Q30 la compatta premium di fondamentale importanza nei piani di crescita di Infiniti

0
1016

Anteprima mondiale al Salone di Francoforte 2015 (il 15 settembre), la Infiniti Q30 è la nuova vettura compatta del segmento premium per il moderno cliente automobilistico. La Q30, porta per la prima volta Infiniti a entrare a livello globale nel segmento in forte crescita dei modelli compatti Premium. La Q30 svolgerà un ruolo importante per aiutare l’azienda a realizzare i suoi piani di crescita a livello globale.

Progettato per una nuova generazione di acquirenti che non vuole essere “identificata” per la scelta della sua automobile, la Q30 non è certo convenzionale con il suo carattere deciso e le forme fortemente caratterizzanti.

Fedele al messaggio lanciato dal prototipo presentato nel 2013, la Q30 enfatizza con i suoi tratti personali l’attenzione allo sviluppo di un prodotto si attraente, ma particolarmente pensato e sviluppato attorno all’automobilista ed al piacere di guida. Il suo aspetto decisamente anticonvenzionale e l’asimmetria degli interni sono la base per catturare l’attenzione dell’acquirente.

Il team di sviluppo di Q30 ha adottato un approccio olistico per la sua progettazione, presentando una vettura che offre guidabilità e maneggevolezza eccezionali. Al volante come da passeggero si avverte un senso di fiducia e si è pronti ad affrontare qualsiasi viaggio, grazie alla sensazioni di versatilità, qualità e sicurezza che infonde la vettura.

Oltre al modello “base” di ingresso, Q30 sarà disponibile in due versioni che incarnano lo spirito Infiniti; “Sport e Premium”.

Due versioni, due interpretazioni, che riflettono nel loro nome una propria personalità sia dal punto di vista dei dettagli di stile sia da quello dinamico per offrire agli acquirenti non solo un “nome” ma un modo di essere.

“Q30 è ancora scolpita, fortemente caratterizzante quanto lo era il prototipo, volutamente non convenzionale e con un disegno degli interni asimmetrico. La vettura è stata progettata nel rispetto dei più alti standard per offrire un’esperienza di guida inconfondibilmente Infiniti. Q30 permetterà ad Infiniti di raggiungere prima il suo obiettivo di essere uno dei maggiori produttori di auto premium al mondo.”
Roland Krüger, Presidente di Infiniti

Q30 elemento strategico nei piani di crescita globali di Infiniti

Il lancio di Q30 la compatta premium avviene in un momento di grande opportunità per il marchio Infiniti e svolgerà un ruolo fondamentale per la crescita globale e per rafforzare la presenza del brand in aree di vendita importanti.

Infiniti ha venduto la cifra “record” di 136.700 nuovi veicoli in tutto il mondo nel corso dei primi otto mesi del 2015, con un incremento del 14% rispetto allo stesso periodo nel 2014. Il marchio ha anche stabilito nuovi record nelle Americhe, in Cina, Asia e Oceania, ed EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa).

Nel solo mese di agosto, Infiniti ha registrato vendite globali per 16.900 autovetture, con un incremento del 19% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Questo ha segnato il miglior agosto nella storia di Infiniti, e la società ha ottenuto record di vendite per ogni singolo mese per ciascuno degli ultimi 12 mesi. Queste ottime performance sono state ottenute in molti mercati chiave, come l’Australia, il Canada, la Cina, l’America Latina, il Messico, il Sud Africa e l’Europa occidentale.

“Questi ottimi risultati forniscono una solida base per la crescita futura a livello globale e in mercati di paesi strategici, e il lancio di Q30 significa che siamo pronti nel proseguire e perseguire questi ottimi risultati”.
Roland Krüger, Presidente di Infiniti.

