Nuova Renault CLIO

0
1966

Con 15 milioni di unità vendute, Renault presenta Nuova CLIO, la quinta incarnazione della sua icona. Dalla prima apparizione nel 1990, CLIO è diventata il best-seller del Gruppo Renault nel mondo intero. Il modello più spesso premiato come auto preferita dai Francesi si è addirittura imposto, dal 2013, come leader del segmento B in Europa e anche in Italia si attesta da anni come l’auto straniera più venduta e nel 2018, per la prima volta, seconda assoluta. Tra il 2012 e il 2018, ogni anno sono state vendute più unità rispetto all’anno precedente: una performance commerciale davvero eccezionale.

i numerosi sistemi di sicurezza di serie su Nuova CLIO, come la frenata di emergenza attiva con riconoscimento pedoni e ciclisti, l’avviso distanza di sicurezza e il riconoscimento dei segnali stradali le hanno permesso di conquistare le prestigiose 5 stelle Euro NCAP. Il comportamento dinamico, la tenuta di strada e l’insieme dei processi qualitativi rispettati dalla progettazione alla produzione, consentono a Nuova CLIO di affermarsi come la migliore CLIO proposta fino ad oggi.

Più moderna ed elegante, Nuova CLIO fa leva sul DNA che l’ha portata al successo per quasi 30 anni, capitalizzando i punti di forza di ciascuna delle quattro precedenti generazioni per aprire un nuovo capitolo della sua saga, particolarmente atteso:

  • Dalla prima CLIO – “ha tutto di una grande” – Nuova CLIO eredita tecnologie dispiegate su modelli dei segmenti superiori, come MÉGANE o ESPACE;
  • Da CLIO II riprende gli elevatissimi standard di abitabilità e comfort;
  • Come CLIO III, cambia paradigma in termini di qualità percepita;
  • Da CLIO IV riprende il design incisivo, che ha ispirato l’intera gamma Renault, diventando un vero e proprio marchio di fabbrica.

 

Progettata sul duplice principio di “Evoluzione & Rivoluzione”, Nuova CLIO ribalta i codici estetici: il design esterno si evolve verso una maggiore maturità, mentre il design interno è completamente rivisitato. Con linee più scolpite e un frontale più incisivo, Nuova CLIO guadagna dinamismo e modernità, restando tuttavia sempre riconoscibile al primo sguardo, nonostante la presenza di componenti completamente rinnovati.

All’interno, la rivoluzione è palese: l’abitacolo completamente ridisegnato si ispira ai segmenti superiori, sia in termini di qualità percepita che di tecnologie disponibili, destinate a facilitare l’utilizzo e la vita quotidiana di ogni utilizzatore.

«La quinta generazione di CLIO è molto importante per noi perché quest’auto è il best-seller del segmento, il secondo modello più venduto in Europa, senza distinzione di categoria. È un’icona, l’ultimo atto della saga CLIO, che adotta il meglio delle generazioni precedenti. Il design esterno di CLIO IV ha profondamente sedotto i nostri clienti e continua a sedurli ancora oggi. Abbiamo quindi scelto di preservarne il DNA conferendole, parallelamente, maggiore modernità ed eleganza. Gli interni hanno subito una vera e propria rivoluzione, con un significativo miglioramento della qualità percepita, maggiore raffinatezza e una forte presenza tecnologica. È la migliore delle CLIO.»

Laurens van den Acker, Direttore del Design Industriale del Gruppo Renault

Per il Gruppo Renault, Nuova CLIO è la punta di diamante del piano strategico « Drive the Future (2017-2022)»presentato nell’autunno 2017, secondo il quale possiamo definire con 3 aggettivi la quinta generazione di CLIO:

 

  • Autonoma: entro il 2022, il Gruppo Renault commercializzerà 15 modelli dotati di tecnologie di guida autonoma. Nuova CLIO sarà pioniere nella democratizzazione dei dispositivi di assistenza che portano alla guida autonoma su una city car.

 

  • Connessa: nello stesso periodo, tutti i veicoli proposti nei mercati chiave dell’azienda saranno connessi. Nuova CLIO illustra perfettamente questa dinamica con il nuovo sistema multimediale connesso EASY LINK sviluppato dall’Alleanza.

 

  • Ibrida: entro il 2022, il Gruppo proporrà 12 modelli elettrificati nella sua gamma. Nuova CLIO sarà la prima, con la motorizzazione ibrida E-TECH, basata su una tecnologia sviluppata da Renault.

 

Nuova CLIO è al centro della strategia tesa a rafforzare le sinergie nell’ambito dell’Alleanza, che prevede lo sviluppo di tecnologie comuni e l’utilizzo di nuove piattaforme, tra cui la piattaforma CMF-B. ll modello inaugura questa piattaforma grazie alla sua nuova architettura elettrica ed elettronica, che le consente di integrare i più recenti sviluppi tecnologici per soddisfare le nuove esigenze del mercato.

E per i clienti orientati ad un acquisto più razionale, per i quali il prezzo è la principale ragione d’acquisto, Renault mantiene in gamma la quarta generazione di CLIO, in un’unica versione denominata GENERATION, al prezzo di 12.750 euro per la motorizzazione benzina TCe 75 e di 13.250 euro per il TCe 90.

A bordo troviamo di serie tutto il necessario: climatizzatore manuale, radio R&GO DAB, volante in pelle TEP, cruise control, sedile conducente regolabile in altezza e alzacristalli anteriori elettrici. Il look è quello di CLIO 4, con cerchi Flexwheel da 16’’.

Nuova Renault CLIO rivoluziona gli interni

 

Basta un attimo per rendersene conto: la qualità percepita e l’ergonomia del posto di guida sono state identificate come priorità per le équipe del design interni di Nuova CLIO. Materiali alto di gamma, rivestimento soft per la plancia, i pannelli interni delle porte e il contorno della console centrale, dettagli curati: l’abitacolo cambia paradigma in termini di qualità percepita. Più compatto per liberare spazio, il nuovissimo “Smart Cockpit” di Nuova CLIO è orientato verso il conducente e incorpora numerose tecnologie. Il suo design a forma di onda accentua l’impressione di larghezza. Dotato dei più ampi schermi della categoria, adotta concetti di ergonomia decisamente moderni per un’esperienza di guida più immersiva. Infine, Nuova CLIO democratizza innovazioni uniche nel segmento, come il freno di stazionamento elettrico, particolarmente utile nell’utilizzo urbano.

