Le Citroën C-Elysée WTCC hanno dominato le due gare d’apertura del Campionato del Mondo FIA WTCC 2015.

0
810


Il caldo era soffocante quando le auto prendevano posto sulla griglia di partenza della gara 1. Con José María López in pole position davanti a Yvan Muller, Sébastien Loeb e Ma Qing Hua, il team Citroën Total WTCC aveva già fatto capire le proprie intenzioni alle qualificazioni!
Spento il semaforo, Yvan Muller faceva la partenza migliore e andava in testa ma Pechito López lo riprendeva alla prima curva. Dietro a Muller e Loeb, Ma Qing Hua mancava all’appello per una partenza sbagliata. Giro dopo giro, la distanza tra i primi tre aumentava sensibilmente. Molto più movimentato il gruppo all’inseguimento, soprattutto con Ma Qing Hua che rimontava fino alla settima posizione!
La gara 2 si preannunciava decisamente più difficile da vincere, con le Citroën in quarta e quinta fila. Ma i piloti delle C-Elysée WTCC erano particolarmente ispirati, primo fra tutti Ma Qing Hua che chiudeva il primo giro in testa davanti a Sébastien Loeb!
Il pilota cinese, però, commetteva un errore nel secondo giro e Loeb ne approfittava per superarlo. Costretto a fermarsi per consentire ai meccanici di rimuovere l’erba davanti al radiatore, Ma perdeva il vantaggio conquistato con la straordinaria partenza. Quindi la safety car entrava in pista dopo una serie d’incidenti nel gruppo all’inseguimento.
A questo punto, Sébastien Loeb era primo davanti a Gabriele Tarquini e José María López.
Dopo una partenza sbagliata, Yvan Muller puntava al sesto posto. Alla ripresa, il quattro volte Campione del Mondo guadagnava ancora due posizioni prima di finire nell’erba e fare un express stop nella pitlane. Gestendo perfettamente la gara, Sébastien Loeb tagliava il traguardo davanti a José María López. Ma Qing Hua portava di nuovo a casa i punti per il settimo posto e Yvan Muller chiudeva fuori dalla top 10.
Curiosamente i risultati della prima gara della stagione sono molto simili a quelli di Marrakech nel 2014. Nel primo appuntamento FIA WTCC, il team aveva realizzato una tripletta Lopez / Muller / Loeb nella gara 1, prima di chiudere con una doppietta Loeb / López nella seconda.
HANNO DETTO
Julien Montarnal, Direttore Marketing, Comunicazione e Sport di Citroën: «Il Campionato del Mondo 2015 parte bene, con un appuntamento segnato da un grande successo di pubblico e un eccellente risultato complessivo per Citroën. José María López ha fatto onore al titolo di Campione del Mondo e ha provato ai team mate e agli avversari di essere l’uomo da battere anche quest’anno. La gioia di Sébastien Loeb all’arrivo della gara 2 è stata contagiosa. Con l’esperienza della scorsa stagione, sembra pronto a un salto di qualità. Yvan Muller e Ma Qing Hua non hanno ottenuto grandi risultati ma sono certo che li rivedremo presto sul gradino più alto del podio».
José María López: «Sono felice ma è stata davvero dura correre con quel caldo! La gara 1 è stata perfetta. Non ho fatto una partenza eccezionale ma sono riuscito a tener testa a Yvan, cosa che mi ha dato fiducia per affrontare la seconda manche. Ho cercato di avere pazienza e ponderare gli attacchi agli avversari. In testa, Seb era molto veloce e non sono riuscito a superarlo. Gli faccio i miei complimenti per questa bella vittoria. È stato un weekend molto positivo per il team e per me, perché riparto in testa al Campionato del Mondo».
Sébastien Loeb: « È fantastico cominciare la stagione in questo modo. Non ho molto da dire sulla prima manche: mi sono accontentato di mantenere la posizione. Volevo vincere la gara 2 e ho puntato su una buona partenza dall’ottava posizione. Poi le porte si sono aperte alla prima curva. Alla fine del primo giro, ho visto che non c’era più molta gente davanti a me! Ho attaccato e sono riuscito a passare quando Qing Hua ha commesso un errore. Dopo
la safety car, Pechito non era indietro di molto. Ho dovuto spingere di nuovo per evitare che mi riprendesse».
Yvan Muller : «Ho fatto un’ottima partenza in gara 1. Ero davanti a Pechito ma è riuscito a recuperare lo svantaggio e a quel punto non c’era più niente da fare. Abbiamo le stesse auto ed è impossibile superarsi in circostanze normali. La seconda partenza è stata catastrofica. Ho perso posizioni nelle prime curve, scegliendo sempre l’opzione sbagliata. Mentre cercavo di rimontare ho toccato Mehdi Bennani e me ne scuso. Non era certo l’inizio che sognavo».
Ma Qing Hua: «Avrei potuto fare di più. Sbagliando partenza in gara 1 ho perso il vantaggio delle qualificazioni. Anche la gara 2 avrebbe potuto finire diversamente se non avessi commesso un piccolo errore. Però sono ottimista perché ho corso bene e sto già pensando alla prossima gara».
CLASSIFICA GARA 1
1. JoséMaríaLópez(CitroënC-ElyséeWTCC) 2. YvanMuller(CitroënC-ElyséeWTCC)
3. SébastienLoeb(CitroënC-ElyséeWTCC) 4. TiagoMonteiro(HondaCivicWTCC)
5. GabrieleTarquini(HondaCivicWTCC) 6. NorbertMichelisz(HondaCivicWTCC) 7. MaQingHua(CitroënC-ElyséeWTCC) 8. MehdiBennani(CitroënC-ElyséeWTCC)
MT : José María López in 1’47’’702
CLASSIFICA GARA 2
1. SébastienLoeb(CitroënC-ElyséeWTCC) 2. JoséMaríaLópez(CitroënC-ElyséeWTCC) 3. TiagoMonteiro(HondaCivicWTCC)
4. GabrieleTarquini(HondaCivicWTCC)
5. MehdiBennani(CitroënC-ElyséeWTCC)
6. MaQingHua(CitroënC-ElyséeWTCC) 7. YvanMuller(CitroënC-ElyséeWTCC)
MT : Sébastien Loeb in 1’46’’708
CAMPIONATO DEL MONDO PILOTI
1. JoséMaríaLópez48punti 2. SébastienLoeb43punti 3. TiagoMonteiro28punti 4. YvanMuller22punti
5. GabrieleTarquini22punti 6. NorbertMichelisz16punti 7. MaQingHua14punti
8. MehdiBennani10punti
CAMPIONATO DEL MONDO COSTRUTTORI
1. Citroën95punti 2. Honda59punti 3. Lada1punto