Lamborghini vince la prima gara del British GT 2021 a Brands Hatch

0
257

Michael Igoe e Phil Keen vincono il primo round stagionale del British GT a Brands Hatch, al volante della Lamborghini Huracán GT3 EVO n. 18 del team WPI Motorsport; terzo posto per Leo Machitski e Dennis Lind sulla Huracán GT3 EVO n. 63 del team campione in carica Barwell Motorsport.

Igoe e Keen hanno iniziato il weekend nel migliore dei modi, centrando il primo tempo con Igoe (1:26.019) nella prima sessione di qualifica e il terzo grazie a Keen (1:24.128) nella seconda sessione. In virtù della somma dei tempi Igoe parte dal secondo posto in griglia sulla n. 18, mentre l’asfalto è ancora umido per la pioggia che ha appena smesso di cadere, con Machitski che segue dal terzo posto e il campione 2020, Adam Balon quinto al volante della Huracán GT3 EVO n. 1.

La gara parte sotto regime di safety car a causa di una vettura in testacoda durante il giro di ricognizione: dopo 7 minuti bandiera verde e Igoe si porta subito all’attacco della Aston Martin di Howard, scattata dalla pole, seguito da Machitski. Tre giri dopo Igoe sorpassa la Aston Martin all’interno della Druids Bend portandosi in testa e da qual momento non lascia più il comando della gara, fino al momento del pit-stop, quando lascia il volante a Keen, che completa l’opera e taglia il traguardo in prima posizione dopo 2 ore 1 minuto e 21 secondi. Seconda vittoria in carriera per Igoe nel British GT, mentre Keen raggiunge quota 18 successi nel campionato.

Oltre ai due podi a Brands Hatch Lamborghini centra anche il terzo posto a Pergusa nella prima prova del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance, grazie all’equipaggio del team Imperiale Racing formato da Andrea Amici, Alberto Di Folco e Stuard Middleton, che si sono alternati al volante della Huracán GT3 EVO n. 63.