MONACO E-PRIX: COLPO DI CODA NEL FINALE DEL CAMPIONE DA COSTA DOPO UNA SFIDA MERAVIGLIOSA FINO ALL’ULTIMA CURVA

0
446
Gara sensazionale quest’oggi sulle curve del circuito cittadino più famoso della storia degli sport a motore. A Montecarlo, per il Monaco E-Prix, i piloti del campionato 100% elettrico regalano ai fan l’ennesima prestazione entusiasmante di questa prima stagione da Campionato del Mondo FIA. Protagonista il superpoleman e campione in carica Antonio Felix Da Costa, che sale sul gradino più alto del podio a bordo della sua DS TECHEETAH dopo una gara combattuta rientrando in corsa per il titolo grazie a un balzo in avanti in classifica generale che lo porta al quarto posto con 52 punti.
Gara che rischia di essere fortemente influenzata dall’entrata della safety car a pochi giri dalla fine: lo stop dell’Audi Sport ABT Schaeffler di René Rast lascia infatti i fan con il fiato sospeso per qualche minuto. L’incidente dà tuttavia ai piloti l’occasione di ricompattarsi, dando vita a un’emozionante battaglia senza quartiere lunga 6 minuti più un giro tra Da Costa, Mitch Evans, Robin Frijns e Jean Eric Vergne. Alle spalle del vincitore, a spuntarla è l’olandese del team Envision Virgin Racing, che ottiene la seconda piazza imponendosi come nuovo leader del mondiale con 62 punti (senza aver ancora vinto una gara), seguito dall’australiano Mitch Evans sulla Jaguar – terzo in classifica mondiale con 54 punti – e da Vergne, che chiude in quarta posizione. Il terzo posto di Evans non è tuttavia ancora certo, vista l’investigazione avviata dalla FIA per un passaggio irregolare all’ultimo giro sulla chicane.
Altro weekend terribile per il team Mercedes EQ, con Nyck De Vries e Stoffel Vandoorne che non riescono a tagliare il traguardo incassando uno 0 pesantissimo. Se il team riesce infatti a mantenere la testa della classifica generale con 105 punti – pur incalzato dalla Jaguar Racing ormai a soli due punti di distanza – il pilota olandese, leader della classifica mondiale alla vigilia del Monaco E-Prix, viene scavalcato dal connazionale Frijns rimanendo bloccato a quota 57 punti dopo il secondo zero consecutivo in questa stagione. 
 
La Formula E torna in pista il 19 giugno e il 20 giugno per il primo appuntamento transatlantico della stagione del Puebla E-Prix.