Q30 è per Infiniti la migliore piattaforma da cui partire per raggiungere i suoi obiettivi in mercati chiave a livello globale. Sarà il primo veicolo mai prodotto in Europa dalla società, presso lo stabilimento, che recentemente è stato ampliato a Sunderland, Regno Unito. Un investimento di 250 milioni di sterline, un ampliamento degli impianti per una superfice totale di oltre 25.000m2 garantiranno ad Infiniti uno stabilimento produttivo per soddisfare le esigenze di costruzione per un veicolo premium. Un programma di reclutamento si è recentemente concluso con successo con 300 nuovi posti di lavoro per sostenere la produzione Q30.

Q30 un importante tassello di Infiniti per ampliare la sua linea prodotti

Con il lancio di Q30, Infiniti mantiene la promessa di espandere e aggiornare la sua gamma prodotti nei nuovi segmenti premium.

Rimanendo fedele al concept rivelato al Salone di Francoforte del 2013, la Q30 è stata sviluppata in-house; progettata e costruita per soddisfare i rigorosi standard di Infiniti.

“Q30 è parte integrante dell’impegno di Infiniti di voler offrire una sempre più ampia gamma di prodotti di alta qualità per i nuovi segmenti, e questo nuovo modello è parte di un intenso periodo di lancio e ci permetterà di incrementare ulteriormente la nostra offerta ad un numero sempre maggiore di clienti”
Roland Krüger, Presidente di Infiniti

Se da un lato le analisi del settore dimostrano che il segmento delle medie premium sia quello con la maggiore crescita ed attenzione da parte dei clienti, con un trend di crescita che si prevede positivo sino alla fine del decennio, dall’altro Infiniti dimostra la sua attenzione verso cliente e gusti introducendo questo nuovo modello.

Infiniti entra nel segmento delle compatte per la prima volta

La Q30, compatta del segmento premium è di fatto il primo modello che porta Infiniti a entrare in questo segmento. L’azienda, dimostra coraggio e non di meno le sue ambizioni vengono riflesse nella Q30. L’auto sfida lo standard del segmento grazie a tratti distintivi, forti, altezza da terra per un corpo dinamico e forte impronta sulla strada. Un linguaggio di design espressivo, personale che si rivolge ai clienti premium che cerano personalità ed individualità.

“Fin dall’inizio del suo sviluppo è stato chiaro che Q30 sarebbe stata un’occasione straordinaria per Infiniti che ha puntato a creare una vettura che rispecchiasse l’esistenza di una nuova categoria di acquirenti premium”.
François Bancon, Vice Presidente Product Strategy di Infiniti

Combinando l’altezza unica con proporzioni da coupé, la Q30 permetterà al suo possessore di creare una esperienza diversa ed unica in ogni situazione, che sia questa urbana o extraurbana. Le proporzioni, gli sbalzi ridotti, l’altezza da terra il design che guarda alle proporzioni di una coupe consentoni di personalizzare le proprie giornate al volante.

Le Generazioni X e Y sono una nuova categoria di acquirenti di auto premium. Per questi acquirenti, l’automobile è l’espressione di ‘sé’, piuttosto che di ‘status’, ed attraverso la scelta di prodotti unici e distintivi rifuggono dagli standards ed amano “definire i propri standard”. Per loro, un marchio è un mezzo per poter esprimere il proprio individualismo – l’essenza del nuovo lusso è il “costruito per me”.

Per soddisfare questa domanda, ogni decisione nella creazione della Q30, dei suoi dettagli è stata presa per soddisfare ogni singola esigenza. Ne sono un esempio i cerchi ruota in lega che sono personalizzabili con “accenni di colore” grazie ad un innovativo procedimento di taglio al laser che permette l’applicazione di un colore diverso da quello del cerchione. Un taglio preciso e di soli 3mm. Che distingue e personalizza con una discreta eleganza.

Non vi sono dubbi che i dettagli fanno la differenza e la Q30 è creata per amplificare questa sensazione di cura personale ed individuale grazie ai suoi standard qualitative di costruzione e dei materiali. Dettagli indispensabili per soddisfare questi clienti moderni ed esigenti.

Le qualità sensoriali della vettura le troviamo nei materiali, ma la percezione non è solo tattile è anche visiva grazie ai tratti scolpiti dalla matita dei progettisti.

