La mobilità a celle a combustibile secondo Mercedes-Benz

0
497
Mercedes-Benz präsentiert auf der IAA 2017 in Frankfurt mit dem Vorserienmodell des neuen Mercedes-Benz GLC F-CELL den nächsten Meilenstein auf dem Weg zum emissionsfreien Fahren.Neben Wasserstoff wird die rein elektrische Variante des SUV auch Strom „tanken“. At the IAA International Motor Show 2017 in Frankfurt, Mercedes-Benz is presenting a preproduction model of the new Mercedes-Benz GLC F-CELL as the next milestone on the road to emission-free driving.In addition to hydrogen, the all-electric variant of the popular SUV will also run on electricity.

Nel corso della storia Mercedes-Benz, molto spesso, è arrivata prima rispetto alla concorrenza, anticipando tendenze e tecnologie. L’ultima novità si chiama ?EQ Power’…

Con la denominazione tecnologica ‘EQ Power’, Mercedes-Benz GLC F-CELL – il modello elettrico previsto per la produzione di serie – è doppiamente elettrificata, in quanto abbina la tecnologia delle celle a combustibile con quella delle batterie, dando vita a un ibrido plug-in puramente elettrico. Grazie alla tecnologia F-CELL le emissioni locali sono composte unicamente da vapore acqueo.

Sistema a celle a combustibile di nuova concezione: se paragonato alla generazione precedente, il sistema a celle a combustibile è più compatto del 30% e, per la prima volta, può essere ospitato all’interno di un vano motore convenzionale. Rispetto a Classe B F-CELL sono state apportate ulteriori migliorie, come il 40% in più di potenza di trazione e il 90% in meno di platino, oltre a una riduzione del peso di circa il 25%.

Perfetta per gli spostamenti di tutti i giorni: forte di circa 147 kW di potenza e ben 350 Nm di coppia, il modello preserie di GLC F-CELL regala grande piacere di guida. In modalità H2 il modello vanta 437 km di autonomia (NEDC in modalità HYBRID, misurazione effettuata in presenza del TÜV), mentre in modalità a batteria elettrica è possibile percorrere fino a 49 km (NEDC in modalità BATTERY). La tecnologia di rifornimento a 700 bar consente di ricaricare GLC F-CELL in circa tre minuti.

Sicurezza di serie: l’ampia e completa dotazione di serie comprende DISTRONIC PLUS, il pacchetto di controllo della traiettoria con Blind Spot Assist e sistema antisbandamento attivo, il pacchetto parcheggio con telecamera a 360° e il COMAND Online con riconoscimento dei segnali stradali. Anche sul fronte sicurezza passiva vengono rispettati i requisiti più elevati: oltre alla completa serie di crash test eseguita abitualmente, Mercedes-Benz applica norme di sicurezza particolarmente severe per la batteria e per tutti i componenti che contengono idrogeno.

“La tecnologia a celle a combustibile è parte integrante della strategia di trazione Daimler”, ha aggiunto il Prof. Christian Mohrdieck, Responsabile Fuel Cell Drive System Development nella Divisione Group Research & Mercedes-Benz Cars Development di Daimler.

“Dal nostro punto di vista i vantaggi sono più che evidenti: zero emissioni, autonomie elevate e tempi di rifornimento ridotti abbinati a un vasto spettro applicativo, che spazia dalle autovetture fino agli autobus, senza dimenticare le altre tipologie di veicoli industriali pesanti e le applicazioni in campo stazionario”.

Il modello preserie GLC F-CELL. Forti di una sinergia intelligente, entrambe le fonti di energia alimentano il motore elettrico regalando superiore piacere di guida a zero emissioni locali. L’elevata autonomia, la brevità dei tempi di rifornimento, la potenza pari a 147 kW (200 CV) ed i sistemi di assistenza di ultimissima generazione con funzioni specifiche per questa tipologia di trazione rendono GLC F-CELL un veicolo elettrico perfettamente adatto sia per famiglie che per la guida di tutti i giorni.

Come il sistema ibrido plug-in di GLC, anche la versione con celle a combustibile dispone di differenti modalità di funzionamento e programmi di marcia. I programmi di marcia di GLC F-CELL comprenderanno ECO, COMFORT e SPORT. ECO indica un comportamento di marcia ottimizzato per il contenimento dei consumi. COMFORT offre non solo una messa a punto che privilegia il comfort, ma anche la climatizzazione ideale. In modalità SPORT la catena cinematica ibrida assume un comportamento sportivo.

Verso la produzione di serie. Attualmente Daimler si sta preparando in modo sistematico per avviare la produzione di serie di Mercedes-Benz GLC F-CELL. Questo SUV, perfettamente adatto alle famiglie ed alla guida di tutti i giorni, sarà prodotto nello stabilimento Mercedes-Benz di Brema. Per supportarci nell’integrazione del sistema di trazione di GLC F-CELL, il partner EDAG si è insediato nelle immediate vicinanze dell’impianto di Brema.

NuCellSys GmbH – affiliata al 100% di Daimler AG con sede a Kirchheim-Nabern nell’area metropolitana di Stoccarda – ha progettato l’intero gruppo propulsore con celle a combustibile ed il sistema di accumulo di idrogeno di GLC F-CELL, oltre ad avere prodotto primi prototipi del veicolo, mentre la preserie è stata realizzata dal Mercedes-Benz Tech Center di Sindelfingen.

Lo storico stabilimento Daimler di Untertürkheim è responsabile della produzione dell’intero sistema di celle a combustibile. Il cuore del sistema di celle a combustibile – lo stack composto da circa 400 celle a combustibile – è prodotto presso Mercedes-Benz Fuel Cell (MBFC) nella Columbia Britannica, che è il primo stabilimento a livello mondiale ad occuparsi esclusivamente della produzione e del processo di fabbricazione degli stack di celle a combustibile.

Il sistema relativo ai serbatoi di idrogeno è prodotto nello stabilimento Mercedes-Benz di Mannheim, mentre la produzione della batteria a ioni di litio è affidata ad ACCUMOTIVE, una consociata Daimler al 100% con sede a Kamenz (Sassonia).

Dal pioniere delle celle a combustibile: Mercedes-Benz ha presentato già nel 1994 la prima vettura con celle a combustibile, la NECAR 1, seguita da numerosi altri veicoli fino alla flotta composta dalle Classe A F-CELL (2003). Nel 2011 il F-CELL World Drive, il primo giro del mondo percorso con veicoli alimentati a celle a combustibile, suscitò grande interesse. Il prototipo F 015 Luxury in Motion del 2015 era equipaggiato con un sistema di trazione ibrida plug-in F-CELL, volto a consentire la guida a zero emissioni con 1.100 km di autonomia.

Progressi costanti sul fronte dell’infrastruttura di H2: il 5 marzo 2018 è entrata in servizio la 45esima stazione di rifornimento di idrogeno in Germania, precisamente un distributore Total a Ingolstadt. Daimler ha predisposto un piano d’azione concreto per la Germania, in collaborazione con i propri partner della joint venture H2 MOBILITY. Entro la fine del prossimo anno la rete di distributori di H2 dovrebbe arrivare a 100 stazioni e comprendere fino a 400 stazioni di rifornimento di idrogeno entro il 2023. Analoghi progetti infrastrutturali sono in corso sia a livello europeo che internazionale (in particolare in Giappone, ma anche negli USA ed in Corea).