Skoda Vision S: la Skoda del domani al Salone di Ginevra

0
1244

La Skoda, al Salone di Ginevra 2016, presenta la Skoda VisionS. Le linee di design sono influenzate dall’arte cubista e dalla tradizione del cristallo di Boemia. Le forme sono precise, nitide e taglienti, le luci e le ombre giocano a riflettersi sulle superfici sagomate, presentando effetti interessanti, accentuati dal colore di carrozzeria Verde Islanda. Con passo di 2,79 m, lunghezza di 4,70 m, larghezza di 1,91 m e altezza di 1,68 m, Skoda VisionS si pone prestante su strada. Basata sul pianale modulare MQB del Gruppo Volkswagen, il prototipo è il primo modello della Casa a sei posti, sviluppati su tre file.

 

La VisionS adotta una motorizzazione ibrida plug-in. Grazie a 225 CV di potenza di sistema, la vettura accelera da 0 a 100 km/h in 7,4 secondi, per una velocità massima di circa 200 km/h. Il modello può percorrere 100 km con soli 1,9 litri di benzina, con emissioni di CO2 pari a 45 g/km. L’autonomia risulta essere di 50 km in sola modalità elettrica e di 1.000 km utilizzando entrambi i sistemi di alimentazione.

 

Il motore a combustione è un 1.4 TSI con 156 CV di potenza e 250 Nm di coppia. Questo viene affiancato da un motore elettrico che fornisce 40 kW di potenza continua a 220 Nm di coppia massima. Il sistema motore è integrato con una trasmissione DSG a sei rapporti che dirige la forza di trazione sulle ruote anteriori. Un secondo motore elettrico da 85 kW di potenza e 270 Nm aziona l’assale posteriore. L’anteriore e il posteriore funzionano in maniera indipendente, il che significa che la VisionS presenta una trazione integrale intelligente, che non richiede alcun collegamento meccanico. I tre motori cooperano tra loro in maniera flessibile.

 

Il conducente della vettura può scegliere tra diverse modalità di funzionamento, da puro elettrico a sistema misto, sempre con l’obiettivo della massima efficienza. La batteria agli ioni di litio con una capacità 12,4 kWh è posizionata davanti all’asse posteriore. Skoda ha risposto alla crescente esigenza dei Clienti di informazione e connessione, introducendo un network digitale per servizi mobile e ampi display per l’intrattenimento di tutti i passeggeri, che possono connettersi alla rete in diversi modi.

 

Alla kermesse svizzera debutta anche la Skoda Octavia RS 4×4. Il Marchio della Freccia Alata offre la vettura nella versione berlina e Wagon con motore 2.0 TDI 184 CV e cambio DSG. Grazie al propulsore sportivo e al sistema di trazione che ne aumenta la sicurezza, la Octavia RS 4×4 è un partner affidabile sia per la vita di tutti i giorni, sia per il tempo libero. Il modello passa da 0 a 100 km/h in 7,6 secondi, raggiungendo una velocità massima di 228 km/h. La vettura consuma 4,9 litri di Diesel ogni 100 chilometri, con emissioni di CO2 che si attestano su 129 g/km (tutti i valori si riferiscono alla versione berlina).

 

La Skoda Octavia G-TEC, invece, permette di registrare consumi contenuti: è possibile percorrere 100 km con meno di 4 Euro di carburante. A richiesta, la Casa equipaggia ora il modello a metano anche con il cambio automatico DSG. Il motore 1.4 TSI eroga una potenza di 110 CV, a fronte di emissioni di CO2 di 94 g/km. La Skoda Octavia G-TEC è disponibile sia come berlina, sia nella versione Wagon.

 

Anche l’offerta ScoutLine del Marchio della Freccia Alata continua a crescere. A fianco della Rapid Spaceback ScoutLine si aggiunge ora la Skoda Fabia Wagon ScoutLine, con particolari dalla grintosa estetica off-road ed equipaggiamenti accattivanti e pratici. Per quanto riguarda la motorizzazione, si può optare per uno dei tre gruppi propulsori TSI (75 CV, 90 CV e 110 CV) o per uno dei tre Diesel (75 CV, 90 CV e 105 CV).

skoda1 skoda2 skoda3 skoda4