Display multimediale

Elemento chiave dello “Smart Cockpit”, questo display multimediale 9,3 pollici è il più grande mai realizzato da Renault. Questo tablet verticale leggermente ricurvo, ispirato a quello di ESPACE, ingrandisce visivamente la plancia, conferisce grande modernità all’abitacolo e migliora la leggibilità dello schermo. Orientato verso il conducente, con il nuovo sistema connesso EASY LINK, offre in maniera semplificata tutte le prestazioni multimediali, di navigazione, di infotainment e le regolazioni MULTI-SENSE.

Driver Display

Per la prima volta, al posto dei tradizionali strumenti analogici sul cruscotto, Nuova CLIO integra un display digitale, una tecnologia direttamente derivata dai segmenti superiori. Questo schermo TFT misura da 7 a 10 pollici e permette di personalizzare l’esperienza di guida in modo molto intuitivo. La versione 10” integrerà la visualizzazione del navigatore GPS. Con i suoi due schermi da 9,3” e 10”, Nuova CLIO propone i display tra i più grandi della categoria.

Plancia

Completamente ridisegnata, con la massima attenzione rivolta alla qualità, la plancia di Nuova CLIO è divisa in tre parti: presenta, infatti, una parte superiore con rivestimento soft, una fascia centrale, rivestita e personalizzabile, e un’area inferiore dedicata ad elementi funzionali, come il vano portaoggetti chiuso. La forma a onda favorisce una percezione di maggiore larghezza del cockpit, una sensazione accentuata dal disegno orizzontale delle bocchette centrali e laterali. Nella parte inferiore del display centrale, una cura particolare è stata dedicata all’ergonomia, con i pulsanti “a pianoforte” e i comandi del climatizzatore ad accesso diretto, che ne facilitano l’utilizzo da parte del conducente.

Volante

Il volante è più elegante e sottile grazie all’installazione di un airbag più compatto rispetto al modello precedente. La forma affinata, inoltre, migliora la visibilità del cruscotto per il conducente. Dotato di una corona ergonomica più spessa, il volante di Nuova CLIO è molto piacevole da impugnare. Con nuovi comandi più completi e retroilluminati, contribuisce a migliorare la qualità grazie alla finitura in cromo satinato.

Console centrale

La console centrale è a sua volta un elemento chiave dello “Smart Cockpit” di Nuova CLIO. Rialzata, per una migliore ergonomia del posto di guida, accoglie una leva del cambio accorciata, che risulta così perfettamente a portata di mano. La console può essere personalizzata rivestendola in base agli ambienti interni. Nella parte inferiore, i vani portaoggetti integrati si rivelano perfettamente funzionali per facilitare l’utilizzo da parte dei passeggeri, in particolare la ricarica ad induzione del telefono.

Sedili

I sedili di Nuova CLIO provengono dai segmenti superiori e offrono un supporto migliore grazie alla seduta ampliata e alla forma più avvolgente. Il rivestimento incavato della scocca semi-flessibile migliora significativamente lo spazio per le ginocchia dei passeggeri posteriori, e i nuovi poggiatesta a forma di virgola, più sottili, aumentano la visibilità posteriore. Alla stregua della plancia, anche i sedili beneficiano di una particolare cura dedicata alla scelta dei materiali, contribuendo così al miglioramento della qualità dell’abitacolo. La facilità di accesso ai comandi favorisce inoltre l’ergonomia e la facilità d’utilizzo.

Pannelli delle porte

Ancora una volta, Nuova CLIO offre materiali soft, ai vertici della categoria. Le portiere sono impreziosite da ampi pannelli che, come i braccioli, si differenziano in funzione dei diversi ambienti interni disponibili. Anche le portiere beneficiano di un’atmosfera luminosa indiretta, morbida e diffusa.

Personalizzazione

A ognuno la propria “Nuova CLIO”: le possibilità di personalizzazione includono, tra le altre cose, la console centrale, i pannelli ed i braccioli delle portiere. Sono disponibili numerosi ambienti interni, completati da un’animazione a colori della linea della bocchetta di ventilazione che si estende sulla lunghezza della plancia, per creare l’ambiente interno preferito. Infine, l’atmosfera luminosa propone una tavolozza di ben 8 tinte.

Un design esterno più moderno ed elegante

 Più raffinata e più dinamica sotto ogni aspetto, Nuova CLIO riprende le forme sensuali della generazione precedente e guadagna espressività, senza rinunciare al profilo elegante. Anteriormente, il cofano si arricchisce di nervature per un effetto scolpito. La calandra si amplia, il paraurti anteriore è più incisivo con una griglia molto espressiva che favorisce un buon raffreddamento motore. In tema di dimensioni, Nuova CLIO si accorcia di 12 millimetri (lunghezza 4050 mm, larghezza 1798 mm), ma migliora l’abitabilità. La carrozzeria è ribassata fino a 8 millimetri (altezza 1440 mm) e fino a 48 mm all’estremità dello spoiler per una maggiore aerodinamicità e sportività. Le ruote da 17 pollici (a seconda delle versioni) conferiscono al veicolo più dinamicità. I dettagli come l’antenna shark, i gruppi ottici 100% LED, il profilo cromato intorno ai finestrini laterali contribuiscono ad ammodernare lo stile esterno di Nuova CLIO e a migliorarne la qualità percepita, proprio come negli interni.

Tinte

L’OrangeValencia, una delle nuove tinte disponibili su Nuova CLIO, introdotta insieme al Brun Vison e al Blu Celadon, incarna tutta la dinamicità di Nuova CLIO e le conferisce un’inedita profondità e lucentezza grazie allo specifico trattamento a base di una vernice color arancio utilizzata per la prima volta nell’industria automobilistica. In totale, vengono proposte 11 tinte di carrozzeria (di cui una disponibile in seguito) e 3 pacchetti di personalizzazione esterna (rosso, arancio e nero).

Deflettori d’aria

Montati per la prima volta su una CLIO, i deflettori d’aria sono collocati in corrispondenza dei passaruote anteriori, contribuendo a ridurre le turbolenze e a migliorare le performance aerodinamiche del veicolo, a vantaggio dei consumi. Aggiungono, inoltre, dinamicità e sportività al design di Nuova CLIO.

