Nuovo Citroen SpaceTourer: adatto a tutte le circostanze

0
909

Moderno e pieno di carattere, Citroen SpaceTourer, con le sue tre silhouettes e le configurazioni di allestimento interno, fornisce una nuova risposta agli utilizzi di famiglie numerose, ma anche dei professionisti. Questo nuovo modello, agile e in linea con i tempi, associa senza compromessi comfort, praticità ed estetica. Le linee tese e gli sbalzi ridotti permettono di apprezzare sin dal primo sguardo le proporzioni ben studiate del veicolo, oltre che la sua abitabilità.

 

La firma del Marchio integrata nella calandra, si proietta ai lati degli chevrons all’interno dei gruppi ottici, accentuandone lo sguardo. Nel dettaglio, il frontale è caratterizzato da un paraurti elegante che integra le griglie delle prese d’aria nere a contrasto, al fine di accentuare lo stile deciso. Le luci diurne a led verticali sono posizionate nel prolungamento delle arcate delle ruote, integrandosi perfettamente nella parte inferiore, posizionandosi sopra i proiettori fendinebbia. La vista laterale mette in evidenza lo spazio a bordo, grazie alla grande porta laterale scorrevole e alle ampie superfici vetrate che sottolineano un abitacolo ampio ed accogliente. Abbinando stile e funzionalità, il posteriore svela un grande portellone, che lascia intravedere gli ampi volumi interni. Questa superficie dalle linee morbide presenta inoltre un lunotto apribile dagli angoli lavorati, in armonia con le linee dei finestrini posteriori.

 

Gli interni spaziosi sono stati immaginati pensando ad un viaggio in cui ad ogni passeggero è riservato un trattamento ai massimi livelli. La plancia, lievemente rialzata, ispira una sensazione di fiducia. Abbinata alla posizione di guida rialzata, consente di dominare ancora di più la strada. La sua configurazione permette al conducente di avere tutto a portata di mano e di sguardo, come il quadro strumenti dai quadranti moderni e il Touch Screen da 7’’.

 

Non mancano poi tecnologie che facilitano la vita come l’Head-up Display e la navigazione 3D con Citroen Connect Nav, ma anche tecnologie al servizio della sicurezza con, tra le altre, le funzioni: Coffee Break Alert che invita a fare una pausa dopo due ore di guida ininterrotte, Allarme Attenzione Conducente che permette di individuare la disattenzione del conducente e l’Allerta di Rischio Collisione. Un insieme di tecnologie e di prestazioni che hanno permesso di ottenere le 5 stelle del protocollo EuroNCAP.

 

Lo SpaceTourer si basa sulla piattaforma modulare EMP2 (già collaudata su C4 Picasso e Grand C4 Picasso) per offrire un comportamento dinamico e un’efficienza straordinaria con consumi Best in Class. Le motorizzazioni Diesel della famiglia BlueHDi, con livelli di potenza da 95 a 180 CV e coppia fino a 400Nm, offrono livelli di consumi e di emissioni di CO2 “Best in Class” nel loro segmento e costi di utilizzo contenuti. Durante il nostro primo test, avvenuto sulle stupende strade nei dintorni di Cervia, abbiamo messo alla prova sia la versione BluHDi 150 CV sia il BluHDi 180 CV EAT6. Due mezzi piacevoli da guidare, che a dispetto delle dimensioni garantiscono un buon livello di manovrabilità e agilità. Il tutto con un ottimo livello di comfort e insonorizzazione. Da “primo della classe”. Ulteriori punti a suo favore, sono (logicamente) la spaziosità e l’estrema versatilità.

 

Prima di chiudere, bisogna ricordare che SpaceTourer è disponibile in tre allestimenti (Feel e Shine per le esigenze “famigliari” oppure Business o Business Lounge per un utilizzo professionale), in tre “taglie” di lunghezza (XS di 4,60 metri con passo corto; M di 4,95 metri e XL di 5,30 metri, entrambe con passo lungo) e nelle configurazioni da cinque, sette o otto posti. I prezzi vanno dai 29.900 euro (del Business) agli oltre 44milae euro per il modello super accessoriato.

CL 16.010.012 16S2 16S4 16S5 16S6 16S7 16S8 16S9 16S10 16S12 16S13 16S14 16S15 16S16 16S17