Ford Go Electric: il roadshow per diffondere la cultura dell’elettrificazione

0
133

Ford Go Electric, l’installazione dell’Ovale Blu con sessioni interattive ed esperienze immersive per approfondire i vantaggi e i vari livelli di elettrificazione, toccherà, nel corso del 2020, le principali capitali europee, entrando in contatto con un pubblico stimato di oltre 4 milioni di persone.

Partito ieri da Londra, all’ombra del famoso Marble Arch, il roadshow ha l’obiettivo di raccontare il percorso di evoluzione che Ford ha intrapreso e affiancare i consumatori nella scelta della motorizzazione più adatta al proprio stile di vita, continuando a offrire soluzioni accessibili che aiutino a risolvere le sfide della mobilità.

In Europa, i consumatori potranno scegliere tra 18 veicoli elettrificati Ford, entro la fine del 2021, di cui 14 previsti entro la fine di quest’anno, grazie a un investimento, a livello globale, di 11 miliardi di dollari.

 

I veicoli elettrificati Ford utilizzano una gamma di tecnologie di propulsione, tra cui l’EcoBoost Hybrid da 48 volt, l’Hybrid, il Plug-In Hybrid e il Full Electric, offrendo soluzioni innovative per soddisfare ogni stile di vita. L’Ovale Blu ha stimato che l’elettrificazione dei modelli più apprezzati come Fiesta, Focus e Kuga farà risparmiare, ogni anno, ai clienti europei, oltre 30 milioni di euro di carburante. (1)

 

I veicoli Ford completamente elettrici e quelli ibridi plug-in saranno supportati dall’ecosistema Ford Charging Solutions, che garantirà un accesso continuo e integrato alla ricarica domestica e pubblica in tutta Europa.

 

Ford ha anche annunciato l’intenzione di introdurre 1.000 stazioni di ricarica presso le proprie strutture in Europa, nell’arco dei prossimi tre anni, per rendere la ricarica semplice e conveniente per i suoi dipendenti. Stuart Rowley, President Ford Europe, ha invitato governi, industrie e istituzioni a sostenere la spinta all’elettrificazione con una più rapida espansione delle infrastrutture di ricarica pubbliche.

 

Ford è in prima linea in questo cambiamento e ci impegniamo a fornire a tutti i nostri clienti la più ampia scelta di opzioni di elettrificazione”, ha affermato Rowley. “L’infrastruttura è fondamentale per aiutare i consumatori ad avere la fiducia necessaria per approcciarsi all’elettrificazione, ma non possiamo farlo da soli. Gli investimenti da parte di tutte le principali parti interessate nel Regno Unito e in Europa sono, oggi, più importanti che mai”.

 

Una soluzione elettrificata per ogni stile di vita

Ford si è impegnata a offrire una versione elettrificata per ogni veicolo venduto in Europa. Offrendo una gamma completa di diverse soluzioni di propulsione, l’Ovale Blu è in grado di soddisfare le varie esigenze legate allo stile di vita dei consumatori, continuando a offrire soluzioni accessibili che aiutino a risolvere le sfide della mobilità.

 

Ford prevede che, entro la fine del 2022, i propulsori elettrificati rappresenteranno più della metà delle vendite delle automobili Ford, creando un punto di svolta nel processo di elettrificazione. SI stima che, per quella data, saranno state vendute 1 milione di automobili Ford elettrificate.

 

I 18 veicoli elettrificati che Ford ha annunciato, includono:

  • Fiesta EcoBoost Hybrid, Puma EcoBoost Hybrid, Focus EcoBoost Hybrid, Kuga EcoBlue Hybrid, Transit Custom EcoBlue Hybrid, Tourneo Custom EcoBlue Hybrid e Transit EcoBlue Hybrid – con tecnologia ibrida leggera, a 48 volt, per ridurre le emissioni di CO2 e ottimizzare l’efficienza nei consumi, offrendo un’esperienza di guida ancora più reattiva e gratificante (2)
  • Mondeo Hybrid, Kuga Hybrid, S-MAX Hybrid e Galaxy Hybrid – con tecnologia completamente ibrida, self-charging, un’alternativa convincente al motore diesel (2)
  • Explorer Plug in Hybrid, Kuga Plug In Hybrid, Transit Custom Plug-in Hybrid e Tourneo Custom Plug In Hybrid – che offre modalità di guida puramente elettrica insieme alla libertà di guida offerta da un motore tradizionale a combustione (2)
  • Mustang Mach-E e All Electric Transit Van completamente elettrico – che offre una guida elettrica a emissioni zero (2)
  • Un nuovo veicolo commerciale leggero sarà annunciato entro la fine dell’anno

 

Ford ha annunciato un investimento di 24 milioni di euro presso lo stabilimento produttivo di Valencia, in Spagna, per supportare la strategia di elettrificazione del brand, con una struttura dedicata all’assemblaggio delle batterie all’avanguardia, oltre all’introduzione delle linee produttive di S-MAX Hybrid e Galaxy Hybrid.

Le due nuove linee consentiranno la produzione delle batterie agli ioni di litio che alimenteranno nuova Kuga Plug-In Hybrid e Hybrid, S-MAX Hybrid e Galaxy Hybrid. La produzione avverrà in parallelo con quella dei veicoli stessi, per una maggiore efficienza produttiva e sostenibilità. La nuova struttura di assemblaggio delle batterie sarà completamente operativa da settembre di quest’anno.

Ricarica ecosostenibile

 

Per aiutare i suoi clienti a passare in modo più sicuro e senza difficoltà a un futuro elettrificato, Ford è in prima linea nello sviluppo dell’infrastruttura di ricarica integrata, necessaria per supportare la diffusione dei veicoli plug-in hybrid e completamente elettrici.

