JEEP: IL SITO DI MELFI CHIAVE DEL SUCCESSO DELLA NUOVA RENEGADE

0
1192

La fabbrica di Melfi, in provincia di Potenza, è la seconda di FCA (Fiat Chrysler Automobiles) nel mondo. Con una “vocazione” storica per il segmento B, qui sono state prodotte ad oggi oltre sei milioni di vetture tra le quali Fiat Punto (1994), Lancia Ypsilon (1995), nuova Ypsilon (2003), Grande Punto (2005) e Punto Evo (2009). Attualmente dalle linee di produzione escono i modelli Jeep Renegade, Fiat 500X e Grande Punto. Nel “Pilotino” sono state addestrate oltre 5.500 persone in 24 mesi. Più di un milione le ore di formazione somministrate nell’arco dell’ultimo anno. In 14 mesi sono state prodotte oltre 165mila Renegade, distribuite al 60 per cento negli Stati Uniti e al 40 per cento in EMEA. Un connubio indissolubile quello tra Jeep Renegade e FCA Melfi Plant: il primo SUV compatto del marchio e primo veicolo Jeep prodotto al di fuori degli Usa per servire il mercato americano è realizzato nello stabilimento italiano.

Fin dalla sua fondazione, avvenuta fra il 1991 e il 1993, FCA Melfi Plant si è focalizzato sulla realizzazione di prodotti di elevata qualità attraverso la migliore efficienza dei processi produttivi e con il coinvolgimento e la formazione di lavoratori specializzati. L’eccellenza di FCA Melfi Plant nasce infatti dalle persone che vi lavorano che, ben prima della produzione su larga scala, sono state coinvolte nel predisporre la fabbrica alla realizzazione della Jeep Renegade. Il training è partito all’inizio del 2013, quando 80 persone, tra specialisti e team leader dello stabilimento, sono state chiamate a collaborare con i team di sviluppo prodotto di Torino e Detroit. Da questo lavoro sono nati suggerimenti su tecnologie impiantistiche e layout, oltre a soluzioni tecniche di prodotto.

La nascita della Jeep Renegade ha avuto altresì un ruolo nell’evoluzione di FCA Melfi Plant in termini di postazione di lavoro: la “zona d’oro” dove vengono eliminate le inefficienze a vantaggio della salute dei lavoratori e della qualità del prodotto. In Lastratura, l’assemblaggio è realizzato con piattaforme regolabili in base all’altezza e ai movimenti dell’operatore. Allo Stampaggio spicca un sistema di scarico automatico, esistente unicamente in questo stabilimento FCA, che consente di spostare 15 componenti di grandi dimensioni e peso senza alcun intervento umano. Prima fabbrica italiana, nel 2009, a raggiungere il Silver Level del WCM, oggi l’impianto di Melfi è pronto a compiere un ulteriore passo in avanti grazie agli importanti risultati raggiunti, come quello sulla sicurezza sul posto di lavoro: negli ultimi quattro anni non si è registrato nessun incidente all’interno dello stabilimento.

Jeep Renegade ha scalato rapidamente le classifiche di vendita nazionali della sua categoria. A settembre è stata l’auto che ha registrato il miglior risultato di vendita della gamma Jeep, rappresentando il 62 per cento delle vendite del marchio in Europa, e attestandosi in terza posizione in Italia nel suo segmento. In un anno, nell’area EMEA sono state consegnate oltre 51mila unità. Renegade è anche il modello trainante del marchio Jeep in EMEA che, a settembre, ha firmato il suo 23esimo mese consecutivo di crescita, anno su anno. E nei primi nove mesi del 2015 le vendite Jeep sono salite del 75 per cento rispetto allo stesso periodo nel 2014, con una crescita a tre cifre nei principali Paesi: Spagna (+ 296,6 per cento), Francia (267,6 per cento), Italia (+ 262 per cento) e Regno Unito (+ 196 per cento).

18_Renegade_Trailhawk 150422_Fiat_Melfi_08 151104_Jeep_Melfi_01 151104_Jeep_Melfi_20 151104_Jeep_Melfi_21 151104_Jeep_Melfi_23 151104_Jeep_Melfi_26 151104_Jeep_Melfi_30