Lamborghini Super Trofeo Europa: Weering e Spinelli dominano Gara 1 al Paul Ricard

0
354

Terza vittoria di fila per Max Weering e Loris Spinelli nel Lamborghini Super Trofeo Europa. Al Paul Ricard, dove si è festeggiato il traguardo degli oltre 1000 piloti al via nelle tre serie continentali del monomarca riservato alle vetture della Casa di Sant’Agata Bolognese, il duo del team Bonaldi Motorsport ha dominato la prima delle due gare del secondo appuntamento della stagione. Weering e Spinelli hanno potuto così consolidare ulteriormente la propria leadership nella classe Pro, dopo avere monopolizzato anche entrambe le sessioni di qualifica. Nella Pro-Am primo successo di quest’anno per l’equipaggio della Rexal FFF Racing Team formato da Oscar Lee e Dan Wells, mentre i loro compagni di squadra Donovan e Luciano Privitelio si sono imposti, nonostante un contatto iniziale, nella Lamborghini Cup. In classe Am vittoria di Andrzej Lewandowski, quarto assoluto con la vettura della GT3 Poland.

Al via Weering parte bene tenendo testa al nuovo arrivo Pierre-Louis Chovet (in equipaggio con Johan Boris Scheier), che si avviava dalla prima fila con la Huracán Super Trofeo EVO2 della Arkadia Racing. Appena dietro Marzio Moretti (Target Racing) viene passato da Stéphane Tribaudini (VSR) che si porta quarto. Nel frattempo Milan Petelet mantiene la leadership della Pro-Am, andando ad occupare il settimo posto assoluto con un’altra vettura del team Target Racing. Nella Am davanti a tutti c’è Lewandowski, in qualifica autore del miglior tempo di classe. Il polacco viene però raggiunto da Gabriel Rindone (Leipert Motorsport) che ben presto si porta nella sua scia. François Semoulin, al rientro assieme al fratello Benoît con il team Semspeed, conduce nella Lamborghini Cup. Sandro Mur (Bonaldi Motorsport) viene invece penalizzato di dieci secondi a causa di un contatto con la vettura di Luciano Privitelio.

Chovet continua a spingere e prima dei pit-stop si porta in coda a Weering. Il primo a fermarsi per le soste è proprio Weering, che lascia il volante a Spinelli. Poi il colpo di scena, con la Huracán Super Trofeo EVO2 di Chovet che procede lentamente. Secondo si ritrova Milan Teekens, che aveva appena preso il posto di Moretti. Terzo è Amaury Bonduel (BDR Competition).

Dieci secondi di penalità anche a Rodrigo Testa (Rexal FFF Racing Team), protagonista di un altro contatto che manda in testacoda la vettura dell’Oregon Team che Alessandro Tarabini aveva ereditato da Filippo Berto. Le soste favoriscono Rindone, il quale va al comando nella classe Am superando Lewandowski e risale fino alla sesta posizione, prima di essere passato nuovamente dal polacco. Appena dietro c’è Lee, che ha rilevato alla guida Wells prendendo la leadership della Pro-Am.

A regalare le ultime emozioni sono Bonduel e Teekens, tra loro in lotta per il secondo posto e protagonisti di un contatto che costa a Bonduel un’ulteriore penalizzazione di dieci secondi, che non lo priva però del gradino più basso del podio.

Max Weering (Bonaldi Motorsport / 1. Pro):Il passo all’inizio era perfetto e sono riuscito a costruire un buon vantaggio. Alla fine le cose sono state meno semplici perché il setup della vettura non era più perfetto, ma nel mio stint sono riuscito comunque a tenere dietro Moretti. Tre vittorie di seguito in questo inizio di stagione costituiscono un bilancio straordinario; non potevamo sperare meglio, anche se adesso dobbiamo pensare alla gara di domani“.

Loris Spinelli (Bonaldi Motorsport / 1. Pro):Max ha fatto un’ottima partenza, costruendo un buon margine che ho poi continuato ad amministrare anche dopo i pit-stop. E questa è stata una fortuna per noi, dal momento che negli ultimi giri la vettura non era più ok. Voglio ringraziare la squadra e Max per il lavoro svolto. Domani proveremo a portare a casa anche il quarto successo di fila“.

Domani Gara 2, sempre della durata di 50 minuti, prenderà il via alle 10.05. Diretta streaming sul canale YouTube di Lamborghini Squadra Corse ed in Tv su Sky Italia.

Lamborghini Super Trofeo Europa – Calendario 2022

Round 1: Imola (Italia), 1-3 aprile

Round 2: Le Castellet (Francia), 3-5 giugno

Round 3: Misano (Italia), 1-3 luglio

Round 4: Spa-Francorchamps (Belgio) 29-30 luglio

Round 5: Barcellona (Spagna) 30 settembre-2 ottobre

Round 6: Portimão (Portogallo), 3-4 novembre

Finals 2022: Portimão (Portogallo), 5-6 novembre