 

Nei prossimi tre anni, l’Ovale Blu introdurrà 1.000 punti di ricarica a beneficio dei dipendenti delle strutture Ford. Ford è un membro fondatore della partnership IONITY che mira a costruire 400 stazioni in importanti località europee entro il 2020, con una capacità di ricarica da 350 kW. Ciò consente significativa riduzione dei tempi di ricarica per i veicoli completamente elettrici rispetto ai sistemi esistenti, ideale per i viaggi a lunga distanza. I caricabatterie IONITY offriranno tariffe preferenziali per i clienti Ford.

 

L’experience Go Electric

Il Ford Go Electric è un’esperienza unica, coinvolgente e interattiva progettata per aiutare i consumatori a fare una scelta consapevole sui veicoli elettrificati.

 

Partito dal famoso Marble Arch di Londra, il Go Electric raggiungerà un pubblico stimato di 4 milioni di consumatori, durante le diverse tappe europee tra cui Germania, Francia e Italia. Le sessioni interattive e le esperienze immersive aiuteranno a incentivare l’elettrificazione e ispireranno fiducia nei consumatori, che spesso sono confusi sui diversi tipi di propulsori elettrificati disponibili e sui loro vantaggi.

 

Un recente sondaggio, commissionato da Ford, ha rivelato che 3 persone su 4 aspirano a possedere un veicolo elettrificato, quasi la metà di questo campione (45%) afferma che non fermarsi per il rifornimento di carburante è un vantaggio del possederne uno. Tuttavia, il 40% delle persone afferma di avere scarsa o nessuna conoscenza dei veicoli elettrici, il che non renderà immediato il passaggio dalla stazione per il rifornimento di carburante alla presa di corrente per la ricarica. Quasi la metà (49%) dei consumatori classifica la mancanza di punti di ricarica tra le loro principali perplessità sull’acquisto di un veicolo elettrico. (3)

 

Ford ha sempre mirato all’accessibilità e alla democratizzazione di veicoli e tecnologie, e ora intendiamo fare lo stesso per l’elettrificazione. Con 18 nuovi veicoli elettrificati che arriveranno in Europa entro la fine del 2021, offriremo un’opzione elettrificata per ogni cliente, per adattarsi al suo budget e alle sue esigenze specifiche”, ha affermato Rowley. “Il nostro roadshow europeo ci permetterà di disvelare tutti i modelli elettrificati e fornirà ai nostri clienti tutte le informazioni di cui hanno bisogno per fare la scelta giusta, che si adatti al loro stile di vita”.

 

# # #

 

  • Explorer Plug-In Hybrid emissioni di CO2 da 66 g / km, consumi da 2.9 l/ 100 km NEDC
  • Kuga EcoBlue Hybrid emissioni di CO2 da 111 g/km, consumi da 4,3 l/100 km NEDC
  • Kuga Plug-In Hybrid emissioni di CO2 da 26 g/km, consumi da 1.2 l/ 100 km NEDC
  • Mondeo Hybrid emissioni di CO2 da 94 g/km, consumi da 4,1 l/ 100 km NEDC
  • Puma EcoBoost emissioni di CO2 da 96 g/km, consumi da 4,2 l/ 100 km NEDC
  • Tourneo Custom EcoBlue Hybrid emissioni di CO2 da 145 g/km, consumi da 5,5 l/ 100 km NEDC
  • Tourneo Custom Plug-In Hybrid emissioni di CO2 da 70 g/km, consumi da 3,1 l/ 100 km NEDC
  • Transit EcoBlue Hybrid emissioni di CO2 da 143 g/km, consumi da 5,5 l/ 100 km NEDC
  • Transit Custom EcoBlue Hybrid emissioni di CO2 da 137 g/km, consumi da 5,3 l/ 100 km NEDC
  • Transit Custom Plug-In Hybrid emissioni di CO2 da 60 g/km, consumi da 2,7 l/ 100 km NEDC

 

I consumi e le emissioni di CO2 sono misurati in base ai requisiti tecnici e alle specifiche dei Regolamenti Europei (EC) 715/2007 e (EC) 692/2008 nelle ultime versioni emendate. I risultati possono differire da quelli riscontrati in altri mercati dove vengono applicati regolamenti che prevedono cicli di guida differenti. Il consumo di carburante e le emissioni di CO2 sono specificate per variante di veicolo, e non per singola auto. Le procedure standard applicate nella conduzione dei test permettono un confronto fra diversi tipi di veicolo e diversi produttori. Oltre all’efficienza energetica di un veicolo, anche il comportamento alla guida e una serie di fattori non tecnici influiscono sul consumo di carburante e sulle emissioni di CO2.

 

Dal 1 ° settembre 2018 il WLTP ha sostituito completamente il New European Drive Cycle (NEDC). Durante il roll-out del NEDC, il consumo di carburante WLTP e le emissioni di CO2 sono stati correlati alla NEDC. Possono insorgere alcune variazioni nei risultati dei test poiché modificando alcuni dei parametri di riferimento, la stessa automobile potrebbe riportare diversi consumi e emissioni di CO2.

 

(1) Basato sui dati di vendita stimati Ford.

 

(2) I dati ufficiali relativi ai consumi e alle emissioni saranno dichiarati al momento della messa in vendita

 

(3) Il sondaggio è stato condotto da consulenti di ricerca e analisi globali, PSB a giugno 2019 su 3000 persone in Europa, Stati Uniti e Cina dal 6 giugno al 14 giugno. Il campione europeo copre 200 intervistati provenienti da Regno Unito, Francia, Germania, Spagna e Italia