Ad esempio, la scelta di un materiale cromato-satinato piuttosto che di una plastica cromata, per offrire una qualità superiore e rispondere anche ad esigenze tecniche, come il calore, decisamente inferiore che si percepirà toccando un dettaglio cromato-satinato. Altri particolari che impreziosiscono e caratterizzano la Q30 sono i dettagli in lacca nera sapientemente utilizzati per enfatizzare gli archi passaruota ed i longheroni laterali ad evidenziare così e rafforzare la forte presenza su strada della Q30.

Q30 segue un percorso unico con il suo sviluppo ispirato dal design.

Fedele alla filosofia tracciata dalla Concept presentata nel 2013 la Q30, dinamica e compatta vettura del segmento premium è la dimostrazione tangibile di quanto il design sia fondamentale nello sviluppo dei prodotti del marchio.

“Infiniti è un’espressione del design. Vogliamo che i nostri clienti percepiscano la mano dell’artista al lavoro quando guardano le forme scolpite e muscolose. Il design della Q30 è caratterizzato da linee dal carattere molto personale e da forme scultoree che sembrano perfettamente aderire ad un corpo. Il risultato è un sentimento di design armonioso che può essere apprezzato con un colpo d’occhio.”
Alfonso Albaisa, Infiniti Executive Design Director

Un importante aspetto che rende la Q30 differente dalle altre compatte tradizionali del segmento, è la combinazione tra la sua altezza da terra e la sua altezza totale, comparabile a quella di modelli provenienti dal segmento tradizionale delle compatte (1.495 mm esclusa la versione Sport che misura 1.475 mm). Il risultato è un profilo ispirato alle vetture coupé molto distintivo, ulteriormente sottolineato da una superficie vetrata laterale che segue i flussi dinamici.

La Q30 declina tutti i concetti di stile del design Infiniti e li ha sviluppati per ottenere nuove linee particolarmente dinamiche. La griglia a doppio arco con mesh 3D, per esempio, si è evoluta dalla Q50, con un movimento più fluido verso i proiettori. Morbide curve si fondono a tratti scolpiti che fluiscono sopra al cofano a doppia onda, sopra i parafanghi e lungo la linea della carrozzeria sino alle spalle possenti della vettura a creare i tratti caratteristici del disegno a firma Infiniti. Guardando i montanti della vettura un ulteriore stilema distintivo di Infiniti, la curva in avanti a forma di mezza luna che enfatizza la sensazione di movimento, anche da fermo. Il contrasto del lungo, tetto ribassato offre un profilo che ricorda una shooting-brake moderna, la maggiore altezza da terra contribuisce a rafforzare l’impatto visivo della Q30.

Oltre al modello base, la Q30 offre due versioni, la ‘Premium’ e la ‘Sport’, versioni che offrono un maggiore livello personalizzazione degli esterni.

La Q30 Premium si differenzia dal modello Base per: proiettori anteriori fendinebbia a LED, specchietti retrovisori esterni riscaldati (Heated wing) in accordo con il colore della carrozzeria, e i doppi scarichi rettangolari cromati. A completare la versione Premium sono i cerchi in lega da 18 pollici.

La versione Sport della Q30 si caratterizza per il paraurti dedicato di generose dimensioni e la griglia anteriore in colore nero lucida. Le “minigonne” nel colore della carrozzeria sottolineano il carattere dinamico del modello, ulteriormente enfatizzato nel posteriore dal doppio scarico con finiture cromate scure e rettangolari. La versione Sport viene completata da cerchi in lega da 19 pollici.

L’elevata altezza da terra della Q30 Premium consente alla seduta di essere posizionta perfettamente (531mm) l’ingresso e l’uscita dalla vettura risultano così particolarmente agevolate. Un montante anteriore snello consente invece una migliore visibilità. La versione Sport diminuisce la sua altezza da terra a vantaggio delle prestazioni e della guidabilità della vettura.

Non bisogna farsi trarre in inganno dal disegno della vettura, particolarmente dinamico ed affine a quello di un modello coupè.

