Vendite mondiali pari a 1 milione di veicoli nel primo semestre

0
164

« Le nostre equipe sono concentrate sulla ripresa in questo periodo critico, assolutamente impegnate per incrementare le vendite redditizie trainate da modelli altamente qualitativi e competitivi. Parallelamente, il nostro comitato CO2 mensile assicura il rispetto dei nostri impegni etici riguardo agli obiettivi europei di CO2. Inoltre, continuiamo a mettere in campo tutto il nostro know-how per soddisfare le aspettative dei clienti con prodotti multi-energia e offerte altamente innovative come Citroën Ami. In questo modo, siamo più che mai spinti dalla nostra ambizione di fornire soluzioni di mobilità pulite, sicure e abbordabili ai nostri clienti » dichiara Carlos Tavares, Presidente del Direttorio di Groupe PSA.

 

La strategia di elettrificazione in azione

Groupe PSA lancia un mezzo di mobilità innovativo al 100% elettrico: Citroën Ami – 100% ëlectric – e ha già lanciato sul mercato 131 nuovi modelli elettrificati. Tutti i modelli nuovi sono ora disponibili in versione completamente elettrica o ibrida plug-in e il Gruppo è sulla buona strada per rispettare sin dal primo giorno l’obiettivo europeo di CO2 2020.

Questa strategia globale è in linea con la tabella di marcia del Gruppo per proporre una gamma al 100% elettrificata[1] a partire dal 2025, il 50% della quale sarà già elettrificata entro fine 2021.

La strategia del Gruppo continua ad essere guidata dalle aspettative dei clienti B2C e B2B e punta ad offrire un’offerta competitiva, con servizi per la vita quotidiana, semplici da utilizzare e all’avanguardia tecnologica.

 

Europa : sulla via della ripresa tutti si impegnano a rispettare le norme europee di CO22020

Le vendite del Gruppo hanno registrato una forte ripresa nel mese di giugno (le vendite sono raddoppiate e le consegne sono aumentate del 71% rispetto a maggio) in un mercato europeo in calo del 39% nel primo semestre del 2020, soprattutto nell’Europa meridionale in cui il Gruppo ha una forte presenza, con un impatto negativo sul suo mix di mercato. I risultati sono stati influenzati anche dalla fase di transizione della gamma Opel/Vauxhall verso modelli nuovi, più efficienti in termini di emissioni di CO2.

Il Gruppo rimane focalizzato sulla propria performance in termini di CO2 e conferma la sua previsione di essere conforme alle norme europee entro fine 2020. L’offensiva elettrificata di tutti i marchi sta producendo i primi risultati poiché la quota di mercato del Gruppo è aumentata di 10 punti su questo mercato nei primi cinque mesi dell’anno.

Peugeot aumenta il suo portafoglio ordini del 42% e mantiene i suoi prezzi e i suoi obiettivi strategici di crescita della gamma e dell’elettrificazione in un mercato in calo. Peugeot è il numero uno nelle vendite in Spagna e Portogallo e migliora la sua quota di mercato in Francia (+0,2 pt), Italia (+0,3 pt) e Austria (+0,2 pt). La nuova gamma Peugeot di autovetture e veicoli commerciali leggeri elettrificati ha registrato una partenza fulminea.

Citroën ha lanciato la sua offensiva sull’elettrificazione nel 2020 con l’oggetto di mobilità urbana 100% elettrico Ami e modelli come il SUV C5 Aircross Hybrid, ë-Jumpy, ë-SpaceTourer e Nuovo ë-C4 – 100% ëlectric che è stato presentato in giugno. Citroën ha migliorato la propria quota di mercato nei principali paesi come Italia (+0,2 pt), Spagna (+0,2 pt) e Germania (+0,1 pt). Il marchio prosegue la sua offensiva concentrandosi sulle vendite on-line e sui lanci importanti nel secondo semestre del 2020, segnatamente con il rinnovo del suo blockbuster C3.

I risultati di DS Automobiles nel primo semestre sono stati trainati in particolare dai nuovi modelli elettrificati (33% delle vendite), e il marchio è leader tra i marchi multi-energia premium con le più basse emissioni di CO2. La quota di mercato di DS Automobiles è aumentata di 0,4 punti percentuali in Europa e ha raggiunto una quota record nel suo primo mercato, la Francia (11,5%), dove DS 7 CROSSBACK e DS 3 CROSSBACK sono sul podio delle vendite.

Opel/Vauxhall ha ristrutturato il proprio portafoglio prodotti con nuovi modelli e nuovi motori, ottenendo significative riduzioni delle emissioni di CO2, assorbendo al contempo l’impatto sulle vendite dato dal ritiro di alcuni modelli con elevate emissioni di CO2. Inoltre, le vendite di nuovi modelli come Grandland X e Nuova Corsa – entrambi disponibili anche in versione elettrificata – hanno registrato un’evoluzione positiva, nonostante le difficili condizioni di mercato nella prima metà del 2020, al pari delle vendite di modelli VCL.