Gruppi ottici anteriori

Nessun compromesso tra visibilità e stile: 100% LEDfin dal primo livello di equipaggiamento, i gruppi ottici anteriori riprendono la firma luminosa a forma di C (C-Shape) che caratterizza i modelli Renault. E conferiscono a Nuova CLIO uno sguardo più espressivo, sottolineato dalla trama a losanga che copre i proiettori con un tocco di eleganza.

Vano bagagli

L’architettura del vano bagagli è stata ottimizzata per rendere la forma quanto più possibile cubica. Completamente integrato, il sistema audio premium BOSE non riduce il volume del bagagliaio, che su Nuova CLIO raggiunge i 391 litri – che si aggiungono ai 26 litri di vani portaoggetti interni – rivendicando così il miglior volume della categoria. Il doppio pianale facilita il carico nell’utilizzo quotidiano mentre, ripiegando i sedili posteriori, si ottiene un piano di carico piatto. 

Gruppi ottici posteriori

In linea con quelli anteriori, anche i gruppi ottici posteriori, più espressivi, integrano la nuova firma luminosa a forma di C, con un effetto di profondità particolarmente accentuato. La terza luce di stop, più lunga e sottile, spicca nella parte superiore del lunotto posteriore.

Profilo

Il profilo raffinato della precedente generazione, simboleggiato dalle maniglie delle porte posteriori integrate nei finestrini laterali, è stato migliorato da numerose scelte estetiche: finestrini con profili cromati, montanti dei finestrini e maniglie posteriori in tinta nero lucido, sottoscocca scavato nella lamiera, firma CLIO sulla modanatura laterale. Anche il profilo, trattato con cura nei dettagli, migliora l’armonia degli esterni.

Posteriore

Al posteriore si ritrovano le linee cromate che contraddistinguono le fiancate. Il design del vano bagagli è stato rivisitato per ottenere un alto livello di qualità percepita. I gruppi ottici che sconfinano sul portellone conferiscono una maggiore ampiezza al posteriore di Nuova CLIO.

Nuova Renault CLIO R.S. LINE e INITIALE PARIS

Una nuova griffe Renault Sport

Renault Sport introduce su Nuova CLIO la griffe R.S. LINE, che progressivamente sostituirà l’attuale GT LINE. Collocandosi tra i pionieri nel mondo delle personalizzazioni sportive, GT LINE ha sostenuto saldamente la strategia della gamma Renault Sport su tutti i mercati dal 2010. Dotata di un contenuto più ricco e avanzato, R.S. LINE rappresenta più di un semplice cambiamento di denominazione.

R.S. LINE è infatti sinonimo di maggiore sportività nelle linee esterne e nel design interno, per soddisfare le aspettative dei clienti che, sempre più numerosi, auspicano una forte differenziazione grazie al design dinamico.

R.S. LINE evidenzia anche il consolidato legame con la griffe ad alte prestazioni R.S., due lettere sinonimo di autentica sportività. Questa versione adotta i principali codici di design esterni ed interni di Renault Sport.

All’esterno, Nuova CLIO R.S. LINE ostenta in particolare la lama F1, firma di design emblematica dei modelli R.S., e si contraddistingue anche per la griglia della calandra a nido d’ape, i cerchi specifici in lega da 16’’ e 17’’ e il posteriore più atletico.

Nell’abitacolo si ritrovano altri elementi identitari del Brand Renault Sport, come i sedili sportivi con supporto rinforzato, gli inserti dal look carbonio, il volante sportivo in pelle traforata contrassegnato dalla doppia losanga R.S, la pedaliera in alluminio e, per finire, un ambiente black esaltato da impunture e bordi rossi.

Conferendo a Nuova CLIO più attributi sportivi, il marchio R.S. LINE consente ai clienti di far propria l’eredità del Marchio, eredità che oggi si estende dalla Formula 1 alle altre categorie del motorsport.

La firma INITIALE PARIS si reinventa su Nuova Renault CLIO

Presente in numerosi modelli della gamma Renault – CAPTUR, SCENIC, TALISMAN, KOLEOS ed ESPACE – la firma INITIALE PARIS arriva su Nuova Renault CLIO con un approccio design inedito, per offrire il meglio del know-how di Renault.

All’esterno, Nuova Renault CLIO INITIALE PARIS si distingue per il design essenziale e particolarmente elegante. I dettagli cromati arricchiscono i contorni dei finestrini, le protezioni inferiori delle porte e la griglia della calandra. I badge INITIALE PARIS nobilitano la griglia e il parafango anteriore. L’antenna shark ed i cerchi specifici INITIALE PARIS da 17 pollici completano il design distintivo.

Nell’abitacolo, spiccano in particolare, per l’accuratezza della realizzazione, i sedili in pelle dal design specifico, riservati a questa versione, che associano pelle trapuntata con cuciture a forma di diamante nella parte superiore dello schienale, pelle traforata nelle zone di supporto laterale, impunture e bordini in tinta Cognac. A sua volta, il volante è in pelle espansa, anch’esso specifico.

 

Nuova Renault CLIO rinnova la saga delle CLIO raffinate e differenzianti, iniziata nel 1991 con CLIO Baccarà, grazie a una firma INITIALE PARIS ancora più elegante e curata nei dettagli, per un’atmosfera a bordo ineguagliabile

Una nuova gamma di motori che include il primo ibrido E-TECH di Renault

Nuova CLIO dispone di una gamma completa di motorizzazioni benzina – tutte inedite nella gamma – GPL e Diesel, con potenze che coprono un ampio range, da 65 a 130 cv. Dotati delle più moderne tecnologie, per rispettare le più recenti normative vigenti, questi propulsori rivendicano consumi ed emissioni al miglior livello del mercato.

Inoltre, e per la prima volta nel Gruppo Renault, a partire dal 1° semestre 2020 verrà proposto un motore ibrido battezzato E-TECH. In totale, saranno disponibili 9 combinazioni motorizzazione/trasmissione, per permettere a ciascuno di scegliere la configurazione più adatta al proprio utilizzo.

Con le motorizzazioni 1.0 TCe e 1.3 TCe sviluppate nell’ambito di Renault-Nissan-Mitsubishi e il motore E-TECH progettato da Renault, Nuova CLIO incarna perfettamente le sinergie che sono al centro della strategia del Gruppo Renault e dei suoi partner dell’Alleanza.MOTORIZZAZIONE IBRIDA

E-TECH, l’ibrido secondo Renault per coniugare efficienza e piacere di guida.

