KINTO TRACCIA LA DIREZIONE FUTURA VERSO UNA MOBILITÀ SEMPRE PIÙ SOSTENIBILE

0
436

A due anni dalla sua costituzione, KINTO Italia fa il bilancio del suo percorso sul mercato italiano che ha portato a consolidare la sua offerta integrata di servizi di mobilità, e traccia la direzione futura confermando la concreta volontà di diventare un fornitore di soluzioni di mobilità capaci di generare benefici per gli individui, le aziende e le comunità locali nel pieno rispetto e nella salvaguardia dell’ambiente.

KINTO è il brand globale del gruppo Toyota dedicato ai servizi mobilità, creato per soddisfare le nuove esigenze di mobilità in modo semplice, sostenibile ed accessibile a tutti e rappresenta l’ambizione del gruppo Toyota di offrire una mobilità centrata sulla persona, grazie alla combinazione delle più avanzate tecnologie digitali e di veicoli a bassissime emissioni e ad alta efficienza energetica, rendendo l’utente protagonista responsabile di un percorso comune verso la mobilità sostenibile.

KINTO nasce con un sistema di valori distintivo e si pone l’obiettivo di essere un Mobility Provider in grado di soddisfare tutte le esigenze di mobilità e di generare vantaggi a tutti i livelli – dichiara Mauro Caruccio, CEO di Toyota Financial Services Italia, Chairman & CEO di KINTO Italia –  per l’individuo, che potrà beneficiare di maggiore flessibilità, tempo a disposizione e sostenere costi inferiori per i propri spostamenti; per l’ambiente, grazie all’utilizzo di soluzioni elettrificate; per le comunità che potranno godere città più vivibili, e per il sistema economico, che potrà utilizzare le risorse in maniera più efficiente”.

KINTO propone un’offerta integrata di mobilità che si arricchisce nel tempo. La novità di quest’anno è l’introduzione sul mercato italiano di KINTO Flex, il servizio di noleggio a breve-medio termine – da 1 mese a 12 mesi – in abbonamento flessibile. Una formula accessibile in maniera completamente digitale, con zero anticipo, un prezzo mensile all-inclusive ed un’opzione di cancellazione mensile, come qualsiasi formula di abbonamento.

Continuano a crescere gli altri servizi a marchio KINTO.

–       KINTO One, il servizio di noleggio all-inclusive che copre un periodo che va dai 12 ai 72 mesi e che, grazie alla flotta di oltre 5.000 vetture per il 97% elettrificate, rappresenta il pilastro per lo sviluppo degli altri servizi. KINTO One utilizza unicamente automobili Toyota e Lexus elettrificate ed è in grado di garantire un’eccellente esperienza di noleggio, sia per i privati sia per le aziende, con il coinvolgimento della rete dei concessionari Toyota e Lexus in ogni fase del processo, in grado di assistere il cliente con personale dedicato e accuratamente formato, forte di una ventennale esperienza nella distribuzione e manutenzione di veicoli elettrificati. 

–       KINTO Share l’innovativo servizio di car sharing, rivolto ad aziende, clienti pubblici e privati, effettuato esclusivamente con vetture elettrificate Toyota e Lexus. In Italia, il servizio è presente dal 2018 a Venezia, dove ha oltre 6.000 iscritti ed ha raggiunto il traguardo di circa 30.000 noleggi. Grazie agli oltre 1.130.000 chilometri percorsi, sulla base degli studi effettuati, per circa il 50% del tempo a zero emissioni (1), KINTO Share ha contribuito a contenere in maniera significativa l’impatto sull’ambiente e la qualità dell’aria. Ad esempio, rispetto ad una equivalente motorizzazione convenzionale, si può dedurre che ha finora consentito di risparmiare circa 35 tonnellate di CO2. KINTO Share è in forte espansione sul territorio nazionale; il servizio è già attivo in Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia-Romagna e Sardegna con una formula “station based” e conta 45 punti di consegna ed una flotta di circa 145 automobili. Il servizio sarà presto esteso ulteriormente sul territorio italiano anche attraverso il modello sviluppato appositamente per le aziende e per le istituzioni. Ne rappresenta un esempio l’attivazione di un servizio dedicato di car sharing con Confindustria Bergamopresso il polo industriale del Kilometro Rosso che conta 70 aziende partners e circa 500.000 ingressi annui.

–       KINTO Join, la rivoluzionaria soluzione di carpooling dedicata alle aziende, che permette ai dipendenti di condividere il tragitto casa-lavoro comodamente, in pochi click. KINTO Join consente alle aziende di contribuire attivamente alla riduzione delle emissioni di CO2 e di inquinanti, legati ai tragitti casa lavoro dei propri dipendenti, ottenendo una certificazione dell’effettivo impatto positivo per l’ambiente e per la collettività. Il servizio KINTO Join è in rapida espansione, adottato ed apprezzato da un numero crescente di aziende che lo trovano uno strumento efficace per ottimizzare gli spostamenti casa lavoro dei propri dipendenti e come utile strumento di welfare aziendale. Ad oggi sono oltre 13.000 gli utenti che utilizzano KINTO Join appartenenti a 21 grandi aziende, tra cui EY, WPP, Assist Digital, LoJack ed il Bologna FC.

–       KINTO Go, l’app di mobilità integrata multimodale con cui è possibile pianificare il proprio viaggio con pochi click, eseguire la prenotazione e l’acquisto di titoli di viaggio per i mezzi del trasporto pubblico, treni, taxi, pagare i parcheggi sulle strisce blu. L’App, sviluppata in Italia, è stata rilasciata sugli store il 31 marzo 2020 e ha raggiunto circa 170.000 download. Attualmente sono stati stretti accordi con oltre 500 operatori di mobilità, offrendo servizi in più di 5.000 comuni e coprendo il 70% del territorio nazionale.