RALLY DUE VALLI DOPO IL PRIMO GIRO DI PROVE SPECIALI BASSO AL COMANDO

0
804

Si chiude il primo giro di prove della prima tappa veronese. Umberto Scandola si aggiudica la prova di “Santissima Trinità ” di 10,75 km davanti a Basso e Campedelli. Resta alle spalle dei pirmi tre in prova il pilota di Peugeot Italia, Andreucci.

La situazione generale dopo il primo giro di prove vede Basso-Granai al comando con sette secondi di vantaggio sull’equipaggio Andreucci-Andreucci e con 12’’8 su Campedelli-Fappani, altra Fiesta R5 della BRC, alimentata a gpl. Quinto in classifica al momento Alessandro Perico, protagonista sfortunato sulla Cà del Diaolo dove si è girato con la sua Peugeot 208 T16 R5 perdendo numerosi secondi.

Bene finora le prove di Giacomo Costenaro, Peugeot 208 T16 R5 e Luca Hoelbling, Sckoda Fabia R5 e Michele Tassone, altra 208 T16 R5 che rimangono nella top ten.

Tra i giovani Under 25 bravo fino a questo momento il saluzzese Giorgio Bernardi davanti ai due principali indiziati dello Junior, Pollara e Testa.

Nella corsa per il Due Ruote motrici proprio con il risultato sulla p.s.4 Panzani scavalca Ferrarotti nella classifica generale.Non intralciano gli altri partecipanti Gilardoni, Renaul Clio R3T e Federighi, su Clio R3C.

Ora seguono il riordino in Piazza Brà, all’ombra dell’Arena e il parco assistenza.Il secondo passaggio sulla Roncà è prevista per le ore 14:10.