Da quasi 30 anni, CLIO incarna l’auto di tutti i giorni, quella che si attiene al suo tempo e democratizza il meglio della tecnologia automobilistica. Nuova CLIO non si discosta da questa tradizione, proponendo, dal 2020, un motore “full hybrid” battezzato E-TECH. Si tratta di una grande novità per il Gruppo Renault, che ha utilizzato la sua esperienza di leader europeo nella mobilità elettrica per offrire una esperienza ibrida unica su Nuova CLIO.

Questo motore E-TECH, sviluppato e brevettato dall’ingegneria Renault, utilizza elementi progettati all’interno dell’Alleanza, tra cui il suo motore benzina 1,6 litri di nuova generazione, appositamente rielaborato per l’occasione. È affiancato da due motori elettrici, un’innovativa trasmissione multimodale e una batteria da 1,2 kWh.

La tecnologia ibrida Renault E-TECH offre la massima efficienza nell’utilizzo, con una reattività dinamica ai massimi livelli del mercato, perdite di energia contenute e una ricarica rapida della batteria durante le fasi di decelerazione. La sua eccellente resa energetica permette di recuperare e rilasciare la massima quantità di energia. Si avvia automaticamente in modalità elettrica e il guidatore beneficia di un potente freno motore rigenerativo, che gli permette di decelerare fortemente sollevando semplicemente il piede dall’acceleratore, senza agire sul pedale del freno. In combinazione con l’elevata capacità di ricarica delle batterie, questo permette di guidare fino all’80% del tempo in modalità completamente elettrica in città, con un risparmio di consumi fino al 40%, rispetto ad un motore a combustione interna convenzionale a benzina in ciclo urbano. Si mantiene il piacere di guida, mai visto prima nel mercato delle city car ibride, grazie alla reattività istantanea all’avviamento e all’accelerazione.

MOTORIZZAZIONI BENZINA

SCe 65 e 75, economico nell’acquisto e nell’utilizzo

Per i conducenti alla ricerca di un veicolo con utilizzo prettamente urbano, il motore 1.0 SCe (3 cilindri aspirato) si rivela la scelta ideale. Con la trasmissione manuale a 5 rapporti e le potenze di 65 e 75 cv (95 Nm di coppia), assicura un funzionamento molto fluido nei percorsi urbani.

Questa motorizzazione è ora disponibile agli ordini, con consegne previste entro l’anno, ed un prezzo a partire da 14.400 euro, sulla versione LIFE SCe 65.

TCe 100, la versatilità ai massimi livelli

Inedito nella gamma Renault, il 1.0 TCe (3 cilindri turbo) è l’ultimo motore frutto delle sinergie dell’Alleanza. Integra le più recenti tecnologie, tra cui il turbocompressore con valvola di pressione massima (wastegate) ad azionamento elettrico, un collettore di scarico parzialmente integrato nella testata, la doppia fasatura idraulica variabile della distribuzione in aspirazione e lo specifico rivestimento in acciaio dei cilindri (Bore Spray Coating). Con 100 cv e 160 Nm di coppia, questo motore di nuova generazione guadagna 10 cavalli e 20 Nm rispetto al TCe 90 che sostituisce, riducendo nello stesso tempo i consumi e le emissioni diCO2. Con emissioni calcolate a partire da 100 g/km (valore NEDC correlato da protocollo WLTP. I valori espressi in WLTP, in alcuni casi, possono esser superiori ai valori espressi in NEDC correlato, per una stessa configurazione del veicolo), Nuova CLIO TCe 100 si colloca al top della categoria con motorizzazione a benzina. Inoltre, questo motore assicura un piacere di guida ottimale, grazie ad un guadagno di coppia fin dai bassi regimi, a vantaggio delle riprese più dinamiche.

Il TCe 100 viene proposto per la prima volta su Nuova CLIO, in associazione con una trasmissione manuale 5 rapporti. Più tardi, sarà abbinato anche ad una trasmissione automatica X-TRONIC di ultima generazione. Offre la massima flessibilità di utilizzo in città e beneficia della funzione D-STEP per riprodurre il comportamento di un cambio a rapporti multipli su percorsi misti e in caso di accelerazioni più vivaci. Il motore TCe 100 sarà disponibile anche in versione bi-fuel GPL, che gli consentirà di assicurare il massimo risparmio di carburante ed un basso livello di emissioni.TCe 130 FAP, il massimo piacere di guida

Il motore 1.3 TCe FAP debutta sulla Nuova CLIO dopo aver dimostrato il suo valore su CAPTUR, MEGANE, SCÉNIC E KADJAR. Disponibile nella versione da 130 CV e 240 Nm, è abbinato al cambio automatico EDC a 7 rapporti, completando dall’alto la gamma delle motorizzazioni di Nuova CLIO. Questo propulsore di ultima generazione valorizza tutte le qualità dinamiche di Nuova CLIO, per un’esperienza di guida più emozionante in ogni situazione. La trasmissione a doppia frizione EDC rende la guida più fluida e piacevole, contribuendo allo stesso tempo a limitare il consumo di carburante e le emissioni diCO2. Per un piacere ancora maggiore, Nuova CLIO TCe 130 EDC FAP sarà dotata di leve al volante.

MOTORIZZAZIONI DIESEL

Blue dCi 85 e 115, una proposta Diesel di ultima generazione a vantaggio dei consumi

Nuova CLIO propone anche una motorizzazione Diesel con il 1.5 Blue dCi, particolarmente adatto anche per le flotte aziendali. Questo propulsore è stato rivisitato per rispettare le nuove norme sulle emissioni, con l’integrazione del sistema di riduzione catalitica selettiva (SCR), considerato il più efficiente dei sistemi di post-trattamento degli ossidi di azoto (NOx). È disponibile in due versioni: 85 cv / 220 Nm, per una guida più sobria, e 115 cv / 260 Nm per una guida più dinamica. Con la trasmissione manuale 6 rapporti che riduce il regime del motore al di là di 110 km/h e la sua aerodinamica al vertice del segmento, Nuova CLIO Blue dCi si rivela particolarmente efficiente nell’utilizzo su strada e autostrada.

