Rally di Corsica: CRAIG BREEN RESTA IN CORSA PER IL PODIO

0
631

Giornata estenuante per il Citroën Total Abu Dhabi World Rally Team, che ha perso in rapida successione Kris Meeke per un problema meccanico proprio mentre era in testa e poi Stéphane Lefebvre. Craig Breen, quinto in classifica generale, è pronto a cogliere anche la più piccola opportunità per migliorare la sua posizione.

– Questa seconda giornata si è svolta a sud di Bastia, con due speciali da percorrere due volte: La Porta – Valle di Rostino (48,71 km) e Novella (17,27 km).

– Annunciata come la cartina di tornasole del rally, la PS5 ha bloccato Stéphane Lefebvre. Dopo 5 km il giovane francese ha rotto una ruota urtando un muretto. Stéphane e il suo copilota Gabin Moreau hanno cominciato subito a riparare buona parte della meccanica ma, nonostante l’intervento di fortuna, non sono riusciti a ripartire nella PS6 avendo superato il ritardo massimo autorizzato.

– Subito dopo, altro duro colpo per il team. Un problema al motore, che li ha comunque portati all’arrivo della PS6, ha costretto al ritiro Kris Meeke e Paul Nagle. Al rientro dell’auto all’assistenza il team ha confermato l’abbandono definitivo per questo rally. A quel punto della gara la Citroën C3 WRC era in testa davanti a Neuville e Ogier.

– Mattinata concitata anche per Craig Breen e Scott Martin. L’irlandese è stato costretto a pilotare «alla cieca» nella PS6, dopo aver perso il collegamento radio con il copilota! Un ingegnoso sistema «a gesti» ha permesso all’equipaggio di limitare i danni, perdendo solo una decina di secondi, in quinta posizione nella classifica generale.

– Nella seconda tranche Craig Breen si è ritrovato a lottare con Jari-Matti Latvala. Il finlandese ha avuto la meglio nella PS7, ma con Craig sempre molto vicino. Il pilota della Citroën C3 WRC n°8 ha concluso la seconda tappa in quinta posizione, a 2’’8 dal rivale.

– Oggi il Tour de Corse si conclude intorno a Porto Vecchio. Craig Breen e Stéphane Lefebvre in partenza alla seconda tappa, che comprende due speciali, per un totale di 64 km.

Yves Matton, Direttore di Citroën Racing

«L’abbandono di Kris proprio quando era in testa rappresenta naturalmente una grande delusione per tutto il team. Ma è anche la peculiarità dello sport automobilistico e dovremo identificare le cause di questo problema, per fare in modo che non si ripeta. Restiamo positivi, perché abbiamo dimostrato l’altissimo livello di prestazioni della Citroën C3 WRC su asfalto. Oggi, Craig e Stéphane hanno l’obiettivo di tagliare il traguardo e segnare punti per il Campionato del Mondo Costruttori. Craig è a meno di tre secondi dal quarto posto, e può ancora salire in classifica.»

Craig Breen

«Il Tour de Corse è sicuramente il peggior rally in cui avere problemi di radio! Siamo comunque riusciti a non perdere troppo tempo nella PS6. Nel pomeriggio, sentivo la pressione dopo l’abbandono di Kris e di Stéphane. Non ho fatto errori e resto a contatto di Jari-Matti Latvala. Vedremo se riusciamo a raggiungere il quarto posto.»

 

Kris Meeke

«Non è certo l’esito che mi aspettavo, ma questo fa parte del gioco. Per fare andare un’auto il più veloce possibile, decine di persone lavorano su migliaia di pezzi … che a volte non funzionano come previsto. Comunque voglio concludere il week end con una grande fiducia per il futuro. Questo rally è speciale, e lo considero il più difficile su asfalto. Sappiamo che la nostra C3 WRC può vincere su tutti i terreni, ed è quello che proveremo a fare in Argentina, in Portogallo e ovunque