RALLY DEL FRIULI. LA “MASAROLIS” È DI ANDREUCCI. RITIRO PER SCANDOLA SULLA “VALLE”

0
1092

l toscano si pone subito davanti ai suoi avversari segnando il miglior tempo sulle prime due prove. Umberto Scandola e la Fabia R5 si ritirano sulla seconda prova dopo un’ uscita di strada.

Il 51. Rally del Friuli Venezia Giulia entra subito nel vivo della gara subito con Paolo Andreucci e Anna Andreussi a posizionarsi davanti a tutti con la Peugeot 208 T16 R5.

Il toscano segna il miglior tempo sulla Masarolis davanti al bergamasco Perico e al trevigiano Basso.

In questa speciale quarto tempo per Umberto Scandola e la Skoda Fabia R5. Quinto Simone Campedelli e la Peugeot 207 S2000. Sfortuna per Ivan Ferrarotti, tra i protagonisti in lotta per il titolo Italiano Produzione che esce di strada con la Renault Clio R3T, senza avere problemi per l’equipaggio.Sempre sulla prima prova Simone Tempestini ha staccato la ruota della sua Citroen Ds3.

Nella seconda prova è ancora il più veloce Paolo Andreucci e la Peugeot 208 T16, seguito qui da Basso e la Ford Fiesta R5 alimentata a gpl e Alex Perico che è andato più lento su questi 9,56 km di “Valle”.

Purtroppo questa prova vede il ritiro dell’equipaggio ufficiale Skoda veronese Umberto Scandola e il ligure Guido D’Amore, usciti di strada con la Fabia R5.fea