In Belgio mitica doppietta per il Team Peugeot

0
462

Strepitosa vittoria di Sebastien Loeb, anticipata da un Q1 e un Q2 davvero interessanti. Il 9 volte campione del mondo ha dimostrato, qualora ce ne fosse stato bisogno, tutta la sua immensa classe e non ha perso il vizio di vincere. Dietro di lui, Timmy Hansen che ha trovato un ottimo feeling con la sua Peugeot 208 WRX.

Nella Q3 il campione francese è partito con qualche difficoltà dovute soprattutto al traffico; poi si è ripreso tirando fuori delle prestazioni da cecchino che gli hanno permesso di vincere la seconda semifinale e di conquistare la pole position per la finale. Alla fine, sfruttando al massimo i 600 CV della sua Peugeot 208 è riuscito a vincere la sua prima vittoria del campionato del mondo edizione 2018. Risultato che lo catapulta al secondo posto nella classifica piloti

Timmy Hansen è andato davvero forte centrando un 3° e un 2° posto in Q1 e Q2, il primo posto in Q3 e il secondo posto finale alle spalle di Loeb. Giù il cappello anche di fronte alle prestazioni di Kevin Hansen che ha dimostrato, durante tutto il week end, di avere un ottimo talento.

Questo doppio podio centrato a Mettet, in Belgio, è la giusta ricompensa per tutto il Team Peugeot che ha lavorato duramente per mettere a disposizione dei piloti delle ottime vetture.

Bruno Famin, direttore PEUGEOT SPORT. “È un buon risultato ed è esattamente ciò per cui stiamo lavorando. Nel complesso il fine settimana è stato molto interessante. Tutti i team principali erano molto vicini e i nostri piloti hanno fatto un ottimo lavoro per emergere. Gli incidenti in semifinale e nella finale hanno messo a rischio le prestazioni ma siamo stati davvero bravi a venirne fuori. Sono felicissimo dei risultati ottenuti dalla squadra ma c’è ancora tanta strada da percorrere”.

Sébastien Loeb, PEUGEOT 208 WRX # 9. “Sono strafelice perché quella di oggi è la mia seconda vittoria nel mondiale RX, la prima in questa stagione. Se poi consideriamo che Tommy è arrivato secondo, beh… meglio di così! Non me l’aspettavo, quindi è stata una sensazione incredibile. La pista qui in Belgio è davvero impegnativa: devi essere molto preciso e anche un piccolissimo errore può compromettere l’intera gara”.

Timmy Hansen, PEUGEOT 208 WRX # 21. “Penso di aver guidato molto bene e di essere andato molto forte. Mi sono divertito con qualche sorpasso azzardato e alla fine abbiamo raggiunto un ottimo secondo posto, dietro a Sebastien. Insomma, non è facile partire sesti e arrivare secondo e di questo devo ringraziare tutto il team che mi ha messo a disposizione una vettura veloce e molto affidabile”.

Kevin Hansen, PEUGEOT 208 WRX # 71. “Penso che il weekend sia stato davvero buono. Dopo l’incidente avvenuto l’anno scorso, ero molto curioso di vedere come sarebbe andata e direi che non possiamo lamentarci. Durante tutto il week end ho avuto un buon feeling con la vettura che migliorava chilometro dopo chilometro”.

CLASSIFICHE DEI CAMPIONATI DEI PILOTI DOPO ROUND # 3/12

  1. Johan KRISTOFFERSSON / Volkswagen Polo R – 75 punti
  2. Sébastien LOEB / PEUGEOT 208 WRX – 66 punti
  3. Petter SOLBERG / Volkswagen Polo R – 65 pts
  4. Andreas BAKKERUD / Audi S1 ??- 61 pts
  5. Timmy HANSEN / PEUGEOT 208 WRX – 59 pts
  6. Mattias EKSTRÖM / Audi S1 ??- 59 pts
  7. Niclas GRÖNHOLM / Hyundai i20 – 37 pts
  8. Janis BAUMANIS / Ford Fiesta – 32 pts
  9. Guerlain CHICHERIT / Renault Mégane RS – 27 pts
  10. Timur TIMERZYANOV / Hyundai i20 – 27 pts
  11. Robin LARSSON / Ford Fiesta – 26 punti
  12. Kevin HANSEN / PEUGEOT 208 WRX – 26 punti
  13. Kevin ERIKSSON / Ford Fiesta – 15 pts
  14. Jérome GROSSET-JANIN / Renault Mégane RS – 15 pts
  15. Grégoire DEMOUSTIER / Peugeot 208 – 5 pts

CLASSIFICHE DEI CAMPIONATI DI SQUADRE DOPO IL ROUND # 3/12

  1. PSRX Volkswagen Sweden – 140 pts
  2. Squadra PEUGEOT Totale – 125 punti
  3. EKS Audi Sport – 120 punti
  4. GRX Taneco – 64 pts
  5. GC Kompetition – 42 punti
  6. Olsberg MSE – 41 punti

L’appuntamento è fissato a Silverstone, in Gran Bretagna, dove nel 2017 vinse Sebastien Loeb. A buon intenditor… poche parole!