L’Autonomia Globale dei Veicoli Elettrici non è mai stata così alta come nell’ultimo trimestre del 2020, secondo l’Automotive Electrification Index di AlixPartners

0
365

L’autonomia globale di tutti i veicoli elettrificati ha raggiunto il massimo storico di 386 milioni di chilometri, secondo l’Automotive Electrification Index relativo al Q4 2020 realizzato da AlixPartners, società di consulenza globale. Si tratta di un aumento su base annua del 104% rispetto ai 190 milioni di chilometri del quarto trimestre 2019, e di un aumento del 56% rispetto ai 248 milioni di chilometri del terzo trimestre 2020.

 

L’indice trimestrale di AlixPartners, che ha l’obiettivo di evidenziare i progressi dell’autonomia elettrica dei veicoli ibridi a batteria e plug-in venduti in tutto il mondo, classifica i principali mercati e le case automobilistiche in base all’”e-range” (il totale della distanza che può essere coperta solo con propulsione elettrica da tutti i veicoli venduti).

 

L’indice Q4 2020 rivela che, mentre la Cina è in testa alla classifica mondiale dell’e-range, l’Europa segue da vicino. L’autonomia totale di veicoli elettrici cinesi è aumentata del 99% su base annua, salendo da 92 milioni di chilometri nel quarto trimestre 2019 a 183 milioni di chilometri nel quarto trimestre 2020.

Per quanto riguarda l’Europa, l’autonomia globale su base annua è quasi triplicata, passando dai 50 milioni di chilometri del Q4 2019 ai 138 milioni di chilometri del Q4 2020.

 

Analizzando i dati di ciascun paese, la Cina si posiziona al primo posto con un e-range totale di 182 milioni di chilometri, seguita dagli Stati Uniti con 48 milioni di chilometri. Cina e Stati Uniti confermano la posizione del trimestre precedente, mentre la Germania conquista il terzo posto con un’autonomia totale di 39 milioni di chilometri. 

 

L’Italia, che nell’ultimo trimestre del 2019 si trovava in sedicesima posizione, sale al decimo posto con oltre 3 milioni di chilometri. Nella classifica delle case automobilistiche per il Q4 2020, Tesla mantiene la sua posizione di marchio con il più alto e-range globale (100 milioni di chilometri). A livello europeo, Volkswagen si posiziona al primo posto con un e-range di 40 milioni di chilometri, dopo essere risalita dalla terza posizione del Q4 2019. Mentre Tesla si colloca al secondo posto in Europa con un e-range totale di 19 milioni di chilometri.

 

Con il mercato delle auto elettrificate che ha subito un’impennata della domanda senza precedenti in tutto il mondo, è incoraggiante vedere un aumento significativo dell’autonomia totale percorribile in modalità elettrica dalle nuove vetture immatricolate. Questo contribuirà anche a sostenere lo sviluppo parallelo delle infrastrutture elettriche necessarie per la ricarica” ha dichiarato Dario Duse, Managing Director di AlixPartners, commentando l’Automotive Electrification Index del Q4 2020.

 

L’Italia, grazie agli incentivi e al lancio di importanti nuovi modelli, ha migliorato la propria posizione in classifica per l’ultimo trimestre 2020. La sfida ora sarà mantenere e sviluppare ulteriormente questi livelli: a gennaio 2021 la quota di vetture elettriche BEV è ritornata ai livelli medi 2020 a conferma di una crescita ancora non stabile. La domanda è ritornata debole nei primi mesi del 2021 (calo del 24% in Europa e del 14% in Italia), e la crisi globale di fornitura dei semiconduttori sta complicando la situazione produttiva: come prevedevamo sin dall’anno scorso il recupero sarà progressivo e non privo di “scosse di assestamento” conclude Dario Duse.

 

Informazioni su “AlixPartners Automotive Electrification Index”.

Ogni trimestre, l’Automotive Electrification Index di AlixPartners misura i progressi dell’elettrificazione nell’industria automobilistica globale. Lo fa calcolando l’autonomia elettrica dei veicoli venduti, moltiplicando il “numero di auto elettriche vendute” per l’”autonomia elettrica senza supporto del motore a combustione”.

I calcoli alla base dell’Automotive Electrification Index di AlixPartners includono i seguenti tipi di veicoli: veicoli elettrici a batteria (BEV), veicoli elettrici a celle a combustibile (FCEV) e veicoli elettrici ibridi plug-in (PHEV); sono esclusi i veicoli elettrici ibridi (HEV) senza opzione plug-in. L’analisi si basa esclusivamente su dati disponibili al pubblico, principalmente provenienti da IHS Markit ed EV-volumes (dati di vendita globali per veicoli leggeri e veicoli elettrici). I dati sull’autonomia elettrica dei veicoli utilizzati nei calcoli si basano sui dati dei volumi dei veicoli elettrici e sulle informazioni pubblicate dalle stesse case automobilistiche.