Renault Talisman Sporter: pronta al debutto

0
1064

La nuova Renault Talisman Sporter è il prolungamento naturale della berlina, dalla quale riprende le proporzioni dinamiche, il profilo filante e la linea di cintura alta, trasmettendo un’impressione di lunghezza e di larghezza. Il modello si distingue per lo stacco posteriore e la linea del padiglione prolungata da uno spoiler e sottolineata da barre da tetto. Talisman Sporter esprime dinamismo e funzionalità, caratteristiche che contano per una station wagon. Questa è la descrizione fatta da Laurens van den Acker – Direttore del Design Industriale di Renault- per descrivere la vettura, che abbiamo provato sulla costiera amalfitana.

 

Le dimensioni risultano simili a quelle della berlina: 4,86 m di lunghezza (+1 cm), 1,87 m di larghezza e un’altezza contenuta di 1,46 m. Il passo di 2,81 m libera spazio per i passeggeri, mentre le carreggiate di 1,61 m rafforzano visivamente la presenza dell’auto. L’accessibilità al vano bagagli è particolarmente facile grazie all’altezza della soglia di 571 mm e all’ampia apertura di 1.075 mm.

 

Il portellone beneficia dell’apertura e chiusura “mani libere”, con un semplice movimento del piede sotto il paraurti. Il divano posteriore adotta la funzionalità 1/3-2/3 e la modularità Easy Break consente di ripiegarlo facilmente con due apposite leve disposte nel vano bagagli. La Sporter, inoltre, propone un volume di carico di 572 dm3 VDA sotto il copribagagli e una lunghezza di carico di 1.116 mm. Con il divano ripiegato, la lunghezza di carico tocca 2.011 mm, equivalente a un volume di circa 1.700 dm3 VDA. L’abitacolo come le “sorelle” è accogliente, oltre che ben rifinito e molto tecnologico.

 

Estetica, funzionalità ed ergonomia: il tablet connesso R-LINK 2 è il vero centro di controllo della vettura. R-LINK 2 gestisce la tecnologia Multi-Sense e i dispositivi di assistenza alla guida, oltre alle funzioni tradizionali, come il navigatore, l’audio e il climatizzatore… Pulsanti di scelta rapida, selettore rotativo sulla consolle centrale e comandi addizionali al volante completano il touch screen, per un utilizzo del sistema in totale sicurezza.

 

La Sporter inaugura la trasmissione EDC associata al propulsore Energy dCi 110. La grande station wagon di Renault riprende così l’ampia proposta di motorizzazioni benzina e Diesel della berlina, che possono essere associate alle trasmissioni automatiche a doppia frizione.

 

Su strada, la Sporter si distingue per le qualità dinamiche e le sensazioni di guida personalizzabili, e beneficia di un comportamento stradale unico nel suo genere, grazie all’associazione del telaio 4CONTROL (4 ruote sterzanti) con il controllo elettronico delle sospensioni. Attraverso il noto comando del Multi-Sense, a seconda delle proprie esigenze, si può inoltre scegliere fra differenti impostazioni.

 

Ancora una volta, però, la “differenza” che la rende un’auto molto agile e piacevole da guidare in ogni situazione (anche sulle strette vie della costiera) è rappresentata dal sistema 4CONTROL: a velocità inferiore alla soglia di 50 km/h, in modalità comfort (60 km/h in modalità Neutro e 80 km/h in modalità sport), le ruote posteriori sterzano in direzione opposta a quella delle ruote anteriori, con un’ampiezza massima di 3,5 gradi.

 

In termini di sensazioni, è come se Talisman Sporter accorciasse il passo a vantaggio della massima agilità. Superata tale soglia, le ruote posteriori sterzano nello stesso senso di quelle anteriori: l’effetto è paragonabile a quello che procurerebbe un allungamento del passo, a vantaggio del piacere di guida, della stabilità e della sensazione di sicurezza.

 

Renault TALISMAN Sporter arriverà nelle concessionarie italiane nel prossimo mese con una premium week dal 13 al 18 giugno.

Ph Roberto Piccinini Ph Roberto Piccinini Ph Roberto Piccinini Ph Roberto Piccinini Ph Roberto Piccinini Ph Roberto Piccinini