La motorizzazione Diesel Blue dCi 85 sarà presto disponibile anche sulla versione LIFE al prezzo di 18.050 euro.

MOTORIZZAZIONE TURBO GPL

La gamma motori si completa con il propulsore Turbo GPL 100 cv.

Il nuovo TCe 100 Turbo GPL offre prestazioni brillanti e consumi ed emissioni contenuti, coniugando perfettamente la potenza del turbo e l’economicità del GPL. Questo motore sarà presto disponibile agli ordini già dalla prima versione in gamma, con un prezzo a partire da 17.050 euro edarriverà presso le concessionarie entro fine 2019.

CMF-B: un’inedita piattaforma per Nuova CLIO

Nuova Renault CLIO inaugura una nuova generazione di piattaforma modulare, chiamata CMF-B e senza precedenti nell’Alleanza. Sviluppata a partire dal 2014 presso il Technocentre di Guyancourt, presenta l’85% di pezzi nuovi rispetto alla piattaforma della precedente generazione CLIO

La nuova piattaforma CMF-B offre molti vantaggi a Nuova CLIO. L’architettura è più leggera rispetto alla piattaforma precedente: fino a 50 chili risparmiati, in particolare su carrozzeria, assali e cofano. Adotta anche un pianale aerodinamico, con un guadagno di circa 20 millesimi di Cx: due garanzie di progresso in termini di consumo e di emissioni diCO2. Nuova CLIO migliora anche il comfort acustico, in particolare grazie all’isolamento del vano motore. Il guadagno è dell’ordine di 1,5-2 dB tra 0 e 130 km/h.

Per offrire il meglio in termini di sicurezza, la piattaforma CMF-B di Nuova CLIO è stata completamente ridisegnata per quanto attiene alla struttura della scocca, ai longheroni e alla paratia della vettura, in particolare utilizzando acciaio ad altissimo limite elastico e colla strutturale, per rafforzare il collegamento tra le lamiere, che garantiscono così il massimo livello di sicurezza per gli occupanti. Questa sicurezza è rafforzata dall’innovativo equipaggiamento adottato da Nuova CLIO grazie alla nuova architettura della piattaforma CMF-B: airbag conducente adattivo, airbag a tendina a volume maggiorato, pretensionatori delle cinture di sicurezza con limitatori di carico, ganci ISOFIX con il nuovo standard iSize, ecc.

La nuova architettura elettrica ed elettronica di questa piattaforma CMF-B permette a Nuova CLIO di proporre la più completa e moderna gamma di equipaggiamenti avanzati e di dispositivi di assistenza alla guida del segmento, da telecamera e radar frontali, presenti su tutte le versioni, al sistema Highway and Traffic Jam Companion (autonomia di livello 2). Infine, questa nuova piattaforma è stata progettata per consentire l’elettrificazione dei veicoli e, di conseguenza, l’arrivo nella gamma Nuova CLIO di una motorizzazione ibrida E-TECH.

L’arrivo di questa nuova piattaforma nella gamma Renault è parte integrante delle grandi sfide dei piani strategici Drive The Future and Alliance 2022, poiché entro il 2022, il 70% dei veicoli dell’Alleanza e l’80% dei veicoli del Gruppo Renault saranno prodotti su piattaforme comuni della famiglia CMF (Common Module Family).

Renault EASY DRIVE: i dispositivi di assistenza alla guida più completi sul mercato

Nuova CLIO offre la più completa gamma di dispositivi di assistenza alla guida della categoria, per rendere la guida più facile, potenziare la sicurezza e rendere il viaggio più sereno. Sono divisi in tre famiglie: Guida, Parcheggio (raggruppati sotto il marchio Renault EASY DRIVE) e Sicurezza.

Tra le sorprendenti novità che arricchiscono le prestazioni di Nuova CLIO, ritroviamo la Camera 360° e la frenata d’emergenza attiva con riconoscimento di pedoni e ciclisti, due anteprime nella gamma Renault. Il fiore all’occhiello è il sistemaHighway and Traffic Jam Companion, una prestazione esclusiva nel segmento delle city car versatili. Questa assistenza avanzata alla guida rappresenta un primo passo verso il veicolo autonomo.

Grazie, in particolare, alla vasta gamma di ausili alla guida, Nuova CLIO ha ottenuto 5 stelle ai test di sicurezza Euro NCAP diventando il 22° veicolo del Gruppo Renault a ricevere lo score più elevato. Assemblata sulla nuovissima piattaforma modulare dell’Alleanza CMF-B, Nuova CLIO beneficia di una struttura della scocca ottimizzata, di strutture dei sedili rivisitate e dispositivi di fissaggio delle cinture di sicurezza progettati per fornire un mantenimento ottimale a tutti gli occupanti, senza distinzione di corporatura, in tutti i sedili, con pretensionatori pirotecnici e limitatori di carico. Citycar versatile, Nuova CLIO offre il meglio della sicurezza su tutta la gamma, riaffermando il know-how di Renault in materia di sicurezza per tutti i suoi occupanti e per gli altri utenti della strada.

In linea con il suo impegno a democratizzare le tecnologie autonome, il Gruppo Renault proporrà 15 veicoli dotati di tali tecnologie entro la fine del suo piano strategico Drive The Future: Nuova CLIO è la prima di questi.

GUIDA

HIGHWAY AND TRAFFIC JAM COMPANION: il sistema Highway and Traffic Jam Companion è l’associazione del cruise control adattivo (con Stop & Go) e dell’assistenza al mantenimento nella corsia. Attivo da 0 a 170 km/h, questo dispositivo opera su veicoli dotati di trasmissione automatica EDC. Regola la velocità dell’auto e mantiene le distanze di sicurezza con i veicoli che si trovano davanti, assicurando al tempo stesso il mantenimento nella corsia. Particolarmente utile in condizioni di traffico intenso, questo assistente alla guida consente a Nuova CLIO di fermarsi e ripartire automaticamente in 3 secondi senza l’intervento del conducente.

Il sistema funziona con una telecamera frontale e un radar, su strade dove la segnaletica orizzontale (linee continue o tratteggiate) è correttamente visibile. In mancanza di linea di carreggiata, attiva solo il cruise control adattivo. In mancanza di un veicolo che precede l’auto, l’assistente al mantenimento nella corsia resta operativo (a partire da 60 km/h) insieme al cruise control.

