PSA PEUGEOT-CITROEN: NUOVA OFFENSIVA NEL SEGMENTO DEI VAN

0
1252

“Siamo di fronte a un’autentica rivoluzione, un punto di svolta verso il futuro dei veicoli commerciali, futuro nel quale PSA intende essere protagonista”. Parole di entusiasmo quelle con cui Carlos Tavares in persona, CEO del Gruppo PSA, ha annunciato l’arrivo sul mercato dei nuovi Peugeot Expert e Citroen Jumpy, con i quali i due marchi non solo rinnovano le gamme di punta nel segmento dei Van Compatti – quello intermedio tra i furgoni di grosse dimensioni e gli small vans – ma lanciano un’offensiva senza precedenti, con ben quattro famiglie di prodotti: Peugeot Expert e Citroen Jumpy nelle versioni trasporto merci, Crew Cab (a cinque posti) e trasporto persone fino a nove posti complessivi; Peugeot Traveller e Citroen SpaceTourer, evoluzioni Passenger rispettivamente di Expert e Jumpy, immatricolati vettura e con allestimenti che arrivano fino alla versione Vip a sei posti, quattro dei quali a salottino nel posteriore, cui si aggiungerà entro fine anno la versione a trazione integrale Dangel.

Base fondamentale della svolta francese il sito produttivo Sevel Nord di Valenciennes, 200 km circa a nord di Parigi, lo stesso sulle cui linee è ancora oggi possibile assistere alla produzione delle gamme attuali di Expert, Jumpy (declinati nelle differenti lunghezze e versioni trasporto merci e passeggeri) e del Fiat Scudo, come da accordo (non più rinnovato) tra Fiat Professional e PSA. L’aspetto sorprendente, tra un veicolo e l’altro delle attuali gamme ecco spuntare quelli nuovi: Expert, Jumpy, Traveller, SpaceTourer e Toyota ProAce. Già perché il costruttore nipponico ha scelto la fabbrica PSA quale piattaforma per la realizzazione del suo nuovo van compatto.

E veniamo ai due nuovi guerrieri francesi, che vedremo in Italia dal prossimo giugno. I due “fratelli” presentano differenze stilistiche sostanziali: più aggressivo il frontale dell’Expert, con lo stesso “family feeling” della Casa del Leone, dal carattere deciso e valorizzante, espressione di robustezza e modernità; più slanciato e lineare quello del Jumpy, concepito intorno a efficienza e ergonomia, al servizio della facilità di utilizzo e della sicurezza.

Elaborato su una nuovissima base veicolo, il nuovo Expert beneficia dei vantaggi della piattaforma modulare EMP2: compattezza, riduzione del peso, efficienza delle motorizzazioni a partire da 133 g/km di CO2. Inaugura equipaggiamenti innovativi in questo segmento come porte laterali scorrevoli automatiche, modularità della cabina con il Moduwork, Active Safety Brake, retrocamera con VisioPark, navigazione 3D connessa. Trasporta un carico utile massimo di 1.400 kg ed è proposto in tre lunghezze, dall’inedita versione Compact di soli 4,60 m fino a 5,30 metri. È un furgone particolarmente adatto agli spostamenti urbani, con un’altezza limitata a 1,90 m.

Lanciato nel 1995 e prodotto in circa 600mila unità, Citroën Jumpy compie un vero e proprio salto generazionale. Forte di un’esperienza di oltre 80 anni nel settore dei veicoli commerciali leggeri, Citroën offre una gamma tra le più ampie del mercato, con quattro veicoli complementari e distinti: Nemo, Berlingo, Jumpy e Jumper. Grazie alla nuova piattaforma modulare, questo Jumpy, destinato a un vasto pubblico di professionisti di vari settori (artigianato, edilizia, consegne, società di servizio, collettività ecc.), viene proposto nelle varianti furgone, combi e pianale cabinato. Propone tre lunghezze (XS da 4,60 m, M da 4,95 m e XL da 5,30 m), che permettono ad ogni professionista di scegliere il veicolo in funzione delle proprie esigenze.

cp13 William CROZES @ Continental Productions William CROZES @ Continental Productions cp16 William CROZES @ Continental Productions William CROZES @ Continental Productions cp19 William CROZES @ Continental Productions William CROZES @ Continental Productions cp22 cp23 cp24 William CROZES @ Continental Productions William CROZES @ Continental Productions William CROZES @ Continental Productions cp28fea