Primo centro di Quaresmini nella Porsche Esports Carrera Cup Italia al Mugello Circuit

0
98

La Porsche Esports Carrera Cup Italia ha vissuto un intenso quinto round del Prologo 2020 sul circuito del Mugello trasmesso venerdì (5 giugno) da Sky Sport Arena e ora i protagonisti del monomarca al simulatore nato dalla collaborazione tra Porsche Italia e Ak Informatica si preparano per la decisiva finale in programma sulla pista di Vallelunga la settimana prossima. La tappa del Mugello, penultima della serie in attesa del ritorno in pista della Carrera Cup Italia, ha delineato le classifiche Piloti e Sim Racer, dove rispettivamente Leonardo Caglioni (Ombra Racing) e Giovanni De Salvo (Bonaldi Motorsport) sono a un passo dalla vittoria. La gara ha presentato sorprese fin dalle qualifiche quando Gianmarco Quaresmini ha colto la sua prima pole position 2020, che più tardi, in gara, gli ha consentito di scattare davanti a tutti, prendere il comando e dominare la corsa fino al traguardo.

Impegnato al volante della 911 GT3 Cup virtuale in livrea Tsunami RT, il pilota bresciano campione della Carrera Cup Italia 2018 ha preceduto il campione 2019 Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport), autore di una partenza perfetta dalla quarta casella della griglia di partenza e secondo alla fine. Alle spalle del driver calabrese proprio all’ultimo giro sono cambiati gli equilibri per il terzo gradino del podio assoluto quando Caglioni ha commesso un errore al Correntaio che l’ha fatto retrocedere all’ottavo posto, promuovendo Giovanni De Salvo terzo, migliore tra i sim racer. Per De Salvo il primo posto di categoria significa incrementare a 20 punti il vantaggio sul rivale diretto Danilo Santoro (Sky Q), che in gara ha rimontato da nono a quinto assoluto non riuscendo però a far meglio del secondo posto tra i sim racer.

Alle spalle di Quaresmini, Iaquinta e De Salvo il quarto posto del giovane Michele Malucelli, subito competitivo all’esordio nella serie, rappresenta un’altra sorpresa di vertice, mentre dietro a Santoro si piazzano i due sim racer Corrado Ciriello (GDL Racing), sesto, e Luca Losio, settimo con la seconda Porsche del Team Malucelli. Come accennato, Caglioni conclude ottavo (quarto tra i piloti) e così anche il rookie del team Ombra Racing porta a 20 punti il vantaggio sul più immediato inseguitore nella classifica Piloti, ovvero Matteo Cairoli (Dinamic Motorsport), assente al Mugello. La top-10 di gara è stata infine completata dal sim racer Luca Tozzato (Fulgenzi – Tsunami RT) e dal driver bresciano Alberto Cerqui (Dinamic Motorsport), al miglior piazzamento nel Prologo 2020.

Venerdì 12 giugno alle 19.00 Sky Sport Arena trasmetterà il sesto e ultimo appuntamento della Porsche Esports Carrera Cup Italia a Vallelunga con la telecronaca di Guido Schittone e Matteo Bobbi.

La classifica di gara del Mugello
1. Quaresmini (Tsunami RT) in 31’10”613; 2. Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport) a 2”248; 3. De Salvo (Bonaldi Motorsport) a 9”388; 4. Malucelli M. (Team Malucelli) a 11”168; 5. Santoro (Sky Q) a 11”879; 6. Ciriello (GDL Racing) a 12”461; 7. Losio (Team Malucelli) a 17”473; 8. Caglioni (Ombra Racing) a 19”570; 9. Tozzato (Fulgenzi – Tsunami RT) a 23”535; 10. Cerqui (Dinamic Motorsport) a 25”486; 11. Agostini (Bonaldi Motorsport) a 27”519; 12. Bertonelli (Fach Auto Tech) a 31”348; 13. Gattuso (Ombra Racing) a 36”657; 14. Fumanelli (Q8 Hi Perform) a 38”278; 15. Festante (Ombra Racing) a 43”642. DNF: Simonini (Ghinzani Arco Motorsport); Baldan (Dinamic Motorsport).

Le classifiche dopo il quinto round
Sim racer: 1. De Salvo p.95; 2. Santoro 75; 3. Ciriello 55; 4. Simonini 48; 5. Losio 42.
Piloti: 1. Caglioni p.75; 2. Cairoli 55; 3. Iaquinta 53; 4. Quaresmini 42; 5. Gattuso 31.