 

Medio Oriente – Africa: Grande agilità e resilienza per un forte aumento delle quote di mercato

Nonostante i forti venti contrari dovuti alla pandemia globale e a un calo del 26,4% del mercato regionale, le vendite globali del Gruppo rimangono superiori a quelle del 2019 e la quota di mercato regionale aumenta del 46%.

Forti progressi della quota di mercato di Gruppo PSA sono stati registrati in tutta la regione, come in Turchia (+5,4 pt), Egitto (+3,9 pt) e Marocco (+0,8 pt). Il Gruppo rimane leader di mercato nei dipartimenti e territori francesi d’oltremare (DOM TOM). L’agilità e il dinamismo dimostrati nel corso del secondo trimestre, che rimane il più colpito dalla crisi del Covid, hanno permesso alla regione di accelerare ulteriormente questa crescita, con una quota di mercato del 9,1% negli ultimi tre mesi.

La capacità produttiva dello stabilimento di Kenitra, in Marocco, sarà raddoppiata a partire da settembre 2020 per raggiungere 200 000 veicoli.

 

Cina : il Gruppo si risolleva dopo il coronavirus e lancia la sua offensiva « New Energy Vehicles »

Sebbene l’attività in Cina sia stata fortemente influenzata dalla crisi del coronavirus, il Gruppo continua la sua offensiva NEV[2] come previsto. Il primo veicolo NEV, PEUGEOT e-2008, è stato lanciato in Cina il 20 maggio, seguito da PEUGEOT 4008 PHEV[3], 508L, PHEV e dal SUV CITROEN C5 Aircross Hybrid nella seconda metà del 2020. Il marchio DS Automobiles avanza sul mercato cinese con un nuovo modello di business e presto sarà annunciato un nuovo piano strategico. DPCA ha ripreso completamente la produzione dalla fine di marzo e le vendite seguono un trend positivo.

 

America Latina : mercati in contrazione

In una regione particolarmente colpita dalla crisi del coronavirus, con un parziale lockdown ancora in atto in molti Paesi nel mese di luglio, la quota di mercato di Groupe PSA è superiore al 3% per il secondo mese consecutivo, con il secondo trimestre 2020 superiore al primo e superiore al secondo trimestre 2019. Il Gruppo ha guadagnato quote di mercato in Cile, Messico, Colombia, Ecuador e Perù. In Argentina il Gruppo ha mantenuto una quota di mercato a due cifre (10%) e prevede di migliorarla ulteriormente nel prossimo futuro con il lancio di Nuova PEUGEOT 208 che sarà prodotta nello stabilimento di Palomar, utilizzando la piattaforma globale CMP. La quota di mercato dei VCL è aumentata anche in America Latina (3,5%) e molto lievemente in Brasile. DS Automobiles e Opel stanno migliorando i loro risultati nei mercati in cui operano.

 

India-Pacifico : aumento della quota di mercato del Gruppo

Le vendite consolidate nella regione hanno registrato un calo rispetto al primo semestre 2019, dovuto alla tendenza al ribasso del mercato di –27%, mentre le consegne sono diminuite solo del 14%, portando ad un incremento della quota di mercato di +14%.

Il successo ricorrente del Gruppo in Giappone continua con tutti e tre i marchi, ma soprattutto con Citroën e il lancio del SUV C3 Aircross, C5 Aircross SUV e Berlingo.

In India, Groupe PSA continua a preparare l’introduzione del marchio Citroën sul mercato nella prima metà del 2021, con il SUV C5 Aircross, che sarà seguito da nuovi modelli Citroën, progettati a livello locale.

Nel Sud-Est Asiatico, la quota di mercato è leggermente aumentata rispetto al primo semestre 2019 in condizioni difficili, con un incremento della quota di mercato per i marchi Peugeot e Citroën.

 

Eurasia : quote di mercato in crescita in Russia e in Ucraina

Se i risultati regionali hanno risentito della crisi del coronavirus nel secondo trimestre, le vendite del Gruppo sono cresciute nel primo trimestre e la quota di mercato è aumentata di 0,2 pt nel primo semestre (dallo 0,7% allo 0,9%). Il Gruppo ha visto crescere la propria quota di mercato in tutti i Paesi, raggiungendo rispettivamente lo 0,4% e l’8,9% nei due mercati principali: Russia e Ucraina. I tre marchi Peugeot, Citroën e Opel hanno contribuito a questo risultato positivo, in particolare in Ucraina, mentre DS Automobiles ha iniziato ad espandersi in questo mercato a partire dalla seconda metà del 2019.

Le vendite di VCL sono in aumento, con PEUGEOT Traveller/Expert e CITROEN SpaceTourer/Jumpy. Il Gruppo ha recentemente rilanciato il marchio Opel in Russia, a partire dai modelli Zafira Life, Vivaro e Grandland X.