Nissan e Genertel: impegnati ad aumentare la sicurezza stradale

0
799

Nissan Italia e Genertel, la compagnia diretta di Generali Italia, hanno siglato una partnership per premiare, con un’offerta assicurativa dedicata, chi acquisterà veicoli Nissan dotati di Nissan Safety Shield -disponibile su tutta la gamma Crossover (X-Trail, Qashqai, Juke), così come su Pulsar e Note- ovvero un innovativo sistema di dispositivi che aumentano la sicurezza alla guida. Quest’ultimi forniscono un prezioso supporto in varie situazioni di guida, tra cui: il Sistema di rilevamento attenzione del guidatore attiva un segnale di allarme sul cruscotto quando riconosce nei gesti del guidatore segni inequivocabili di stanchezza.

 

Il Sistema di frenata di emergenza agisce automaticamente sui freni quando il brusco rallentamento del veicolo che precede non è rilevato dal guidatore. Se il veicolo devia dalla sua traiettoria, senza che sia stato attivato l’indicatore di direzione, entra in funzione l’Avviso cambio di corsia involontario. Il Sistema di copertura degli angoli ciechi, invece, segnala la presenza di veicoli nei cosiddetti “coni d’ombra”, non coperti degli specchietti retrovisori.

Infine, il Sistema di allerta oggetti in movimento segnala la presenza di qualsiasi cosa si stia muovendo in prossimità della vettura mentre si effettuano manovre, garantendo la massima protezione degli occupanti del veicolo e degli altri utenti della strada.

 

Per comprendere l’utilità del Nissan Safety Shield basta far “parlare i numeri”. Secondo i dati recentemente pubblicati dall’ISTAT, nel corso del 2014 in Italia si sono registrati 177.031 incidenti stradali, il 75,5% dei quali in città.

 

Dagli studi condotti dal Nissan Technical Centre di Cranfield (Inghilterra), emerge che la “distrazione alla guida” è causa del 78% degli incidenti su strada e del 65% di quelli in fase di manovra. Pertanto, è facile capire come la tecnologia a supporto dell’attenzione del guidatore può rappresentare una valida soluzione atta a prevenire situazioni spiacevoli per tutti gli utenti della strada, soprattutto per i più deboli.

 

Nissan è impegnata da tempo nella Ricerca e Sviluppo di soluzioni tecnologiche per la prevenzione e riduzione degli incidenti stradali. Il Nissan Safety Shiled è la soluzione per il presente. L’obiettivo per il futuro è mettere in campo tecnologie ancora più innovative per raggiungere “zero mortalità” in caso di sinistri. Per questo, entro il 2020, la Casa nipponica lancerà una gamma di veicoli dotati di guida autonoma. Auto intelligenti che sapranno riprodurre automaticamente lo stile di guida del conducente del veicolo e saranno capaci di compensare l’errore umano, che oggi è causa di oltre il 90% di tutti gli incidenti automobilistici.

 

Si può quindi affermare, tranquillamente, che le tecnologie innovative già presenti su gran parte della gamma, capaci di rendere l’esperienza di guida più facile e sicura, sono la base per lo sviluppo della guida autonoma, su cui si basa la visione di mobilità Nissan del futuro.

Detto questo, è doveroso sottolineate che la sicurezza proattiva come la sensibilizzazione degli utenti della strada ad un uso più consapevole dell’auto sono da sempre temi centrali per Genertel. La compagnia, infatti, per prima in Italia, ha introdotto Quality Drive, una black box avanzata che monitora lo stile di guida ed incentiva la guida responsabile. Promuovere comportamenti virtuosi e sicuri è il modo migliore per fare assicurazione e questo porta grandi benefici per l’intera comunità.