L’UNRAE ANNUNCIA I 10 LAUREATI DELL’A.A. 2018/2019 VINCITORI DEL PREMIO

0
893

Il 30 settembre scorso sono scaduti i termini per presentare le candidature all’iniziativa UNRAE che premia i giovani laureati che hanno elaborato la propria tesi nel marketing dell’automobile. Tra questi si sono distinti anche tre lavori che hanno affrontato tematiche non attinenti al marketing ma di particolare interesse e per questo sono state premiate.

Sono 10 i neolaureati che tra i candidati si sono distinti e si sono aggiudicati il premio delle Borse di Studio per l’anno accademico 2018/2019, portando a 165 il totale delle Borse assegnate dall’UNRAE, l’Associazione delle Case Automobilistiche estere, a partire dal 2000, anno in cui è stata lanciata l’iniziativa.

I prescelti vinceranno un premio di € 1.200 e l’eventuale possibilità di uno stage semestrale presso una delle Case automobilistiche estere associate all’UNRAE che offrirebbe ai giovani l’opportunità di avvicinarsi immediatamente al mondo del lavoro.

Per celebrare i 18 anni, nella scorsa edizione l’iniziativa si è arricchita del contributo di un’importante novità: la possibilità, per i vincitori, di partecipare al Master Marketing Automotive organizzato dall’Accademia Editoriale Domus (AED) con Quattroruote che fornirà una preparazione di altissimo profilo sul mondo dell’automobile e che consentirà loro di intraprendere un percorso di specializzazione nel settore.

I vincitori della 19^ edizione dell’iniziativa riceveranno il premio in occasione dell’Assemblea dei Soci UNRAE della prossima Primavera.

 

I neolaureati vincitori sono:
Abas Ahmad (108/110) dell’Università La Sapienza di Roma
Antonio Canciello (110/110 e lode) dell’Università degli Studi della Campania Daniele Gullotta (110/110 e lode) dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata Mattia Mancosu (110/110 e lode) dell’Università degli Studi di Cagliari
Davide Mamdouh Nageh (107/110) dell’Università degli Studi di Torino
Carmine Reppuccia (109/110) dell’Università LUISS Guido Carli di Roma
Riccardo Saccone (110/110 e lode) dell’Università LUISS Guido Carli di Roma Enrico Sbordoni (110/110) dell’Università degli Studi di Torino
Simone Vassia (110/110 e lode) dell’Università degli Studi di Torino
Mattia Zago (110/110 e lode) dell’Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano