SI ALZA IL SIPARURIO SU AUTO E MOTO D’EPOCA: PROTAGONISTA LA CULTURA DELL’AUTO NEL SALOTTO ACI

0
1012

Si è aperta nel migliore dei modi la trentaduesima edizione di Auto e Moto d’Epoca. Il Salone dell’Auto a tutto tondo ha rispettato le attese nell’edizione più ricca di contenuti e partecipanti mai vista finora.

Centinaia di Ferrari, Porsche rare e 4mila auto d’epoca in vendita per la gioia degli appassionati. Auto di tutte le età e per tutte le tasche. Le anteprime e i modelli più recenti di 18 Grandi Marchi.

Guida per i visitatori l’innovativa l’app di Vodafone, scaricabile per smartphone e tablet Android e iOS, che permette di accedere in modo semplice e veloce a tutte le informazioni utili sul Salone, essere sempre aggiornato su tutte le novità, caricare i post dei visitatori e mettere alla prova con un Quiz motoristico per appassionati.

Tantissimi gli appuntamenti della prima giornata che ha registrato una grande affluenza di addetti ai lavori, giornalisti e appassionati. Ad aprire l’edizione il Premio del Concorso di Restauro Porsche Classic. Per oltre un anno dealer, officine autorizzate e i partner Classic si sono sfidati nel realizzare il miglior restauro certificato. La Regina 2015, svelata oggi, è stata la 911 Carrera 2,7 Targa Partner Classic Padova Est.

Inaugurazione in grande stile nello Stand ACI con un plauso corale a Mario Carlo Baccaglini per aver creduto e investito nella “manifestazione fieristica che oggi è il fiore all’occhiello di Padova – ha voluto sottolineare subito Eleonora Mosco, vice sindaco di Padova, che ha poi aggiunto: “la città sostiene il dottor Baccaglini”.