IL GRUPPO RENAULT E LA GIOVANE AZIENDA FRANCESE OTODO COLLABORANO ALLO SVILUPPO DI UNA NUOVA SOLUZIONE DI CONNETTIVITÀ TRA VEICOLO E DOMICILIO

0
129
2019 - Groupe Renault x Otodo

Con questa soluzione di connettività, il Gruppo Renault introduce non solo la possibilità di inviare da casa, tramite smartphone o un altoparlante connesso, dei comandi ad un veicolo connesso Renault per prepararlo alla partenza o ad esempio condividere un itinerario, ma soprattutto la possibilità di controllare gli oggetti connessi di casa direttamente dal cruscotto del veicolo.

Una soluzione intuitiva, automatica e sicura

Questo servizio consente agli utenti di automatizzare, in totale sicurezza, alcuni compiti della vita quotidiana agendo direttamente dal veicolo e in modo simultaneo su diversi oggetti connessi della casa.

Il servizio si può parametrizzare molto facilmente ricorrendo a un’applicazione smartphone dedicata:

– L’utente seleziona gli oggetti connessi del proprio domicilio che intende integrare negli scenari disponibili nonché le azioni che saranno assegnate a ciascuno di loro.

  • Leaving Home: per mettere la casa “a dormire” (il termostato passa alla modalità “risparmio energetico”, le tapparelle si abbassano e le luci si spengono, ad esempio).
  • Arriving Home: per “risvegliare” la casa.

– L’utente stabilisce poi la distanza tra veicolo e domicilio a partire dalla quale i vari scenari gli saranno proposti.

Con questa soluzione di connettività, l’utente dispone di un servizio unico che gli consente, semplicemente toccando il touchscreen del suo veicolo, di scegliere uno scenario ed inviare i comandi automaticamente e simultaneamente agli oggetti connessi di casa.

Per Jean-François Labal, Responsabile di Partnership, Servizi e Veicoli Connessi del Gruppo Renault:

«Anche l’auto deve rientrare nella nostra vita digitale. Con questo servizio proponiamo ai nostri clienti un’esperienza innovativa, consentendo loro di associare gli oggetti connessi di casa al loro veicolo in totale sicurezza. La parametrizzazione è molto intuitiva e consente di controllare meglio i consumi energetici, grazie ai possibili interventi, in particolare su luce e riscaldamento». 

 

Una piattaforma universale per un’ampia diffusione del servizio

Il Gruppo Renault ha scelto la giovane azienda Otodo per creare un legame, certificato e sicuro, tra il veicolo e gli oggetti connessi di casa.

Dal 2016, Otodo ha sviluppato una piattaforma tecnologica che consente di gestire da remoto una grande varietà di oggetti connessi e apparecchiature domestiche in numerosi Paesi. Con questa nuova applicazione, Otodo permetterà di eseguire istruzioni impartite direttamente dall’auto.

 Per Eric Denoyer, Presidente di Otodo:

«La nostra piattaforma ha permesso al Gruppo Renault di immaginare un legame semplice e universale tra smart car e smart home, indipendente dalle marche e aperto a tutte le tecnologie. In futuro, questa stessa piattaforma consentirà a tutti noi di gestire la nostra quotidianità connessa direttamente dall’auto». 

Disponibile già dal 2020, questo servizio sviluppato dal Gruppo Renault e Otodo sarà presentato in anteprima al CES di Las Vegas, dal 7 al 10 gennaio 2020, sullo stand di Otodo (#40245 – Tech West, Sands Expo).