ŠKODA ha prodotto 3 milioni di motori a benzina EA211

0
119

ŠKODA AUTO ha prodotto il tre-milionesimo propulsore a benzina della famiglia EA211. A partire dal 2012, impiega circa 800 collaboratori. La famiglia dei motori a benzina EA211 comprende varianti a tre e quattro cilindri con cilindrate comprese tra 1.0 e 1.6 litri, destinati ai modelli ŠKODA e al resto della gamma del Gruppo Volkswagen.

 

Michael Oeljeklaus, Membro del Board ŠKODA per la Produzione sottolinea: “Il sito industriale di Mladá Boleslav è specializzato nella produzione di propulsori moderni e affidabili da oltre 120 anni. Il traguardo dei tre milioni di unità prodotte da ŠKODA in 8 anni è di particolare rilievo per noi perché testimonia tanto la nostra capacità tecnica quanto l’importanza che riveste oggi ŠKODA all’interno del Gruppo Volkswagen”.

 

A causa delle restrizioni imposte dalle misure di contenimento COVID, la produzione attuale di propulsori EA211 a Mladá Boleslav è passata da 2.400 a 1.900 unità giornaliere. Circa 800 collaboratori sono impiegati nell’assemblaggio di questi moderni motori a tre e quattro cilindri, con blocco cilindri in alluminio. ŠKODA impiega i motori EA211 a tre cilindri nelle varianti 1.0 MPI con potenze di 60 CV, 75 CV e 80 CV, 1.0 MPI EVO e 1.0 TSI con potenze di 95 CV, 110 CV e 115 CV. Le varianti a quattro cilindri sono invece 1.4 TSI 128 CV o 150 CV e 1.6 MPI 110 CV. Questi propulsori sono montati su diversi modelli del Gruppo Volkswagen. Oltre alle ŠKODA FABIA, SCALA, OCTAVIA, KAMIQ, KAROQ e KODIAQ, trovano infatti posto nel vano motore di VW POLO, VENTO e AMEO, oltre a SEAT IBIZA, ATECA, TOLEDO e ARONA.

 

L’impianto ŠKODA di Vrchlabì, specializzato in componentistica, ha un ulteriore ruolo chiave nel Gruppo VW. Qui infatti sono prodotti i cambi automatici DSG a 7 rapporti DQ200 utilizzati da ŠKODA e dagli altri Brand del gruppo. La produzione giornaliera di 2.200 unità ha già superato il traguardo dei tre milioni di cambi a fine 2019.

 

La progettazione di motori a Mladá Boleslav è iniziata nel 1899. Quattro anni dopo l’inizio della produzione di biciclette Václav Laurin e Václav Klement, fondatori del Marchio, presentarono infatti il primo modello a due ruote spinto da un motore ausiliario da 1,25 o 1,75 CV. Risale al 1905 la produzione della prima automobile, la Voiturette A, dotata di un motore da 1,1 litri raffreddato a liquido, in grado di erogare 7 CV.

 

Le tappe della Produzione EA211 a Mladá Boleslav:

2012: Inizia la produzione del 1.0 MPI EA211

2014: Produzione dei 1.4 TSI e 1.6 MPI

2015: Prodotte 500.000 unità EA211

2016: Produzione del 1.0 TSI e 1 milione di unità complessive

2018: Produzione del 1.0 MPI EVO

2019: Prodotte 2.500.000 unità EA211

2020: Prodotte 3.000.000 unità EA211