Il sistema Highway and Traffic Jam Companion (autonomia di livello 2) fornisce un significativo miglioramento del comfort di guida esigendo il mantenimento delle mani sul volante e dello sguardo sulla strada. Il sistema invia un’allerta se dopo 13 secondi non rileva più le mani del conducente sul volante. Dopo altri due avvisi, si disattiva automaticamente dopo 48 secondi. Questa funzionalità,  disponibile in associazione con la motorizzazione TCe 130 EDC FAP di Nuova CLIO, sarà presto disponibile agli ordini e le prime vetture equipaggiate con questo sistema arriveranno presso gli showroom entro l’anno.

CRUISE CONTROL ADATTIVO (con Stop & Go)

L’Adaptive Cruise Control (ACC) viene introdotto sulla gamma CLIO per le versioni con cambio automatico EDC.

Disponibile da 0 a 170 km/h, mantiene automaticamente una distanza minima di sicurezza dal veicolo che precede. Questa distanza – più precisamente il tempo di distanza – può essere più o meno importante (da 2,4 a 1,2 secondi; di default, 2 secondi) in funzione delle scelte del conducente. In assenza di un veicolo davanti all’auto, funziona come un cruise control tradizionale, per mantenere la velocità scelta, anche in discesa.

Con la motorizzazione TCe 130 EDC FAP, il nuovo Adaptive Cruise Control è associato alla funzione Stop & Go. Negli ingorghi, se è necessario un arresto completo, il sistema può fermare in sicurezza il veicolo e riavviarlo entro 3 secondi dalla ripresa del traffico. Passati 3 secondi, il sistema richiede un impulso da parte del conducente per riavviarsi. Dopo 180 secondi di inattività, si disattiva da solo.

REGOLATORE E LIMITATORE DI VELOCITÀ (CRUISE CONTROL)

Il cruise control è presente di serie su tutta la gamma Nuova CLIO.

 COMMUTAZIONE AUTOMATICA ABBAGLIANTI

Utilizzando la telecamera frontale, il commutatore dei proiettori passa automaticamente dagli abbaglianti agli anabbaglianti in funzione della luminosità esterna e delle condizioni di traffico, rendendo più facile e sicura la guida di notte, anche in condizioni di scarsa illuminazione.

SICUREZZA

FRENATA D’EMERGENZA ATTIVA

Inedita nella gamma Renault, la frenata d’emergenza attiva con riconoscimento di pedoni e ciclisti massimizza la sicurezza, allertando il guidatore in caso di situazioni pericolose e attivando il freno se il guidatore non reagisce. Proposta di serie su Nuova CLIO, è attiva sempre, di giorno e di notte.

SENSORE ANGOLO MORTO

Disponibile su molti veicoli della gamma Renault, il segnalatore dell’angolo morto diventa ancora più efficace per il suo arrivo su Nuova CLIO. Grazie all’utilizzo di radar e non più solo di sensori, interpreta meglio le distanze e le velocità dei veicoli che si trovano al di fuori del campo visivo del conducente.

RICONOSCIMENTO DEI SEGNALI STRADALI CON AVVISO DI ECCESSO DI VELOCITÀ

Proposto su tutta la gamma Nuova CLIO, questo sistema utilizza la telecamera frontale per avvisare automaticamente il guidatore dei limiti di velocità attuali e proporgli di adattare la sua velocità.

Nelle versioni dotate di navigatore, Nuova CLIO associa le informazioni di lettura dei cartelli stradali con i dati GPS, per un’ancor maggiore precisione.

ALLERTA PER SUPERAMENTO DELLA LINEA DI CARREGGIATA E MANTENIMENTO DELLA CORSIA

Questo sistema funziona su percorsi stradali, a partire da 60 km/h. Avverte il conducente e corregge la traiettoria se il veicolo sta per superare la linea di carreggiata senza il preventivo utilizzo dell’indicatore di direzione. Questa tecnologia, utilizzata nei segmenti superiori e proposta di serie su Nuova CLIO, riduce i rischi, in particolare nei lunghi tragitti autostradali dove le uscite dalla corsia costituiscono una delle principali cause di incidenti.

PARCHEGGIO

CAMERA 360°

Nuova CLIO è il primo veicolo Renault ad essere equipaggiato con la Camera a 360°, già apprezzata nell’ambito dell’Alleanza. Le quattro telecamere che la costituiscono offrono una visione dell’auto dall’alto, riunendo in un’unica immagine gli ostacoli posti intorno al veicolo. Ideale per manovre di parcheggio o per infilarsi in passaggi stretti senza rischiare di danneggiare l’auto. Molto facile da utilizzare, la Camera a 360° si attiva automaticamente in retromarcia ed è direttamente accessibile tramite i comandi a tastiera, situati sotto lo schermo multimediale. Il sistema visualizza due immagini su quest’ultimo: la visione anteriore o posteriore, a seconda della velocità selezionata e, a livello complementare, la scelta tra una visione a 360° o uno zoom sulla telecamera lato passeggero.

ASSISTENZA AL PARCHEGGIO ANTERIORE, POSTERIORE E LATERALE

12 sensori a ultrasuoni guidano il conducente durante le manovre di parcheggio, segnalando la presenza di ostacoli o oggetti.

PARKING CAMERA

Già presente sulla generazione precedente, la telecamera per la visione posteriore rimane disponibile su Nuova CLIO, per facilitare le manovre e le uscite dal posto di parcheggio in retromarcia.

EASY PARK ASSIST

 L’EASY PARK ASSIST (assistenza al parcheggio parallelo, perpendicolare o a spina di pesce) si evolve per facilitare tutte le manovre, sia per parcheggiare che per uscire dal posto di parcheggio. Durante le manovre di parcheggio, lo sterzo è gestito dall’insieme dei sensori, e il conducente deve solo gestire i pedali e il cambio.

Renault EASY CONNECT: un’offerta migliorata e un nuovo sistema multimediale connesso

Il Gruppo Renault persegue la sua strategia, tesa a implementare la connettività e i servizi associati su tutti i suoi veicoli. Nuova CLIO beneficia così di una versione arricchita dell’offerta di Renault EASY CONNECT, che integra, in particolare, il nuovissimo sistema multimediale Renault EASY LINK, completato dall’applicazione MY Renault. L’obiettivo di questa offerta, che aggrega un universo di applicazioni, piattaforme e servizi connessi, è facilitare i nuovi utilizzi della mobilità connessa, sia all’interno che all’esterno del veicolo: gestione remota del veicolo, percorsi più precisi e facili da programmare, integrazione nell’auto dell’ambiente connesso del conducente e dei passeggeri.