L’abitacolo cela soluzioni di design funzionale, innovativo ed altamente competitivo nel segmento di appartenenza, con particolare attenzione al trasporto dei bagagli, con una vano di ben 368 litri, fra i più capienti nel segmento compatto premium.

“La Q30 non è la sorellina o fratellino di un modello di altri segmenti più grandi – la vettura ha un sua personalità e forma che trasmette il tipo di spontaneità e spirito indipendente che può essere confrontabile solo dal suo proprietario.”
Alfonso Albaisa, Infiniti Executive Design Director

Le linee della vettura sono volutamente “fuori dagli schemi” ; stesso stile anche all’interno della Q30, dove gli acquirenti scopriranno un design interno espressivo che sfida gli standard tradizionali di simmetria nel design automobilistico.

Le superfici asimmetriche create dalle eleganti forme ad onda e tratti dinamici, creano una fluidità visiva che libera le zone attorno al guidatore. Questa “disimmetria” da una nuova prospettiva di forme che esaltano l’ambiente e rendono ancor più piacevole il tempo passato a bordo.

“Infiniti vuole offrire un ambiente in cui il conducente rimane al centro dell’esperienza di guida e dove i passeggeri si sentono rilassati e a loro agio in uno spazio aperto e esteticamente gradevole. Tutti gli occupanti potranno apprezzare l’elevato livello artistico nelle fluenti linee asimmetriche”
Alfonso Albaisa, Infiniti Executive Design Director

La grande atenzione ai dettagli e la possibilità di personalizzare la propria automobile, sia all’interno che all’esterno, passa ancora una volta attraverso la cura del dettaglio, dei materiali, delle finiture.

“City Black” sceglie di esaltare i toni della tappezzeria nera con cuciture in contrasto viola, ideale per “le serate in compagnia”. ‘Cafe teak’ unisce una raffinata combinazione di tessuti marrone e nero con cuciture nere in contrasto, offrendo un’interpretazione moderna del lusso. ‘White Gallery’ si ispira ai toni brillanti della moda, dona alla Q30 un aspetto molto fresco contemporaneo, caratterizzato dal forte contrasto di colori, interni in pelle bianca con accenti rossi. Il forte carattere espressivo degli interni si combina sapientemnte con i toni di colore della carrozzeria esaltata da dettagli esclusivi come le tre differenti tonalità dei cerchi ruote e la fiitura argento satinata degli specchi retrovisori laterali. I progettisti degli interni di Infiniiti hanno creato questa collezione per esaltare le caratteristciche del modello e dare ai suoi acquirenti una scelta di grande qualità.

I progettisti degli interni di Infiniti hanno selezionato materiali di altissima qualità e operato senza preconcetti, questo ha portato a scelte nuove, fresche anche per il segmento di appartenenza. Per esempio il materiale molto soffice e particolarmente gradevole al tatto, che riveste i punti più “toccati” dagli occupanti, come i rivestimenti delle portiere ed il bracciolo centrale. Mentre ‘Dinamica®’’, un nuovo materiale simil-camoscio prodotto e sviluppato in italia e utilizzato moltissimo nel settore dell’alta moda, qui riveste il tetto e i montanti.

La qualità passa attraverso i dettagli e lo studio del rumore è uno di questi.

Gli ingegneri hanno utilizzato la tabella ufficiale della Articulation Index, uno strumento classico per calcolare la l’intelligibilità della parola all’interno di uno spazio in modo da calcolare la qualità della conversazione all’interno dell’abitacolo degli occupanti. Rispetto alla concorrenza la Q30 offre il 10% di miglioramento nell’udibilità ad una velocità di 120Km/h.

Un ulteriore strumento che innalza la qualità percepita nell’abitacolo è il sistema Active Noise, che emette onde sonore tramite gli altoparlanti delle porte capaci di tagliare e contrastare i rumori di fondo provenienti dal propulsore diesel di 2.2 litri. Inoltre materiali fonoassorbenti riducono ulteriormente l’impatto di rumori indesiderati, sia dal motore ma soprattutto da elementi esterni, mentre le sezioni chiuse del telaio ad alta rigidità proteggono la Q30 dal rumore e vibrazioni generate da fondi sconnessi e asfalti rumorosi.

