Rally di Svezia: il team Abu Dhabi Citroen Total WRT c’è

0
792
10 MEEKE Kris (GBR), NAGLE Paul (IRL), CITROEN C3 WRC, CITROEN TOTAL ABU DHABI WRT action during the 2018 WRC World Rally Car Championship, Sweden rally from February 15 to 18, at Torsby - Photo Francois Flamand / DPPI

Gran bella gara di Craig Breen e Scott Martin che, con il secondo posto, hanno dimostrato di esserci anche loro per la conquista de gradino più alto del podio. Mads Ostberg – Torstein Eriksen si sono conservati il quinto posto mentre Kris Meeke – Paul Nagle si sono dovuti ritirare a causa di un “contatto diretto” con un muro di neve.

Nella seconda giornata del rally di Svezia, Craig Breen ha tirato fuori una delle sue migliori prestazioni di sempre. Partito bene, si è infatti classificato al secondo posto, nonostante la poca neve sul tracciato. Ottima anche la scelta degli pneumatici che gli hanno garantito un’ottima regolarità in tutta la giornata.

Regolarità messa in evidenza anche dal “debuttante” Mads Ostberg che è riuscito a conservare la quinta posizione, grazie ad un’ottima prestazione, soprattutto sul Colin Crest.

Stava andando bene anche Kris Meeke ma, a causa di un problema tecnico, è andato a sbattere conto un muro di neve che ha danneggiato la sua C3 WRC, costringendolo al ritiro.

L’Abu Dhabi Citroen Total WRT è ancora in lista per il podio e oggi dovrà tirar fuori una prestazione super per poter sperare in un risultato da favola.

Con le dovute proporzioni è un successo anche l’operazione di Mads Ostberg e Torstein Eriksen che, arrivati all’ultimo minuto ad occupare l’abitacolo della terza Citroen C3 WRC iscritta al Rally Svezia, ne sono protagonisti sin dall’inizio. In questo caso l’indicatore di successo è la rapidità con la quale cresce l’affiatamento tra Pilota e Macchina, premio di default alle caratteristiche della C3 WRC, considerata fino a ieri una macchina non facile da condurre.

Breen e Ostberg mantengono il controllo del Rally dalla testa della Corsa. Ostberg dalla stessa posizione che occupava al termine del Venerdì, quinto assoluto, Breen addirittura in ascesa. Conquistato il secondo posto provvisorio quando manca la sola Tappa di Domenica alla fine, Breen è perfettamente in linea anche con gli obiettivi del Team “aggiornati” dal Direttore Sportivo Pierre Budar dopo i risultati della prima tappa.

Non nei suoi panni migliori, invece e infine, Kris Meeke, che non è riuscito a sbloccare la difficile situazione creatasi sin dalle prime battute del Rally. L’irlandese non è ancora riuscito prendere la misure del Rally, si accontenta di non creare una situazione ancora peggiore andando a cercare rischi inutili, ma la sua classifica langue.

Pierre Budar, team Citroën Racing. “Questo è un giorno molto positivo per noi, con Craig che è salito al secondo posto, dopo un’ottima performance che conferma tutto il bene che penso di lui. Dobbiamo anche riconoscere la prestazione di Mads che mantiene la quinta posizione, nonostante la sua poca esperienza. Stava andando bene anche Kris ma sapete bene com’è andata. Speriamo di essere più fortunati domani(ndr oggi)”.

Kris Meeke. “Dopo l’impatto pensavo che la cosa non fosse così grave ma pi, ne cercare di ripartire, mi sono reso conto che la neve aveva causato gravi danni alle vettura e mi sono dovuto ritirare, Peccato, vedremo di rifarci domani”.

Craig Breen. “Mi sento bene al volante della C3 WRC, e la sento migliorare ogni giorno. Anche se è logico avere un atteggiamento di riguardo nei confronti della propria vettura, è un fatto che quando risultato e commento sono di segno uguale, un trend positivo è il preambolo del successo. Fantastico. Secondo assoluto a 22 secondi. E non è finita!”

 

 La Classifica

  1. Neuville / Gilsoul (Hyundai i20 WRC) 2h23’23”8
  2. Breen / Martin (Citroën C3 WRC) + 22”7
  3. Mikkelsen / Jaeger (Hyundai i20 WRC) + 32”0
  4. Paddon / Marshall (Hyundai i20 WRC) + 48”6
  5. Ostberg / Eriksen (Citroën C3 WRC) + 56”8
  6. Lappi / Ferm (Toyota Yaris WRC) + 1’05”8
  7. Latvala / Anttila (Toyota Yaris WRC) + 2’03”3
  8. Suninen / Markkula (Ford Fiesta WRC) + 2’20”5
  9. Tanak / Jarveoja (Toyota Yaris WRC) + 3’41”3
  10. Ogier / Ingrassia (Ford Fiesta WRC) + 4’24”9