Lamborghini Super Trofeo Europa: a Barcellona doppietta Oregon Team

0
106

Weekend perfetto per Dorian Boccolacci e Kevin Gilardoni, che centrano una doppietta a Barcellona, nel terzo dei cinque appuntamenti del Lamborghini Super Trofeo Europa. Vittoria sabato con l’asfalto umido e vittoria anche domenica, con il sole e la pista perfettamente asciutta, per l’equipaggio dell’Oregon Team, al termine di una Gara 2 ricca di colpi di scena che li ha proiettati secondi in campionato nella classifica della Pro, a un solo punto dal nuovo leader Dean Stoneman (Bonaldi Motorsport). Debutto e podio con la VS Racing per Sebastián Fernandéz, al traguardo secondo davanti alla vettura della GSM Racing divisa da Jonathan Cecotto e Patrick Liddy, al loro primo podio assoluto della stagione.

Nella Pro-Am dominio di Karol Basz e Andrzej Lewandowski, sempre con la VS Racing, che hanno conquistato il loro quinto successo di quest’anno consolidando la propria leadership di classe. Due vittorie su due nella Am per l’equipaggio del team Leipert Motorsport formato da Fidel Leib e Yury Wagner. Con un secondo posto Massimo Mantovani, in equipaggio con il rientrante Dilantha Malagamuwa su un’altra Huracán Super Trofeo Evo del team Target Racing, ha mantenuto il comando della classifica. Infine, nella Lamborghini Cup, bis di Hans Fabri dopo l’affermazione ottenuta sabato con la vettura dell’Imperiale Racing e ancora leadership della classifica.

Un problema prima del via impedisce a Raul Guzman di schierarsi in seconda fila e la seconda manche parte senza uno dei principali protagonisti. Dopo un primo giro percorso dietro alla safety car per un contatto nella tornata di ricognizione tra Noah Watt e Dean Stoneman, alla partenza lanciata Alberto Di Folco sfila regolarmente al comando dalla pole. Dietro di lui si accodano gli stessi Stoneman e Watt. Quarto si posiziona Basz, in testa alla classe Pro-Am. Nella Am davanti a tutti c’è Yury Wagner mentre Fabri guida la Lamborghini Cup.

Dopo cinque giri Watt deve scontare un drive through (proprio per il contatto iniziale avuto con Stoneman). Basz guadagna una posizione e si porta terzo, seguito da Gilardoni. Risale bene Fernandéz, che si ritrova quinto. All’apertura della finestra dei pit-stop è proprio Gilardoni il primo a compiere la sosta, lasciando il volante della vettura dell’Oregon Team a Boccolacci.

Dopo le soste Kevin Rossel, che ha rilevato al volante Di Folco, rientra ancora primo ma dopo alcune curve finisce largo e viene superato tanto da Patrick Kujala (che passa in testa dopo aver preso il posto di Stoneman) che da Boccolacci. Subito dopo il finlandese deve però pagare a sua volta un drive through per eccessiva velocità in corsia box. Al comando si porta così Boccolacci, seguito da Rossel e Fernandéz. Quarto è Cecotto, ha ereditato il volante Liddy. Lewandowski, salito in macchina al posto di Basz, si posiziona quinto e mantiene il comando della Pro-Am. Nella stessa classe Victor Franzoni, il quale ha dato il cambio a Lorenzo Bontempelli, guadagna una posizione e risale secondo, con un margine di tutta sicurezza sulla Huracán Super Trofeo Evo di Elias Niskanen e Mikko Eskelinen (Leipert Motorsport).

A quattro minuti dal termine Rossel viene passato in sequenza da Fernandéz e Cecotto, perdendo così il podio, scivolando poi quinto a vantaggio di uno scatenato Kujala, protagonista di un’ottima rimonta finale.

Prossimo appuntamento per il Lamborghini Super Trofeo Europa tra sole due settimane (22, 23 e 24 ottobre), sul circuito belga di Spa-Francorchamps, nello stesso weekend della 24 Ore.

Dorian Boccolacci (Oregon Team #11): “Quando sono rientrato in pista dopo la sosta, dopo avere passato Rossel avevo tutto il potenziale per raggiungere facilmente anche Kujala. Probabilmente ci sarei riuscito anche senza la penalità che poi lui ha dovuto scontare. Sono veramente felice per me, per Kevin e tutta la squadra”.

Kevin Gilardoni (Oregon Team #11): “Due vittorie di fila rappresentano un risultato straordinario. Ieri è stata una gara completamente differente. Il mio compagno nel secondo stint è stato eccellente e la nostra vettura sul finire era perfetta”.

Lamborghini Super Trofeo – Calendario 2020

Round 1: Misano Adriatico, 7-9 agosto

Round 2: Nürburgring, 4-5 settembre

Round 3: Barcellona, 9-11 ottobre

Round 4: Spa-Francorchamps, 20-24 ottobre