Grazie a questo nuovo ecosistema, l’offerta Renault EASY CONNECT sarà adattata ad ogni utente e si arricchirà progressivamente di nuovi servizi su tutte le apparecchiature multimediali in cui è inserita.

Renault EASY LINK, un’inedita piattaforma multimediale

Su Nuova CLIO, la piattaforma multimediale Renault EASY LINK è disponibile in 3 versioni, tutte compatibili con Android Auto™ ed Apple CarPlay™:

– versione con schermo 7 pollici

– versione con schermo 7 pollici con navigatore integrato

– versione con schermo 9,3 pollici con navigatore integrato

Questa piattaforma beneficia di una nuovissima interfaccia, più ergonomica e più funzionale, che adotta i codici e le funzionalità dello smartphone. È possibile personalizzare alcune schermate con widget applicativi, per permettere a ciascuno di accedere direttamente alle proprie funzioni preferite.

Renault EASY LINK si basa su quattro pilastri:

– Piattaforma connessa 4G, che consente l’integrazione diretta dei servizi connessi, inclusa la chiamata automatica di emergenza in caso di incidente, disponibile su tutte le versioni di Nuova CLIO.

– Piattaforma sempre aggiornata, grazie agli aggiornamenti automatici, con il navigatore che integra informazioni in tempo reale, fornite da TomTom, sul traffico e sulle zone di pericolo, e l’arrivo di nuove funzioni come la ricerca di indirizzi Google.

– Utilizzo semplificato, grazie ad un’interfaccia personalizzabile e più intuitiva (ricerca di indirizzi in una riga come su uno smartphone, link diretti sempre visibili per navigare tra le funzioni principali, scorciatoie sotto schermo, ecc.), l’integrazione della navigazione 3D e lo schermo più ampio della categoria (9,3 pollici,).

– Ecosistema di servizi, con aggiornamenti e arricchimenti continui, tramite i nostri partner come Google e TomTom.

MY Renault, un mondo a portata di mano.

L’applicazione MY Renault è stata progettata per fornire sempre più servizi e per avere il veicolo a portata di mano. Tra le altre cose, consente di preparare meglio il percorso, di continuare la navigazione a piedi dopo aver lasciato il veicolo e di essere riaccompagnato fino a esso al rientro.

Tutte le informazioni sono disponibili, inoltre, sul sito easyconnect.renault.com, con il supporto, la boutique, la community online e tutti i tutorial e le FAQ (Frequently Asked Questions) sul veicolo.

Vita a bordo: nuova esperienza di guida con MULTI-SENSE e BOSE® Sound System

Nuova CLIO raccoglie una grande sfida: 12 millimetri più corta della generazione precedente, offre più spazio interno ai passeggeri e batte i record di volume nella sua categoria, con 391 litri per il vano bagagli e 26 litri per i portaoggetti nell’abitacolo.

Impegnata a offrire la migliore esperienza di vita a bordo, Nuova CLIO si distingue con il suo “Smart Cockpit” per un’esperienza di guida più coinvolgente e prestazioni che contribuiscono al comfort e al benessere degli occupanti. Per la prima volta le impostazioni MULTI-SENSE, già presenti sui veicoli del segmento superiore (MEGANE, TALISMAN, ESPACE, ecc.) vengono proposte a bordo di una CLIO. A sua volta, il sistema audio BOSE®, apparso sulla generazione precedente, è proposto in una versione completamente nuova, per un’esperienza sonora ancora più ricca.

MULTI-SENSE, l’esperienza CLIO personalizzata

La tecnologia Renault MULTI-SENSE viene introdotta su CLIO per personalizzare l’esperienza di guida. Con un’azione congiunta sulla mappatura del motore, lo sterzo, l’atmosfera luminosa e la configurazione dello schermo digitale che sostituisce i contagiri, il MULTI-SENSE consente di personalizzare il veicolo in base al proprio umore e propone diversi veicoli in uno solo.

Sono disponibili 3 modalità:

– Eco, per ridurre i consumi e le emissioni diCO2

– Sport, per un supplemento in termini di piacere di guida, agilità e reattività

– MySense (modalità predefinita), per personalizzare la propria esperienza.

Sono disponibili otto tinte per personalizzare l’atmosfera luminosa (Azzurro, Blu elettrico, Giallo, Arancione, Rosso, Verde, Viola e Bianco), ognuna corrispondente alla modalità prescelta.

Il sistema MULTI-SENSE è facilmente accessibile tramite l’interfaccia del nuovo sistema multimediale Renault EASY LINK o con un tasto di comando dedicato, sotto lo schermo centrale. Una sola pressione permette di aprire la finestra MULTI-SENSE e modificare le preferenze.

A seconda della modalità scelta, i display digitali 7 e 10 pollici del cruscotto di Nuova CLIO propongono un widget che può essere personalizzato dal conducente, ad esempio per visualizzare il consumo di carburante in modalità Regular o i potenziometri di potenza e coppia in modalità Sport.

BOSE®, suono premium e tecnologia inedita

Partner di Renault da oltre dieci anni, BOSE® ha perfezionato il suo sistema audio premium a 9 altoparlanti per Nuova CLIO. Meglio integrato grazie all’utilizzo, in anteprima mondiale, della tecnologia Fresh Air Subwoofer, il sistema non sconfina più nel volume del vano bagagli.

La nuova proposta comprende 9 altoparlanti rispetto ai 7 precedenti, e 2 “tweeter” aggiuntivi nei pannelli delle porte. Più immersiva, l’esperienza sonora si arricchisce, qualunque sia il sedile occupato nel veicolo. Può essere personalizzata con diverse modalità tramite le impostazioni MULTI-SENSE.

BOSE® integra in Nuova CLIO un nuovo subwoofer, chiamato Fresh Air Subwoofer. Grazie ad una tecnologia innovativa, i bassi vengono inviati nell’abitacolo attraverso un sistema brevettato di condutture integrate nella struttura del veicolo. Su Nuova CLIO, questo sistema Fresh Air Subwoofer Box è integrato nel rivestimento laterale sinistro del vano bagagli, senza influire sul volume disponibile. Con i suoi 391 litri, quest’ultimo è il più ampio della categoria.

