LAVORO DI SQUADRA PER FELIPE PANTONE, FERNANDO ALONSO ED ESTEBAN OCON A CITTÀ DEL MESSICO

0
228

L’artista ispano-argentino Felipe Pantone ha portato la sua collaborazione con Alpine ad un altro livello lo scorso weekend, vivendo il Gran Premio del Messico direttamente a contatto con Alpine F1 Team.

Presente ad una gara per la seconda volta, Felipe ha tratto ispirazione dai colori della bandiera messicana e dalla street art presente a Città del Messico per reinventare il logo di Alpine F1 Team con una splendida opera realizzata al centro del paddock del Gran Premio del Messico.

I pannelli del box del team, utilizzati per costruire l’ambiente in cui vengono messe a punto le A521 per i weekend di gara, sono stati per lui la tela su cui dipingere. I piloti di Alpine F1 Team, Fernando Alonso ed Esteban Ocon, lo hanno aiutato a perfezionare la sua interpretazione unica del logo della scuderia, aggiungendo il proprio tocco personale per completare quest’opera esclusiva, in cui il logo di Alpine F1 Team si è trasformato in graffiti. Per realizzarla completamente è stata necessaria meno di un’ora di lavoro.

Pantone è un artista che vive a Valencia, in Spagna. Laureatosi in Belle Arti, è autore di graffiti fin dall’età di 12 anni. Mescolando graffiti convenzionali ed astratti, il suo lavoro ultramoderno vede il design grafico delle sue opere combinarsi a forme geometriche molto evolute, mettendo in prospettiva il movimento e la dinamicità del mondo contemporaneo. L’identità artistica di Pantone, che non smette mai di disegnare, si è strutturata attraverso gli incontri con graffitari, ballerini ed altri artisti di strada. Pantone utilizza colori vivaci e motivi grafici affinché gli occhi dell’osservatore si focalizzino sulla sua opera e non su ciò che la circonda.

Nel corso di quest’anno, Pantone ha dato un tocco unico all’Alpine A110 per esprimere la personalità della coupé francese, creando un senso di “super-dinamicità” e velocità visiva. Il risultato finale di questa collaborazione è stato svelato al Gran Premio di Monaco a Maggio, dove Pantone ha battezzato la sua splendida creazione facendo un giro del Circuito di Montecarlo con Fernando Alonso, duplice Campione del Mondo e pilota di Alpine F1 Team.

Pantone ha proposto anche la sua personale interpretazione di un casco di Formula 1, oggetto emblematico del motorsport, e della livrea di una Formula 1, celebrando così la nascita di Alpine F1 Team.

Laurent Rossi, CEO di Alpine: «All’inizio di quest’anno, abbiamo collaborato con Felipe per immaginare una livrea su misura per quattro Alpine A110. Siamo rimasti stupiti dalla complessità dei suoi disegni e dal modo in cui i diversi elementi grafici si abbinavano alle caratteristiche uniche dell’auto, della velocità e dei nostri legami con il motorsport. Siamo stati felicissimi quando ha accettato il nostro invito a realizzare un’altra opera in Messico. Questa volta, il briefing e i materiali erano diversi: si trattava di un’opera d’arte da fare velocemente, utilizzando i materiali disponibili nel paddock e in città, il tutto con il contributo di due aiutanti molto particolari! È stato affascinante vedere l’opera che veniva creata sotto i nostri occhi e ancora più piacevole ammirare il risultato finale. Grazie Felipe!»

Felipe Pantone: «È stata davvero una bella esperienza stare nel paddock in Messico a creare un’opera d’arte. Quand’ero più giovane, ho realizzato dei graffiti. È tutta una questione di velocità in questa sfida, come in Formula 1. È stato anche fantastico avere Fernando Alonso ed Esteban Ocon come aiutanti, due veri esperti della velocità! Sono molto felice di essermi ritrovato ancora con Alpine F1 Team, dopo la nostra prima collaborazione, quest’anno, a Monaco. Il team è sempre alla ricerca di nuove idee ed è stato un piacere lavorare ancora con loro. Spero che il risultato finale abbia attirato l’attenzione sul paddock, illuminando il volto di tante persone con un sorriso!»