Nell’area del comfort un ruolo fondamentale lo svolgono le sedute della vettura ed un importante studio ergonomico è stato condotto in quest’area. Lo schienale è stato accuratamente progettato per collegare la curvatura della colonna vertebrale, nel dare il massimo supporto possibile e ridurre al minimo la pressione sui muscoli della schiena. Una forma proporzionata ed adeguata alle più diverse corporature fa si che la seduta sia in grado di distribuire il peso in modo più uniforme, mentre la consistenza del cuscino fornisce maggiore sostegno e comfort. Test interni condotti dagli ingegneri Infiniti hanno dimostrato che il sedile posteriore di Q30 ha una sezione capace di distribuire il carico in modo più efficace rispetto alle sue concorrenti.

Per i conducenti che amano invece un rapporto più sportivo con la propria automobile, per la prima volta, Infiniti con la Q30 propone un sedile sportivo con poggiatesta integrato, regolazione dinamica a otto stadi e supporto lombare regolabile elettricamente. Inoltre la Q30 Sport sottolinea la sua indole “sportiva” con un volante a tre razze a fondo piatto rivestito in pelle, pedaliera e poggiapiedi in alluminio.

In alcuni allestimenti, la Q30 tramite Active Sound Enhancement, offre la possibilità di monitorare alcuni parametri fondamentali, come il comportamento dinamico in accelerazione e il rapporto della trasmissione. Questo fa si che il rapporto fra automobile e guidatore sia ancor più vicino e ne scaturisce un sound unico ed inconfondibile.

Sicurezza dinamica e maniacale attenzione al dettaglio per una esperienza di guida ai vertici del segmento

Sicurezza e piacere di guida sono oggi fattori fondamentali ed irrinunciabili per gli acquirenti del segmento premium. La Q30 rappresenta una delle migliori offerte in questo senso. Intensi test per lo sviluppo della vettura sono iniziati presso il centro tecnico Infiniti in Giappone per poi trasferirsi in Europa per la fase finale e le prove su strada, coinvolgendo ben 750 ingegneri, tra Europa e Giappone, nello sviluppo della vettura.

“Ogni aspetto meccanico è stato accordato all’unisono per rendere la Q30 un tutt’uno, un approccio olistico per offrire un’esperienza di guida coinvolgente e intuitiva. Come risultato una maniera coerente di declinare ottime prestazioni”
Grahame Cornforth, Infiniti chief vehicle engineer

La priorità per gli ingegneri di Infiniti è stato quello di trovare un equilibrio ideale tra controllo e maneggevolezza. L’ottima tenuta di strada è stata ottenuta e garantita da un sistema di ammortizzatori su di cui sono stati condotti test tecnici approfonditi, valutando oltre 50 varianti possibili sui prototipi prima di selezionare l’impostazione ottimale. Le sospensioni sono collegate ad un telaio di la cui rigidità ottimale questo collegamento, elimina sensazioni negative che derivano da rumorosità provenienti dall’asfalto.

La priorità per gli ingegneri di Infiniti nel progettare le sospensioni era dunque di trovare un cosiddetto perfetto bilanciamento fra comfort e prestazioni.

Il sistema McPherson all’avantreno offre dimensioni e pesi contenuti ed una impeccabile efficienza. Lo schema Multilink sul retrotreno garantisce un appoggio preciso delle ruote in ogni condizione di marcia.

Si inserisce nello schema tecnico della Q30 uno sterzo molto preciso in grado di offrire costantemente al guidatore un senso di controllo ed affidabilità.

Leggero, preciso nel traffico cittadino, riduce lo stress e non affatica, usciamo dalla città incontriamo autostrada o percorsi misti ed ecco che il graduale aumento alla resistenza in base alla velocità garantisce un eccellente controllo e precisione negli inserimenti.