Al volante: comfort e piacere di guida

Fin dalla sua prima generazione, CLIO è stato sinonimo di versatilità, dimostrando la sua facilità di utilizzo sia in città che su strada. Il piacere di guida si rinnova su Nuova CLIO che guadagna ancora più comfort e agilità grazie all’introduzione della nuova piattaforma modulare CMF-B, sviluppata dall’Alleanza, e del suo nuovo telaio, specificamente adattato. L’obiettivo: permettere a Nuova CLIO di assicurare il massimo comfort al conducente e ai passeggeri, senza rinunciare a dinamismo e stabilità.

 

Una messa a punto al servizio del piacere di guida

Per ottimizzare il piacere di guida al volante di Nuova CLIO non è stato trascurato nessun dettaglio, a partire dallo sterzo: più maneggevole e reattivo grazie ad un rapporto di demoltiplicazione che passa da 15,2 a 14,4 e che fornisce, inoltre, un feedback più affidabile al volante. Associata all’irrigidimento dell’avantreno, questa configurazione migliora la precisione di posizionamento del veicolo nella carreggiata. Inoltre, la riduzione del raggio di sterzata da 10,8 a 10,5 metri migliora la manovrabilità in città.

 

L’equilibrio generale del telaio e il controllo del retrotreno sono stati migliorati rispetto alla generazione precedente, a vantaggio di una maggiore stabilità in curva a velocità elevata e di una riduzione dei trasferimenti di massa. Nuova CLIO beneficia così di un comportamento reattivo e sano. Nella stessa prospettiva, il lavoro di ottimizzazione della corsa delle sospensioni migliora il comfort verticale del veicolo. Infine, la corsa del pedale del freno è stata ridotta per potenziare la risposta del veicolo in frenata.

 

Efficienza e comfort ottimizzati con la piattaforma modulare CMF-B

Nuova CLIO utilizza la nuova piattaforma modulare CMF-B per migliorare l’efficienza. Grazie al pianale carenato e alle linee scolpite, rivendica un profilo molto aerodinamico che le consente di ridurre il coefficiente di penetrazione dell’aria (SCx) a 0,640, il migliore della categoria. L’ottimizzazione dei cuscinetti anteriori e il passaggio a una più moderna tecnologia dei cuscinetti, sia al posteriore che sugli pneumatici, hanno inoltre permesso di ridurre i consumi e le emissioni di CO2.

Un lavoro specifico è stato realizzato anche sull’acustica, per limitare la rumorosità. L’intera struttura del veicolo è stata rivisitata, sia rinnovando i materiali per un maggiore isolamento e insonorizzazione, sia rinforzando alcune parti, ad esempio l’uso dell’alluminio per i bracci dell’incastellatura sull’avantreno. Sospensioni e ammortizzatori hanno beneficiato di particolare attenzione per migliorare il comfort di guida eliminando le asperità della strada, ma anche per migliorare il comfort acustico nell’abitacolo. Nella stessa ottica, il parabrezza è stato appositamente trattato, con l’aggiunta di un film acustico su tutte le versioni, per ridurre la rumorosità dell’aria e del motore. Infine, portiere e finestrini di Nuova CLIO sono dotati di un sistema a doppia tenuta per diminuire ulteriormente la rumorosità aerodinamica. Tutte queste misure consentono a Nuova CLIO di ridurre il livello sonoro dell’abitacolo di 2 dB tra 0 e 130 km/h.

                                                                                                                                                

La qualità, punto cardine di Nuova CLIO

 

Nuova CLIO ha beneficiato di nuovi processi di qualità nell’ambito del Gruppo Renault per poter fruire di una progettazione ottimizzata e collocarsi al miglior livello del mercato per le principali operazioni di assemblaggio e produzione. Ingegneri ed esperti si sono inoltre concentrati sui minimi dettagli per fornire ai clienti un prodotto al massimo livello di realizzazione.

 

A livello digitale, oltre a calcoli supplementari, un nuovo processo ha permesso, in fase di studio, di campionare tutte le varianti di Nuova CLIO e non solo una, come avveniva in precedenza. Questa progettazione esaustiva ha facilitato le decisioni finali su elementi del design e dell’ergonomia, ma anche sulla qualità, ad esempio per ottenere giochi e dispersioni al miglior livello nel settore automobilistico. In tal modo, si è arrivati a scelte dettagliate che hanno facilitato la decisione finale.

 

Fin dalla prima ondata, i prototipi di sviluppo di Nuova  CLIO hanno beneficiato di un numero molto elevato di componenti definitivi, pari a più del 93%, in rialzo di 10 punti rispetto ai veicoli precedenti. Si è potuto così ottimizzare la messa a punto e la validazione dei componenti e utensili per la produzione delle versioni di serie.

Nuove tecnologie hanno permesso, inoltre, di migliorare la qualità globale del veicolo. Ad esempio: le saldature non visibili sul telaio, l’utilizzo del laser per le saldature del padiglione o ancora l’aggiustamento geometrico del frontale del veicolo a partire da misure più precise, al fine di ridurre i giochi di fabbricazione. La realizzazione dei componenti ha beneficiato di un iter di controlli rinforzato. Sono state aggiunte numerose tappe di Poka Yoke[1] allo scopo di rendere affidabile, controllare e garantire le singole tappe della produzione.

 

Il processo qualitativo è stato a sua volta oggetto di ottimizzazione. Il numero di convalide e di supporti di validazione è cresciuto di oltre il 300% rispetto alla generazione precedente. Per l’affidabilità su strada, sono stati percorsi circa 1,5 milioni di chilometri. Analogamente, i test telecamera/radar hanno rappresentato un totale di 500.000 chilometri. Per testare più rapidamente e in modo esauriente l’insieme degli elementi elettronici di Nuova CLIO è stato raddoppiato il numero di tavole di validazione (degli “schemi elettronici” del veicolo), passando da 3 a 6.

 

Infine, il livello atteso del test EDAU – un test di durabilità che consente di analizzare le funzioni e le parti del veicolo dopo 3 anni di utilizzo – è stato aumentato, per ottenere risultati al miglior livello del mercato.

 

[1]Poka Yoke è un termine giapponese che definisce un metodo per prevenire gli errori di utilizzo fin dalla progettazione dei prodotti