RENAULT ALLA COP21 CON CARWATT E NISSAN. IN ANTEPRIMA IL TOUR SU ZOE DEL DUO REINFLET-TERRIER

0
1263

In occasione della COP21 – il Forum-Conferenza in corso a Parigi per salvare il clima – Carwatt e i suoi partner (Renault, il Comune di Parigi, BPI France, l’Ecole des Mines di Alès e il Campus des Métiers di Bobigny) presentano, fino al prossimo 9 dicembre alla Galleria delle soluzioni a Le Bourget, un Renault Trafic elettrificato. Questo prototipo unico al mondo utilizza batterie agli ioni di litio riciclate, derivate da veicoli elettrici Renault. Prima di essere inviate verso le filiere di riciclo, le batterie dei veicoli elettrici Renault che non sono più sufficientemente performanti per un primo utilizzo automobilistico (circa 75 per cento della capacità originaria) possono rivelarsi ancora utili per i cosiddetti utilizzi di seconda vita, come quelli sperimentati per lo stoccaggio di energia.
Carwatt è una start-up innovativa che sviluppa applicazioni on board per la valorizzazione di tali batterie in veicoli commerciali usati, che l’azienda trasforma in veicoli elettrici. Carwatt innova offrendo una seconda vita a tali batterie, sempre nell’ambito di un utilizzo automobilistico, illustrando così uno dei principi fondanti dell’economia circolare: reperire soluzioni di utilizzo successive, atte a preservare al meglio il valore della batteria. La trasformazione dei veicoli commerciali urbani rappresenta un’alternativa concreta e immediata per lottare contro l’inquinamento in città (il 94 per cento dei veicoli commerciali utilizza motori diesel), riducendo contestualmente gli investimenti. Nel 2016, Carwatt e il Comune di Parigi sperimenteranno nelle strade della capitale altri veicoli commerciali Renault trasformati in veicoli elettrici.
Un impegno, quello della Losanga per COP21, che non si ferma qui. Nell’ambito della loro partnership, Renault e Nissan hanno fornito una flotta di 200 veicoli elettrici costituiti da 100 Renault ZOE e 100 Nissan LEAF. I due leader mondiali del veicolo elettrico si associano per la prima volta per una campagna pubblicitaria sui prodotti ZOE e LEAF, che avrà come canali di diffusione la stampa, i supporti digitali e l’affissione. Sono state prodotte sei creazioni originali video di 15 secondi per i media digitali e i social network, diffuse simultaneamente nei principali cinque Paesi europei (Francia/Inghilterra/Germani/Italia/Spagna), con l’obiettivo di far conoscere meglio i veicoli elettrici.
Inoltre, in occasione della COP21, Renault svelerà un documentario inedito. Dall’8 al 28 luglio 2015 Sandra Reinflet, scrittrice, cantante e fotografa, e Mathilde Terrier, giornalista, sono salite a bordo di ZOE per realizzare un Giro di Francia con un veicolo elettrico. La sfida? Procurarsi energia ogni 150 km, ricorrendo in particolare all’aiuto della community dei fan di ZOE e di altri adepti dell’auto elettrica. Le tre settimane di avventura sono all’origine di un documentario che descrive questa comunità di pionieri dell’elettrico, i suoi valori e il suo impegno a vantaggio del progresso e dell’ambiente, e che sarà presentato durante la Conferenza sul clima.
Quest’estate, Sandra e Mathilde sono salite a bordo di Renault ZOE e si sono presentate all’improvviso davanti alla porta di sconosciuti, membri della community elettrica. Hanno attraversato la Francia grazie a tutti questi fan, che si sono resi disponibili per permettere di ricaricare le batterie. Un modo originale per mostrare che un’auto elettrica può andare lontano ed essere vettore di numerosi incontri. Filmato integrale su www.LePeupleElectrique.fr.