“ Q30 offre un’eccellente sterzo, capace di trasmettere un ottimo feeling a chi è al volante. Così come le sospensioni ed il telaio perfettamente connessi creano un solido insieme ed una ottima sensazione tipicamente Infiniti. Grazie al set-up adottato la Q30 offre una sensazione di grande sicurezza e controllo nell’affrontare qualsiasi curva.”
Grahame Cornforth, Infiniti chief vehicle engineer

A seconda della versione le regolazioni delle sospensioni della Q30 conferiscono prestazioni uniche. La base e il modello Premium prediligono sicuramente il comfort e le tarature sono state settate per assorbire tutte le asperità della strada e soprattutto negli ambienti urbani, dove oggi si soffre particolarmente di strade in condizioni pessime.

L’assetto della Q30 Sport, è 15 mm più basso della versione di ingresso (base) e della variante Premium. La versione Sport è stato progettato per essere ovviamente confortevole nell’utilizzato quotidiano, ma esprime tutte le sue caratteristiche nelle situazioni di guida sul misto, dove la precisione nell’inserimento è perfetta.

Una ricca gamma di motorizzazioni moderni ed in grado di rispondere alle richiestei degli automobilisti più esigenti. Il modello base, propone un motore da 1.6 litri, sia con 90 kW (122 cv) o 115kW (156 cv) che saranno affiancati da unità diesel che includono i motori da 1.5 litri e 2.2 litri, entrambi a quattro cilindri, con potenza da 80kW (109 cv) sino a 125kW (170 cv).

Oltre a queste motorizzazioni e per le sole versioni Premium e Sport è disponibile il potente quattro cilindri benzina 2.0 litri capace di una potenza di 155kw (211 cv).

Diamo ora uno sguardo alle trasmissioni. Fiore all’occhiello il cambio sette marce a doppia frizione DCT (Dual Clutch Transmission) che con la sua fluidità e velocità si addice perfettamente al carattere della Q30. Si distingue sia per le caratteristiche già citate, ma anche per il comfort generato dai ridotti attriti interni e dal peso contenuti. La spaziatura dei rapporti è ottimale per adattare il cambio a tutte le necessità, che sia urbane, o extraurbane, come salite, o condizioni a pieno carico.

Lo possiamo sfruttare sia in modalità completamente automatica, che in manuale, con le levette al volante per esaltare le doti dinamiche della Q30.

Sarà inoltre disponibili una trasmissione manuale a sei marce.

I tecnici di Infiniti hanno lavorato molto sul concetto di bilanciamento delle prestazioni per assicurare a guidatore e passeggeri un livello di comfort al vertice della gamma.Erogazione della potenza costante, ma anche scatto e reattività a disposizione quando viene richiesta da chi è al volante della Q30.

La Q30 dispone di una serie di tecnologie intuitive che migliorano l’esperienza di guida, fornendo al contempo la massima sicurezza a tutti gli occupanti. Questi includono: Automatic Park assistance con Around View Monitor (AVM) e Moving Object Detention (MOD) fanno di Q30 una delle automobili più facili da parcheggiare nel segmento delle compatte premium; Blind Spot Warning, avverte il guidatore dal sopraggiungere di un veicolo, dal lato “cieco” della vettura aumentando notevolmente la sicurezza dentro e fuori i centri urbani; Forward Collision Warning un occhio amico che ci avverte, uno strumento che contribuisce fortemente a ridurre lo stress nella guida in città, prevenendo ed evitando con una frenata di emergenza la classica collisione cittadina nel traffico ; Auto High Beam Assist, una tecnologia intuitiva che migliora la sicurezza e il comfort durante la guida notturna; e l’Intelligent Cruise Control, mantiene la distanza di sicurezza dal veicolo che ci precede ed è in grado di frenare la vettura sino al completo arresto.

Un metodo speciale placcatura dei metalli permette alle onde radar dell’ Intelligent Cruise Control di passare attraverso il badge Infiniti – una anteprima assoluta per il marchio.

Il sistema di infotainement di Infiniti registrato con il marchio InTouch ed introdotto per la prima volta sulla Q50 è stato ulteriormente sviluppato e notevolmente migliorato per l’applicazione sulla Q30, gli schermi a sfioramento (touch-screen) sono parte intregrante della HMI (Human machine Iterface) particolarmente reattiva ed evoluta di Q30.

