili a milioni di automobilisti. Quando la segnaletica orizzontale non è visibile dalle telecamere di bordo, per esempio perché coperta da neve o fango, i prototipi Ford a guida autonoma si avvalgono della mappatura 3D ad alta risoluzione generata in precedenza che utilizza dei punti di riferimento, riconosciuti tramite sensori LiDar, per sovrapporla a quella generata in tempo reale e procedere nella traiettoria più corretta.

Sempre più proiettato al futuro, l’Ovale Blu ha inaugurato a Dearborn, nel Michigan, l’Automotive Wearable Experience Lab, nuovo laboratorio di ricerca che studierà l’integrazione tra dispositivi indossabili e sistemi di assistenza alla guida. Sempre più consumatori utilizzano dispositivi indossabili smart come orologi, occhiali, alcuni dei quali progettati per tracciare l’attività fisica e monitorare lo stato di salute. Tra le potenziali applicazioni degli smart watch, Ford esplorerà, per esempio, la possibilità di creare un link tra le informazioni sullo stato di salute e le funzionalità dell’auto per offrire agli automobilisti un feedback in tempo reale sulle proprie condizioni, monitorando i livelli di stress o dell’attenzione.

In fatto di tecnologie Ford lancia inoltre due assolute novità: FordPass, piattaforma globale che trasforma l’esperienza di mobilità, e Ford Credit Link, programma pilota di car-sharing per veicoli in leasing. FordPass si posiziona all’interno del processo di trasformazione attraverso il quale si affianca al ruolo di costruttore quello di Mobility Company. Il programma FordPass, che verrà lanciato ad aprile, re-immagina la relazione tra casa e cliente e punta a rappresentare nello scenario automotive ciò che iTunes ha realizzato in quello della musica. Sarà declinato in una dimensione sia fisica che digitale, tramite un’app gratuita che permetterà di accedere a servizi innovativi di mobilità anche a chi non possiede un veicolo Ford. Grazie alla app FordPass sarà possibile usufruire di programmi di car-sharing e ride-sharing, interagire con gli esperti dell’Ovale Blu o partecipare a FordPerks, programma fedeltà che premia gli utenti che affidano a Ford e ai FordPartner la propria mobilità personale. Ford Credit Link è basato su una piattaforma digitale che permette ai partecipanti di condividere informazioni sulla disponibilità dei veicoli, monitorarne gli utilizzi e effettuare pagamenti. Il sistema permette di ridurre, condividendoli, i costi dei veicoli in leasing personalizzandone l’utilizzo.

Al Salone americano spazio anche per lo svago. Ford e Lego Speed Champions hanno presentato una nuova linea di set Lego che include due tra i più adrenalinici modelli Ford: l’iconica Ford Mustang e F-150 Raptor, versione ad alte prestazioni del celebre pick-up. Per realizzare i nuovi set, Lego ha lavorato a stretto contatto con i team design e licensing di Ford che hanno collaborato allo sviluppo e alla progettazione di ogni elemento, dai dettagli estetici al packaging

FordHub_01_HR FordNAIAS_Autonomy_06 FordNAIAS_Autonomy_08 FP_Dashboard LEGOF150RaptorSet LEGOMustangSet wearableslab_39A4515