Renault Megane Sporter: pronta al debutto

0
1057

La nuova Renault Megane Sporter è il prolungamento naturale della berlina, dalla quale riprende le proporzioni dinamiche, il profilo filante e la linea di cintura alta, trasmettendo un’impressione di lunghezza e di larghezza. Il modello si distingue per lo stacco posteriore e la linea del padiglione prolungata da uno spoiler e sottolineata da barre da tetto. Megane Sporter esprime dinamismo e funzionalità, caratteristiche che contano per una station wagon.

 

Il portellone beneficia dell’apertura e chiusura “mani libere”, con un semplice movimento del piede sotto il paraurti. Il divano posteriore adotta la funzionalità 1/3-2/3 e la modularità Easy Break consente di ripiegarlo facilmente con due apposite leve disposte nel vano bagagli. Il volume di carico, invece, è di 580 litri. Inoltre, è possibile ripiegare a tavoletta il sedile passeggero anteriore, per poter caricare oggetti lunghi fino a 2.70 m, una lunghezza record nel segmento.

 

L’abitacolo è curato e ben rifinito. Come per la “sorella” berlina, il tablet connesso R-LINK 2 è il vero centro di controllo della vettura. R-LINK 2 gestisce la tecnologia Multi-Sense e i dispositivi di assistenza alla guida, oltre alle funzioni tradizionali, come il navigatore, l’audio e il climatizzatore… Pulsanti di scelta rapida, selettore rotativo sulla consolle centrale e comandi addizionali al volante completano il touch screen, per un utilizzo del sistema in totale sicurezza.

 

A livello tecnologico, bisogna evidenziate anche la possibilità di beneficiare gratuitamente per un anno di un pacchetto che comprende TomTom Traffic, un catalogo di applicazioni coerenti con un utilizzo automobilistico (guida Michelin, Coyote e molte altre, in funzione dei Pasi), e l’aggiornamento delle mappe Europa (a seconda dei Paesi). L’acustica del sistema audio proposto è stata migliorata rispetto al modello che sostituisce grazie a altoparlanti più grandi (160 mm di diametro invece di 130 mm) e meglio posizionati nella parte inferiore delle porte.

 

La station wagon di Renault riprende l’ampia proposta di motorizzazioni benzina e Diesel della berlina, che possono essere associate alle trasmissioni automatiche a doppia frizione. Durante il nostro test su strada, effettuato sulle strade che da Bari portano a Matera, la Sporter – nel modello dCi 110 con cambio EDC a sei rapporti- si è distinta per le qualità dinamiche e le sensazioni di guida personalizzabili. Una macchina adatta al classico impiego quotidiano, dai consumi contenuti e in grado di trasportare bagagli ingombranti (all’occorrenza) che al tempo stesso (se messa in sport) riesce a far divertire.

 

La vettura, inoltre, può beneficiare di un comportamento stradale unico nel suo genere, grazie all’associazione della tecnologia 4CONTROL (attualmente disponibile solo sulle versioni GT).

Specificamente parametrato dagli ingegneri di Renault Sport per Sporter GT, il 4CONTROL conferisce dinamismo e precisione su strade sinuose. La guida diventa più precisa, più serena, procurando un reale piacere di guida, in qualunque modalità. In situazione di emergenza, le quattro ruote sterzanti rassicurano una reattività immediata. Inoltre, il sistema offre stabilità a velocità sostenuta e maneggevolezza a bassa velocità, nelle manovre, con un’agilità in città poco comune per una station wagon. Il 4CONTROL calcola e corregge l’angolo di sterzata delle ruote posteriori cento volte al secondo, per garantire una stabilità ottimale.

 

La Renault Megane Sporter è già ordinabile nelle concessionarie italiane, con un prezzo di partenza fissato a 19.900 euro.

r1 r2 r3 r4 r5 r6 r7 r8 r9 r10 r11 r12 r13 r14 r15 r16 r17 r18 r19 r20 r21 r22 r23 r24 r25 r26 r27 r28 r29 r30 r31 r32 r33 r34 r35 r36 r37 r38 r39 r40 r41 r42 r43 r44 r45 r46 r47 r48 r49 r50 r51 r52 r53 r54 r55 r56 r57 r58 r59 r60 r61 r62 r63 r64 r65 r66 r67 r68 r69 r70 r71 r72 r73 r74