PARTITO IL 52°RALLY FRIULI VENEZIA GIULIA. LA “CITTÀ DELLO SPORT E DEL BENSTARE” È DI BASSO-GRANAI, FORD FIESTA R5

0
825

E’ partito questa sera il 52°Rally Friuli Venezia Giulia con il via che è stato dato davanti al duomo di Gemona. I concorrenti si sono subito diretti verso la prima prova speciale, ricavata nel centro del paese devastato quaranta anni fa dal terribile terremoto che sconvolse il Friuli. Un tratto breve che ha aperto ufficialmente la gara che proseguirà poi con le due impegnative tappe di domani e domenica. Ad ottenere il miglior tempo è stato il veneto Giandomenico Basso, insieme a Lorenzo Granai, Ford Fiesta R5, davanti al veronese Scandola in coppia il ligure con Guido D’Amore su Skoda Fabia R5, dietro di un secondo e due decimi. Terzo crono per il toscano Paolo Andreucci in coppia con la friulana Anna Andreussi al volante della Peugeot 208 R5 T16 con un distacco dal veneto di un secondo e sei decimi. Quarto tempo sulla prima prova per Simone Campedelli e Danilo Fappani, con la Ford Fiesta R5 alimentata a Gpl. Alle spalle del romagnolo, il bergamasco Alessandro Perico con la Peugeot 208 T16 R5.
Nella corsa per il Campionato Italiano 2 Ruote Motrici, è Ivan Ferrarotti il più veloce con la Renault Clio R3C, davanti alle Clio R3T di Kevin Gilardoni e Luca Panzani. Nel Femminile è Corinne Federighi, anche lei Renault Clio R3 a segnare il miglior tempo davanti all’avversaria, Beatrice Calvi su Peugeot 208 R2.

Le sfide riprenderanno domani mattina con i concorrenti che usciranno dal riordino notturno a partire dalle 9,01. Partiranno per prime le vetture storiche. La prima sfida di domani sarà la classica prova di “Masarolis” (Km. 14,96) poi si andrà sulla “Montenars” (Km. 7,11). Previsto un controllo a timbro ad Artegna e poi via, a Prossenicco, a rispolverare una vecchia prova chiamata “Plan dal Jof” che raggiunge Subit ed Attimis, per poi tornare a Cividale per il parco assistenza. Altro giro e conclusione della prima tappa ed anche della gara regionale.

Questi gli orari delle prove speciali di domani:
P.S.2 “Masarolis” Ore 11:13;
P.S.3 “Montenars” Ore 12:09;
P.S.4 “Plan dal jof” Ore 13:27;
P.S.5 “Masarolis” Ore 15:37;
P.S.6 “Montenars” Ore 16:33;
P.S.7 “Plan dal jof” Ore 17:51.

Il percorso del rally, su 11 prove speciali, misura nella sua interezza 517,900 chilometri, dei quali 152,430 cronometrati.

CLASSIFICA 52°RALLY FRIULI VENEZIA DOPO LA P.S.1: 1. Basso-Granai (Ford Fiesta R5); in 55.7;2. Scandola-D’Amore (Skoda Fabia R5) a 1.2; 3. Andreucci-Andreussi (Peugeot 208 T16 R5)a 1.6 ;4. Fiesta R5);4. Campedelli-Fappani (Ford Fiesta R5 gpl) a 1.9; 5. Perico-Turati (Peugeot 208 T16 R5)a 2.1 ;6.Bosca-Aresca (Ford Fiesta R5) a 2.7; 7.Tempestini-Bernacchini ( Ford Fiesta R5) a 3.9; 8.Rusce-Farnocchia ( Ford Fiesta R5) a 4.2; 9. Von Thurn Und Taxis- Degandt (Skoda Fabia R5) a 4.7; 10.Tassone-De Marco ( Peugeot 208 T16 R5) a 5.4.