La Infiniti Q30 compatta del segmento premium sarà in vendita in alcuni mercati selezionati prima della fine dell’anno. Ulteriori dettagli, comprese le specifiche e i prezzi saranno annunciati in seguito nel 2015.

CARATTERISTICHE TECNICHE Q30 PREMIUM-Q30 SPORT

Motorizzazioni Q30 Premium – Q30 Sport

Motore

1.6-litri

benzina

1.6-litri benzina

2.0-litri benzina

1.5-litri diesel

2.2-litri diesel

Cilindrata

1595 cc.

1595 cc.

1991 cc.

1461 cc.

2143 cc.

Numero cilindri

4 cilindri in-linea

4 cilindri in-linea

4 cilindri in-linea

4 cilindri in-linea

4 cilindri in-linea

Valvole

16V

16V

16V

8V

16v

Potenza

90kW (122cv.) @ 5000giri

115kW (156cv.) @ 5300giri

155kW (211cv.) @ 5500iri

80kW (109cv.) @ 4000giri

125kW (170cv.) @ 3400-4000giri

Coppia

200Nm @ 1250-4000 giri

250Nm @ 1250-4000 giri

350Nm @ 1200-4000 giri

260Nm @

1750-2500

giri

350Nm @ 1400-3400 giri

Sistema alimentazione

DIG w/ CAMTRONIC

DIG w/ CAMTRONIC

DIG W/O CAMTRONIC

Common Rail Iniezione diretta

Iniezione diretta

Transmissione

Automatica-doppia frizione Dual Clutch Transmission a 7rapporti

Manuale-6marce

Q30 Consumi- emissioni CO2*

Motore

1.5d MT 109cv.

5porte

1.5d MT 109cv.

City Black 5porte

1.6t MT 122cv.

5pot

1.6t MT 122cv.

City Black 5porte

2.2d DCT 170cv AWD City Black 5porte

Consumi:

Ciclo combinato (l/100km)

3.9

4.1

5.8

6.0

5.1

CO2 (g/km)

103

108

134

139

133

N.B. I risultati riportati in questa scheda sono frutto di test effettuati da Infiniti presso I propri laboratory.Al momentonon sono disponibili I dati uffciali relative a consumi ed emission di CO2.

Tali indicazioni non rappresentano dati definitivi, (essi variano a seconda dello stiledi guida, condizioni dell’asflto ed atmosferiche) che verrano diramati in un secondo tempo.

Dimensioni Q30 Premium-Q30 Sport

Q30 Premium

Q30 Sport

Lunghezza (mm)

4425

Larghezza (mm)

(inclusi retrovisorilaterali)

2083

Altezza massima (mm)

(a vuoto)

1495

1475

Passo (mm)

2700

Altezza sopra la testa (mm)

(versione senza tetto in vetro)

Prima fila

Seconda fila

Prima fila

Seconda fila

108

43

108

43

Spazio per le gambe (mm)

Prima fila

Seconda fila

Prima fila

Seconda fila

626

538

626

538

Capacità vano bagagli (litri VDA)

368

FINE

Informazioni su Infiniti:

Infiniti Motor Company Ltd. ha sede a Hong Kong e vanta una rete di vendita che si estende a circa 50 Paesi. Il marchio Infiniti è stato lanciato nel 1989. La sua gamma di automobili di lusso è attualmente prodotta in stabilimenti ubicati in Giappone, negli Stati Uniti e in Cina. Nel 2015 verrà avviata la produzione nel Regno Unito, parallelamente alla significativa espansione della gamma di prodotti del brand. Infiniti prevede inoltre di estendere la sue attività produttive al Messico entro il 2017.

In quanto title sponsor e partner esclusivo nell’area Vehicle Performance del team Infiniti Red Bull Racing, Infiniti ha uno stretto rapporto di collaborazione tecnica con il team già quattro volte vincitore del Campionato Mondiale FIA di Formula Uno.